giovedì 10 maggio 2018

ECCO IL PIANO DIABOLICO PER UNIFICARE LE CHIESE!


"La Torre di Babele" di  Hendrick van Cleve

Sebirblu, 9 maggio 2018

L'articolo che segue è stato tratto inizialmente dal capitolo 17 del libro "Truth is a Lonely Warrior" (La Verità è un Guerriero Solitario) che l'autore stesso ‒ James Perloff ha scritto e poi riportato sul suo sito.

È una relazione interessante quanto corposa, perciò ha richiesto una traduzione libera ed abbreviata per renderla più accessibile alle esigenze dei lettori, senza peraltro  alterarne  il  contenuto  se  non  con  qualche  osservazione  personale.




Un Piano in tre fasi.  Come si produce una Religione Mondiale

Karl Marx ha definito la religione "oppio dei popoli" e gli stati comunisti hanno tentato ampiamente di abolirla. Tuttavia, gli oligarchi "Illuminati" che dirigono la maggior parte del nostro mondo sanno che l'uomo possiede una natura spirituale che non può essere del tutto divelta, perciò hanno ritenuto più pratico infiltrarsi in essa e controllarla, piuttosto che cercare di distruggerla completamente. (Cfr. QUI; ndt).

L'ingranaggio di base che regge il satanico Nuovo Ordine Mondiale è l'integrazione. Nella compagine degli stati planetari questo significa porre fine alle sovranità nazionali – condurre, per esempio, il Vecchio Continente dal Mercato Comune all'Unione Europea – mentre si sta verificando un processo parallelo nell'ambito delle multinazionali che si fondono tra loro e rilevano, acquisendoli, piccoli concorrenti.

L'Oligarchia vuole anche l'Unificazione delle Religioni. La parola-chiave per questo è "Ecumenismo". Tutti i settori della vita devono essere accentrati perché l'Anticristo regni. (Cfr. QUIQUI e QUI; ndt).

Tra i numerosi progetti in cui i Rockefeller hanno impegnato la propria vasta fortuna, v'è la religione ecumenica che a quanto pare ha richiesto un piano in tre fasi:

(1) Degradare il cristianesimo come fede unica. È stato necessario, perciò, erogare prestiti alle chiese più importanti in cambio di mutazioni dottrinali, finanziando seminari che avrebbero formato preti "modernisti" adatti per minare il credo. In seguito a tale indebolimento, il granitico e bimillenario insegnamento cristico sarebbe confluito in un pensiero unico con altre religioni.

(2) Ideare organizzazioni specifiche (come il Consiglio Nazionale delle Chiese) attraverso le quali varie correnti religiose avrebbero potuto essere raggruppate sotto lo stesso principio ecumenico.

(3) Fornire alle chiese validi motivi di unificazione su basi sociali, moralmente accettabili dalla gran parte delle confessioni, promuovendole come punti di raccolta per "un'azione comune".




Gli Anni Iniziali del Progetto nel secolo scorso

Fase 1Degradazione del Cristianesimo

Gli Illuminati deducevano che non sarebbe stato facile incorporare il cristianesimo in un movimento ecumenico mondiale in quanto era l'unico tra le religioni ad offrire la Salvezza non per le opere buone, ma per mezzo della fede in Cristo attraverso il sacrificio della Croce. Il loro fine, quindi, era di demolire l'autorevolezza e la storicità della Sacra Scrittura. (Cfr. QUI; ndt).

Per questo, i Rockefeller finanziarono pesantemente istituti che avrebbero messo in discussione il Vangelo, il più noto dei quali fu il Seminario Teologico dell'Unione di New York City.

Fu proprio lì che, verso la fine del XIX secolo, il teologo presbiteriano prof. Charles A. Briggs espose per primo in America la "Critica superiore", sostenendo che la Bibbia era piena di errori e negando che molte sue parti fossero in realtà scritte dagli autori indicati. (Per questo, fu condannato per eresia e scomunicato dalla sua chiesa di appartenenza; ved. QUI; ndt).

