giovedì 7 dicembre 2017

Un Sorso d'Acqua Purissima nel Deserto...




Sebirblu, 7 dicembre 2017

Alla vigilia dell'8 dicembre, festa dell'Immacolata Concezione (cfr. QUIQUI e QUI), un effluvio di Luce e d'Acqua preziosa scende dall'Alto per tutti gli assetati e i dispersi nel deserto di questi tempi, affinché riprendano vigore e speranza, accelerando il passo verso la "Terra Promessa" allestita dal Divino Genitore.


Cima da Conegliano  (1460-1518)

Da una mistica dei nostri giorni:

Rosanna, 5 dicembre 2017.

C'è  molto  fermento  nella  sfera  invisibile,  in  questi  tempi  che  vedranno  l'inizio di  una  serie  di  cambiamenti  incisivi  per la Terra e per l'umanità.

Chiedo  di  procedere  anche  a  voi,  di prepararvi  adeguatamente  come  Miei  figli  che stanno per affrontare eventi imminenti di cui non conoscono la portata, ma consapevoli di avere degli ottimi comandanti e con i mezzi che avete, come Miei soldati, inizierete a diffondere ai fratelli le grazie che Io stesso vi sto trasmettendo e potenziando.

Così sarete attivi nel raduno  del  gregge  prima  della tempesta,  per entrare nell'ovile al riparo, e il vostro "passaggio" sarà dolce perché, per i Miei figli, ho in serbo le meraviglie che solo un Padre onnipotente può donare.

Ora, stanno uscendo i carismi e potenziandosi i doni che ho messo in ciascuno di voi per portare a Casa più anime possibili ed Io stesso parlerò in voi, uscirò allo scoperto abbellendo i vostri volti di apostoli; in voi leggeranno il Mio Amore, vi darò parole di accoglienza, di tenerezza e di fuoco per difendere la Verità come un faro che illumina e distrugge tenebre e inganni.

In voi,  figli  del  Mio Amore,  vedranno il volto di Dio che  suona  l'ultima chiamata  con il corno del raduno (lo shofar) se trovate chi respinge il Mio Amore proseguite oltre, "scuotete la polvere dai vostri sandali" (Mt. 10,7-15) e non rabbuiatevi: le mie vie non conoscono limiti ed ostacoli.


Il corno israelita: lo "shofar" (ved. QUI)

Rimanete sempre in me, allacciatevi ai santi cuori uniti di Gesù e Maria, a san Michele e a tutti gli arcangeli, agli angeli, ai santi, alle anime purificate del corpo mistico che formano i Miei eserciti, che vi proteggono molto in quest'ultimo squarcio di tempo particolarmente sensibile.

La vostra preghiera sia di desiderio.

La preghiera di desiderio non è quella che esprime la brama di raggiungere un fine umano, possedere o realizzare un bene materiale, ma è l'anelito di avvicinarsi sempre più alla Patria celeste e ai suoi benefici di natura spirituale che poi trascinano con loro tutto l'ordine della vostra esistenza volta al divino, alla giustizia, alle virtù proprie della Mia Presenza costante nella conduzione della vita di colui che Mi ama, Mi cerca e Mi frequenta.

Io conosco chi Mi appartiene, chi non sa di essere Mio, chi deve tornare o solo venire a Me.

Il vostro complesso di preghiere, efficaci e potenti, deve possedere un'intenzione dirompente sulle Forze del Male, e per questo scaturire dall'Amore e dalla Luce che sono in voi, che Io ho accresciuto con la Fiamma della Mia Presenza, con il bacio della vostra Santa Madre e con l'abbraccio del vostro Gesù.


James Seward 

Sto innalzando le facoltà e i doni dello Spirito Santo nei Miei figli preziosi per fare da scudo alle ultime disperate impennate nemiche.

Fate sempre più silenzio nei vostri cuori, rifuggite rumori, distrazioni, chiasso... e tutto ciò che distoglie da Me... e sentirete la Mia Voce, ognuno secondo le capacità proprie, che vi avvertirà, vi guiderà con intuizioni, piccoli tuffi al cuore e luci della mente.

Non temete, riconoscerete subito la Mia tenerezza e dolcezza di Padre, il Mio Amore vi sosterrà, darà coraggio e nutrimento.

Mio amato e fedele "piccolo gregge", sostegno del Mio Cuore, ti amo e ti benedico.

Relazione e cura: Sebirblu.blogspot.it


Nessun commento:

Posta un commento