mercoledì 31 ottobre 2012

Origine, Caduta e Catarsi dell'Umanità


"La Caduta degli Angeli Ribelli" di Sebastiano Ricci (1659-1734)

Sebirblu, 24 Febbraio 2012

I messaggi dall'Alto, che in questo periodo si susseguono in varie parti del mondo, coincidono tutti e affermano che la Realtà Cristica è un insegnamento superiore (ultrafanìa: ved. QUI che va oltre qualsiasi ipotesi o polemica umana.

Gli ammaestramenti ultrafànici (proiezioni purissime di pensiero, chiamate noúri) provenienti dai piani siderali dove abitano Entità di Luce, concordano tutti nel palesare al mondo l'Assoluta Divinità del Cristo e la sintesi della Sua manifestazione nel tempo, sublime Esempio da seguire per il conseguimento della nostra ascensione.

Pietro Ubaldi (ved. QUI e QUI) è stato uno "strumento" della Legge Divina, a conferma di questo. 

Noi esseri umani siamo stati emessi dall'Eterno che è Potenza, Sapienza, Amore (ecco il concetto di Trinità che è presente nelle religioni dall'India all'Egitto) e quindi costituiti della stessa sostanza Sua.

La superbia ci ha obnubilato ed abusando della Libertà incommensurabile a noi concessa, abbiamo come dice l’Apocalisse, partecipato alla ribellione iniziale, che ci ha portati, trattenendo energie, ad una lenta e progressiva condensazione atomica.

Da questa involuzione è iniziato il faticoso cammino del genere umano, appesantito da ulteriori cause arbitrarie (omicidi, latrocini e prevaricazioni di ogni tipo), che ancora ai giorni nostri grava come Karma pesantissimo su tutta l’umanità.

L'unica via di uscita è la presa di coscienza della propria Origine e il perché della Vita.

Dio-Sapienza, consapevole delle terribili difficoltà che avrebbe incontrato la massa ribelle, ha "predisposto" un Piano per il ritorno alla Purezza, dando a tutti la opportunità di ricredersi come il "Figliol prodigo" (Lc. 15,11-32). 


Il Ritorno del figlio prodigo - Bartolomé Esteban Murillo 1667 - 1670

Ecco le tre epoche, dopo la caduta iniziale, di supporto ai ribelli.


Potenza
Amore
Sapienza
Padre
Figlio
Spirito Santo
Sinai
Golgota
Tabor
Mosè
Cristo
Giovanni
Decalogo
Vangelo
Apocalisse
Legge del taglione
"Occhio per occhio"
Legge del Perdono
"Porgi l'altra guancia"
Conosci te stesso
"Nosce te ipsum"
I Adamo
II Adamo
III Adamo
Terra
Acqua-Aria
Fuoco
 
Siamo ormai nel III Millennio e in piena trasformazione del pianeta e delle masse umane; necessita quindi accelerare il passo.

Tutto ritornerà ad essere fluidico. È per questo che il movimento Cristico va conosciuto nella sua interezza.

Con la nostra caparbietà abbiamo praticamente "indotto" la Divinità ad assumere veste d’uomo per esemplificare come vivere la vita.

Il Cristo ha detto: "Non c'è niente di occulto che non sarà manifestato, nulla di segreto che non sarà portato alla luce." Lc 8,17.

Ecco gli ammaestramenti chiarire i vari dogmi chiusi ed impacchettati nel mistero:

Maria, umanamente figlia di Anna e Gioacchino, è un Angelo Purissimo (un Serafino), preposto da Dio per fungere da Madre-Spirito non avendo Ella preso parte  alla  ribellione  iniziale.  (Cfr. QUI e QUI).

È nata normalmente come tutti noi, ma, è stata concepita per Opera della Sapienza (Spirito Santo), anche perché Sua madre era ormai molto anziana e sterile fino a quel momento. (Cfr. QUI).

Ecco il motivo per cui, a Lourdes, ha detto presentandosi a Bernadette: "Io sono l’Immacolata Concezione".

Parlava di sé come unica donna concepita in maniera immacolata (Sine Macula, non avendo nemmeno peccato originale).

Ovviamente questa Concezione si fonde come vedremo con la Manifestazione Cristica. Così doveva essere! 

Come avrebbe potuto Maria fare da tramite fra Cielo e Terra al Divino, alla Purezza, alla Luce, quando la stessa Potenza avrebbe incenerito qualsiasi donna?

Il Cristo-Dio dunque, si è manifestato come Luce, non come parto d'utero, bensì come parto di Luce attraverso Lei che, comunque, presentava a tutti gli effetti una gravidanza apparentemente normale. 

La Luce ha preso immediatamente forma di bimbo sorridente e non imbrattato da sangue né da umori vari. (Questa testimonianza la danno anche Santa Caterina Emmerick e Maria Valtorta).

Ecco perché la Madonna è Vergine! Prima, durante e dopo il "parto". La stessa Luce quindi, è passata dal Suo corpo diafano, purissimo, non prodotto di condensazione per la Colpa Prima.

Questi messaggi ricevuti dai piani siderali in vari punti del Pianeta, hanno poi avuto ulteriore conferma dai Vangeli apocrifi che narrano della "Nascita di Gesù".

È interessante osservare come la Chiesa parli dell'Assunzione di Maria e della Ascensione di Cristo con il loro Corpo Fisico che librandosi nell'aria, è salito al Cielo.