In seguito, nel 1922, il pastore battista Harry Emerson Fosdick, un altro docente dello stesso seminario, (ved. QUI; ndt) pronunciò un controverso sermone alla "First Presbyterian Church"  intitolato: "Vinceranno i fondamentalisti?".

Anch'egli, nel corso della predica mise in dubbio la Bibbia e la Parola di Dio, la nascita della Vergine, la seconda Venuta di Cristo e persino la Sua morte in Croce (che avvenne per riscattare e dare la libertà a tutti gli Esseri schiavi di Satana ai quali Gesù, il Salvatore, riaprì l'ingresso ai Cieli chiusi dopo la "ribellione iniziale"; cfr. QUI; ndt), ed accusò i tradizionalisti di "intolleranza". (Già da allora. Cfr. QUI; ndt).

Il fatto scatenò un'ondata così grande d'indignazione che costrinse Fosdick a dimettersi, ma egli fu prontamente assunto come pastore di Riverside Church ‒ la chiesa frequentata e costruita da John D. Rockefeller Jr. ‒ che fece stampare 130.000 copie del famigerato sermone per distribuirle a tutti i ministri protestanti.

Le opinioni espresse da questi due teologi eruditi, che includevano pure la negazione della Divinità, dei Miracoli e della Risurrezione di Gesù Cristo, furono chiamate "Modernismo". In definitiva, il ripudio completo dei cardini principali della fede.

Con il sostegno dei Rockefeller,  tale "Modernismo" si fece strada in seminari,  collegi e chiese in tutta l'America. Esso non è semplicemente "accaduto"; è stato un progetto ben orchestrato e finanziato!

Per questo motivo i cristiani che vi si opposero furono chiamati "fondamentalisti", perché difendevano le dottrine tradizionali che i "modernisti" stavano attaccando.


John D. Rockefeller Sr. e John D. Rockefeller Jr.

Fase 2 ‒ Formazione di una struttura ecumenica

Nella visione lungimirante degli Illuminati, una volta raggiunta la degradazione massima del Cristianesimo, svuotandolo di ogni sacralità, si sarebbe potuto fondere con altre fedi.

Venne istituito perciò il Consiglio Federale, poi chiamato Nazionale, delle Chiese, fortemente sostenuto dai Rockefeller per consolidare e rivoluzionare il cristianesimo americano, e l'uomo scelto per tutto questo fu un loro parente acquisito, John Foster Dulles. (Ved. QUI; ndt).

Alla Conferenza di Pace di Parigi del 1919, in cui fu costituita la Società delle Nazioni (l'attuale ONU; ndt) ‒ primo passo verso il governo mondiale ‒ egli era un consulente legale della delegazione USA.

Membro fondatore del Council on Foreign Relations (CFR), Dulles contribuì con articoli alla rivista "Foreign Affairs" a partire dal suo primo numero nel 1922. Un globalista incallito, che alla fine cooperò a scrivere il preambolo della Carta delle Nazioni Unite (dove non si fa alcuna menzione di Dio).

Nel 1942 egli presiedette anche un incontro di 30 confessioni religiose riunite dal Consiglio Federale delle Chiese e il Time (del 16 marzo di quell'anno) riportò che John Foster Dulles  aveva  riferito  di  aver  adottato  un programma che richiedeva "un governo mondiale di poteri delegati", "delle limitazioni forti ed immediate sulla sovranità nazionale",  "un sistema universale di denaro" e molteplici altre misure globaliste.

L'ambizione degli Illuminati non consisteva però solo nell'unificazione delle religioni in America, ma in tutto il pianeta, e nel 1948 si formò il Consiglio Ecumenico delle Chiese (finanziato dai Rockefeller e dai Carnegie) con l'importante partecipazione di Dulles  alla  sua  instaurazione  avvenuta  ad  Amsterdam.


Primo congresso del Consiglio Ecumenico delle Chiese nel 1948 ad Amsterdam

Fase 3 ‒ Il Vangelo sociale: un metodo per attuare l'Ecumenismo

Sebbene il Consiglio Mondiale delle Chiese fornisse strutture per l'integrazione, rimaneva la domanda su come motivarle per unirsi. Le correnti cristiane si differenziano spesso per diverse questioni teologiche, ma generalmente concordano su determinati valori (per esempio l'aiuto ai poveri e agli ammalati e adesso, con Bergoglio, anche ai migranti. Cfr. QUI e QUI; ndt). 

La strategia per l'unificazione, quindi, era quella di incoraggiarli a collaborare dove erano d'accordo. Questo ha assunto la forma di un programma orientato all'azione noto come "Vangelo sociale".

Tra i vari suoi promotori emerge il nome del reverendo Harry F. Ward, sostenuto sempre dai Rockefeller, che ha insegnato per 23 anni al Seminario Teologico dell'Unione, e che si è distinto in special modo per il suo pensiero filo-bolscevico, diventando il capofila dell'infiltrazione comunista e dello stravolgimento dottrinale nel campo religioso.

Anche le dichiarazioni di Pearl Buck, figlia di missionari in Cina (Nobel per la letteratura nel 1938; ndt), pubblicate su Harper's e Cosmopolitan fecero scalpore accordandosi perfettamente allo schema dei Rockefeller.

Esse respingevano in toto il concetto di divinità e persino di storicità del Cristo, non essenziali secondo lei alla fede, e suggerendo invece, al posto dell'evangelizzazione, una sorta di "vangelo sociale" dedito al lavoro agricolo, educativo, medico e sanitario, come ella scrisse nel suo romanzo "The Good Earth", per il quale ricevette il premio "Pulitzer" nel 1932  e che apparve poi come film candidato all'Oscar. (Ved. QUI; ndt).


Pearl Buck con John F. Kennedy il giorno del Nobel

La Continuazione del Progetto trifase in Anni Recenti

La Fase 1 sulla Degradazione del Cristianesimo prosegue

Il processo iniziato da Charles Briggs che attaccò, con il suo "Modernismo", le basi del Cristianesimo e delle Sacre scritture, continua ancora oggi.

Nel "Seminario su Gesù", indetto nel 1985 da Robert Funk con "teologi liberali" che in maggioranza avevano studiato in istituti religiosi finanziati tutti dai Rockefeller, veniva usato un sistema di perline colorate per votare cosa fosse stato realmente detto o fatto dal Cristo.

Una perlina rossa significava "sicuramente sì", una rosa "probabilmente sì", una grigia "probabilmente no", e una nera "decisamente no". In breve, l'accuratezza storica della Bibbia doveva essere determinata da voti espressi su pareri soggettivi, e per questo molto discutibili, da persone non certo vissute all'epoca dei fatti.

Il simposio si è concluso con oltre l'80% di frasi attribuite a Gesù che non sarebbero state da Lui realmente pronunciate e soltanto il 2% valutate convincenti. Allo stesso modo, sono stati negati i Miracoli, la Divinità e la Risurrezione del Cristo, con il risultato che i media hanno diffuso queste conclusioni come una "dotta"smentita di gran parte del Nuovo Testamento.

A seguire, sono stati mandati in onda "documentari" dai maggiori Network, volti a gettare dubbi sulla Bibbia e sui suoi contenuti tra cui: History Channel, National Geographic e Discovery Channel, formati tutti da gruppi appartenenti al Council on Foreign Relations (CFR) come, ad esempio, la Disney-ABC Television Group e la 20th Century Fox di Rupert Murdoch e sotto l'influenza di personaggi come Henry Kissinger.

Ma l'affondo più brutale sferrato al Cristianesimo è stato il romanzo di Dan Brown del 2003 ‒ "Il Codice Da Vinci" ‒ al quale nel 2006 ha fatto seguito il film omonimo, con un incasso di oltre 200 milioni di dollari.

Un vero assalto alla Fede cristiana pieno di false informazioni sulla Chiesa primitiva che, sebbene avesse provocato accese confutazioni da parte degli storici, ha arrecato un profondo scompiglio a miriadi di persone che hanno preso per veri i fatti raccontati, non solo sull'inesistente Divinità del Cristo e sulla Sua Risurrezione, ma soprattutto sul rapporto coniugale con Maria Maddalena dalla quale avrebbe avuto anche dei figli. (Cfr. QUI; ndt).