La  Loro  struttura  atomica  materiale  non  era  evidentemente  come  la  nostra, frutto della concentrazione energetica iniziale dovuta all'arbitrio che ha dato come conseguenza,  il  peso  specifico  e  la  densità  molecolare.

È giunto il tempo di sollevare i veli e di rendere edotti gli individui che "cercano", affinché ritrovino sostanzialmente e logicamente il cammino del "ritorno a Casa".


"L'Uomo di Galilea" di Simon Dewey 

Perché il Cristo è chiamato il Salvatore?

Perché con la Legge Mosaica "dell'occhio per occhio e dente per dente" le Anime trapassate "riciclavano" solo nei due primi ambienti (Biotesi) del basso astrale: Letargo e Rimorso. 

Alcuni individui in pace con la loro coscienza si fermavano al Limbo (luogo di attesa), dato che i piani superiori erano chiusi.

Queste Biotesi (dal greco bios–vita; cfr. QUIsono sette con tutti i loro pressoché infiniti piani e sottopiani dimensionali che vanno sempre di sette in sette e si chiamano:

Letargo, Rimorso, Risveglio, Evoluzione, Ascesa, Conoscenza, Sapienza. Oltre ci sono gli Spazi Siderali. Più che corrispondere a dei luoghi, esse indicano lo stato interiore di ogni singola anima che vi soggiorna.


Pagina tratta dal libro "La Vita" del giurista Avv. Gino Trespioli. (Download QUI)

Ebbene, con l'annuncio della Buona Novella: "Il porgi l'altra guancia", il Cristo, rivolto ai dodici che rappresentano tutta l'umanità, ha detto: "Nella casa del Padre Mio ci sono molte dimore… Io vado a prepararvi un luogo" (Giovanni - cap. 14).

Quindi il Divino Maestro ci ha preceduti, aprendo sostanzialmente a tutti, nessuno escluso, l’opportunità di ritornare a Casa ed essere "cristalli di rocca" come lo eravamo inizialmente, seguendo però ed attuando il Suo Esempio di Amore e di Umiltà.

Tutto ciò, se riflettiamo bene, ha una logica ed una "consecutio" straordinaria.

Infatti, nonostante ci abbiano sempre insegnato che il peccato originale perpetrato dai nostri capostipiti, Adamo ed Eva, sia ricaduto pesantemente (non si sa bene per quale senso di giustizia), su tutto il genere umano, possiamo oggi sapere che:

NOI STESSI,  individualmente  e  volontariamente,  ci  siamo  staccati  dalla

Luce   ‒   Fuoco   ‒   Trascendenza
per  andare  verso  il
Buio   ‒   Acqua  ‒   Immanenza  

e solo dietro nostra richiesta al Divino (chiedete e vi sarà dato), potremo risalire la china con l'aiuto indispensabile della Forza Fuoco (presa di coscienza del Sé Divino) che, "innestandosi" verticalmente nell'acqua (corpo-materia), la trasmuta in vapore, sublimandola.

Ecco le Nozze di Cana e la trasformazione dell’Acqua in Vino, cioè in Essenza, in Fuoco, in consapevolezza di Spirito ed è importante notare altresì che il Cristo Dio, era stato invitato! (Pulsate et aperietur vobis!)

Dall'incontro  di  questi  due  elementi  (Acqua-Fuoco)  abbiamo   la   Croce  ed  è  dal suo centro che inizia la catarsi o purificazione con movimento a spirale, cioè di evoluzione. 

Il Cristo, infatti, nel Tempio ha detto: "Se qualcuno vuol venire dietro a Me, rinneghi se stesso, prenda la propria Croce ogni giorno e Mi segua." (Lc 9, 23).

Nessuno si evolve e si evolverà senza necessariamente passare per essa: Unica Via di Rinnovamento.

In ogni corrente iniziatica di tutti i tempi si è sempre parlato della presa di Coscienza. Lo stesso Socrate con il "Nosce te ipsum" "Conosci te stesso", ha reiteratamente invitato il genere umano ad indagare sulla propria Origine.

Questo è proprio il punto di partenza da cui ogni individuo dovrebbe iniziare il suo percorso, per migliorare se stesso, ridando la legittima priorità allo Spirito.

Così sarà finalmente Signore e Padrone della materia e delle sue passioni, per un mondo migliore e per il ritorno all'Armonia Universale.





Le rivelazioni che annunciano un imminente Ritorno di Gesù, il Cristo,  sono in continuo aumento in tutto il mondo.

Nell'Ospedale pubblico Itaguaì di Rio de Janeiro (Brasile), l'11 Dicembre 2007 è stato un giorno da ricordare.

Soprattutto per gli operatori sanitari, medici e infermieri che, vedendo nascere una bambina con le mani unite come in preghiera, ne sono rimasti colpiti, ed alcuni anche scioccati.

Figuriamoci poi quando i medici, vedendosi costretti a compiere il piccolo intervento di disgiunzione delle mani stesse, in anestesia locale, hanno notato la scritta sulla mano destra: "JESUS ESTÁ VOLTANDO! Gesù sta tornando!


Greg Olsen

La notizia ha fatto all'istante il giro del mondo creando scompiglio e imbarazzo tra le comunità cristiane ed altre religioni.

Sebirblu.blogspot.it

Nessun commento:

Posta un commento