Poco tempo dopo l'uscita del film, "guarda caso", il Discovery Channel ha esposto in TV  un cortometraggio  sostenente il ritrovamento  di  una tomba  con le ossa  di Gesù e di Maria Maddalena. (Cfr. QUI; ndt). Ecco come gli eventi mediatici vengono orchestrati per ingannare il pubblico!




L'aumento delle Strutture Ecumeniche nella Fase 2

Il Consiglio Ecumenico delle Chiese (che rappresenta 345 correnti cristiane) continua ad incrementarsi anche oggi con l'assimilazione della Christian Uniting in Christ (fondata nel 2002) e della Christian Churches Together negli Stati Uniti (formatasi nel 2006).

A queste, bisogna aggiungerne un'altra che non si può certo ignorare: la "Tony Blair Faith Foundation". Sì, proprio quella fondata dall'ex primo ministro britannico ‒ un insider consumato che nel 2015 si è rifiutato di parlare ad una conferenza sulla fame nel mondo perché non ha potuto essere soddisfatta la sua richiesta di 330.000 sterline (460.000 euro) di onorario. (Ved. QUI e QUI; ndt).

Blair potrebbe essere paragonato a John Foster Dulles, il politico globalista che ha contribuito a formare il Consiglio Mondiale delle Chiese. Sul sito web della sua fondazione, egli ha dichiarato:

"Ho lanciato la Tony Blair Faith Foundation per promuovere il rispetto, l'amicizia e la comprensione tra le principali fedi religiose.

Ho sempre creduto che la fede sia una parte essenziale del mondo moderno. E siccome la globalizzazione ci spinge ad essere sempre più vicini, è vitale che non venga usata come forza per conflitti e divisioni.

Piuttosto,  essa è qualcosa che ha molto  da offrire  e  da insegnare  in un contesto dove la globalizzazione economica e il cambiamento politico presentano molte opportunità ma celano anche diversi pericoli."

Si noti l'enfasi espressa sulla mondializzazione e il suo desiderio di unificare le fedi. Dietro il nebuloso discorso sul "rispetto, l'amicizia e la comprensione" si nasconde l'obbiettivo di una "Religione Unica" che l'Anticristo richiederà per governare il mondo. (Cfr. QUI e QUI; ndt).

In effetti, lo stesso Anticristo, probabilmente, non avrebbe potuto esprimersi meglio.




Il Nuovo Vangelo sociale: la Fase 3 nei metodi attuali per realizzare l'Ecumenismo

Come nei tempi passati, l'incentivo ad unirsi per motivare le varie correnti religiose è senza dubbio l'azione sociale che, necessariamente, trascende qualsiasi credo in modo che si possa accordare con tutte le altre. 

(Ed ecco spiegata la grande «apertura» del papa ‒ il Falso Profeta ‒ verso i poveri delle periferie, l'«ossessione» per i migranti e l'ecologia, dal momento che questi temi uniscono sicuramente fedeli di ogni tipo! Ndt).

In America, la stella nascente per l'ecumenismo è Rick Warren, pastore di Saddleback Church a Lake Forest, in California. Ha acquisito una grandissima notorietà, specialmente negli Stati Uniti, per la pubblicazione di un suo libro "The Purpose Driven Life" che ha raggiunto il traguardo di 30 milioni di copie, tanto che Barack Obama lo ha invitato a pronunciare la preghiera nel suo giorno d'insediamento nel 2009.

Il suo programma comporta la mobilitazione di un miliardo di cristiani per combattere il vuoto spirituale, la mancanza di auto-stima, la miseria, le pandemie e l'analfabetismo. Come si vede, dietro il linguaggio idealista si nasconde un intento basato solo sull'immanenza e sull'ecumenismo che di spirituale e trascendente ha ben poco.

La Coalizione "PEACE" creata da Warren è complementare a quella di Tony Blair, come poc'anzi detto, perché i fini di quest'ultimo sono di promuovere il dialogo interconfessionale tra i maggiori culti del mondo, in vista del raggiungimento di un'unione  tra loro e,  di conseguenza,  l'inizio di una  sola  religione planetaria.


McCain - Rick Warren - Obama

[Quasi tutti i personaggi menzionati e non ‒ per evitare di dilungarmi troppo ‒ fanno parte del CFR, delle Nazioni Unite, dell'UNESCO e di grandi corporazioni economiche o mediatiche, e il loro vero fine è quello di dominare la Terra con i suoi abitanti.

Anche lo stesso "pontefice", al secolo Jorge M. Bergoglio, si sta impegnando parecchio nella demolizione del Cristianesimo dando la priorità all'Ecumenismo (il suo viaggio a Lund per i 500 anni di Lutero è emblematico, ved. QUI) e all'ecologia della Terra con l'enciclica «Laudato Si'», un atto che i globalisti considerano un pretesto importante per instaurare il governo mondiale. (Cfr. anche QUI e QUI) Ndt].

L'iter diabolico adottato con il "divide et ìmpera" consiste nell'impiegare due strategie: la prima per disgregare, e la seconda per unire, con lo scopo finale di meglio dirigere.

Gli Illuminati sono gli artefici di quasi tutte le principali scissioni della Chiesa cristiana, a cominciare da quella cattolico-ortodossa del 1054. I loro infiltrati hanno istituito l'Inquisizione per allontanare deliberatamente i cristiani dalla loro fede.

Questa infiltrazione fu responsabile delle corruzioni papali del XVI secolo – come quelle di vendere indulgenze e sperperare il budget della Chiesa – provocando poi la scissione protestante. Martin Lutero fu grandemente incoraggiato dagli stessi, come riformatore.

In seguito, la chiesa protestante fu a sua volta insidiata per essere suddivisa in culti apparentemente diversi nella sua dottrina di base.


L'Arcivescovo anglicano di Canterbury Justin Welby e Jorge M. Bergoglio

Nella compagine della strategia satanica per frammentare la Cristianità, il progetto comprendeva anche la formazione di grandi culti ‒ come i Testimoni di Geova e il Mormonismo.

I  primi  negano la Divinità  del  Cristo,  la Sua Risurrezione e l'esistenza  dell'Inferno; i secondi credono in molti dei; pensano che Gesù, un Essere creato, sia il fratello di Lucifero, e considerano il "Libro di Mormon" una scrittura sacra da equiparare alla Bibbia.

Charles Taze Russell e Joseph Smith, rispettivamente fondatori dei Testimoni di Geova e dei Mormoni, erano entrambi affiliati alla Massoneria.

Sui primi numeri della pubblicazione ufficiale dei Testimoni ‒ "La Torre di Guardia", veniva esposta la croce massonica sulla copertina e Russell fu sepolto accanto al Greater Masonic Center di Pittsburgh, con l'emblema della Piramide sulla sua tomba.

Simboli dello stesso tipo adornano anche i templi mormoni. Un occhio onniveggente sovrasta l'ingresso al tempio di Salt Lake City:

Secondo David Icke, il finanziamento iniziale per i Testimoni di Geova, come per i Mormoni, ha avuto origine dalle banche Rothschild. Queste sette non sono apparse dal nulla, ma create appositamente per seminare confusione e disgregare la Chiesa cristiana.

Conclusione di Sebirblu

Con lo sguardo rivolto al ventunesimo secolo, sembra che la strategia del "divide et ìmpera" abbia dato i suoi frutti. La Chiesa sezionata in varie propaggini e sconvolta dal Modernismo,  si trova adesso  al  punto giusto  per essere unificata e diretta,  col pretesto di un Ecumenismo luciferino, dall'antico "seduttore apocalittico" che potrà così imperare sul mondo.

L'Anticristo, tuttavia, portato alla ribalta da una congrega di satanisti più o meno consapevoli del loro crimine verso l'Umanità (povere marionette, come la cricca Rockefeller-Murdoch-Warren-Blair), ben presto sarà annientato dalla maestosità di Dio che per mezzo della "Purissima" schiaccerà definitivamente la testa al Serpente Antico.

Traduzione libera ed abbreviata a cura di Sebirblu.blogspot.it


Nessun commento:

Posta un commento