martedì 31 ottobre 2017

Scienziato torna dall'Aldilà e informa la Scienza




Sebirblu, 31 ottobre 2017

In occasione della ricorrenza dei defunti, ripropongo un interessante articolo, con video finale sottotitolato in italiano, relativo ad una emblematica esperienza di pre-morte vissuta da un eminente scienziato russo che in precedenza era ateo e avulso da qualsiasi realtà spirituale.

Mi auguro, e sarebbe ora, che un numero sempre maggiore di persone prenda coscienza che la morte non esiste e che la vita prosegue sotto altri aspetti, tutti da conoscere.


Capo ingegnere-progettista della Sezione Progetti "Impuls", Vladimir Efremov "morì" improvvisamente soffocato da una forte tosse; scivolò dal divano perdendo i sensi e lì rimase, riverso a terra.

I parenti all'inizio non capirono che era successo un fatto terribile. Pensarono che si fosse messo un attimo a riposare. Natalia, la sorella, fu la prima ad accorgersene e toccò la spalla del fratello: – "Volodya, che ti è successo?" – Vladimir Efremov cadde su un fianco senza forze.

Lei allora tentò di sentirne il polso. Il cuore non batteva! Gli applicò la respirazione artificiale, ma il fratello non respirava. Natalia è un medico e sapeva che le probabilità di salvarlo diminuivano ad ogni minuto di più.

Quindi provò a riattivare l'organo cardiaco massaggiandogli il petto. Erano trascorsi già otto minuti quando le sue mani sentirono una spinta di risposta molto debole. Il cuore di Vladimir Efremov riprese a battere e lui cominciò a respirare da solo.

– È Vivo! – esclamò la sorella e lo abbracciò. – Pensavamo che fossi morto, che non si potesse fare più nulla, che fosse la fine! – "La fine non esiste" – mormorò a bassa voce Vladimir. – "Anche lì c'è vita.  Però diversa... Migliore…"

Egli ha descritto con tutti i dettagli ciò che ha vissuto al momento della morte clinica. Le sue testimonianze sono preziose. È la prima relazione scientifica della vita nell'aldilà da parte di uno scienziato che ha sperimentato su di sé il momento del decesso. (Cfr. anche QUI; ndr).

Ha pubblicato anche le sue osservazioni in un giornale di scienze dell'Università di San Pietroburgo e successivamente ha raccontato tutto ad un congresso.

Il suo rapporto è stato davvero rivoluzionario per la scienza! – "È impossibile inventare tutto ciò!" – Ha esclamato il professore Anatoly Smirnov, capo del Club Internazionale degli scienziati.




Il Passaggio

La reputazione di Vladimir Efremov nell'ambito accademico è impeccabile. Lui è un grande specialista nel campo dell'intelligenza artificiale, per molti anni ha lavorato per "Impuls".

Ha partecipato alla preparazione del lancio di Yuri Gagarin nel cosmo, ha contribuito all'elaborazione dei sistemi missilistici super moderni. Il suo staff di studiosi è stato premiato quattro volte.

"Prima della morte clinica mi consideravo assolutamente ateo" – racconta Vladimir Efremov. "Mi fidavo solo dei fatti. Ritenevo oppio religioso tutte le riflessioni sulla vita nell'aldilà. A dire il vero, non ho mai pensato alla morte. Avevo così tanto da fare che mi sarebbe bastato per altre dieci vite.

E poi, avevo da curare il cuore, la bronchite ed altri mali. Il 12 marzo a casa di mia sorella Natalia Grigoryevna ho avuto un attacco di tosse. Sentivo d'essere in procinto di soffocare. I polmoni non mi ubbidivano, tentavo di fare un respiro ma non ci riuscivo!

Il corpo era diventato d'ovatta e si era fermato. Dall'apparato polmonare era uscita l'ultima aria con un rantolo e schiuma. Nel mio cervello apparve un pensiero fulminante, pensavo che fosse l'ultimo secondo della mia vita, sebbene la coscienza inspiegabilmente fosse sempre vigile.

Poi, ebbi la sensazione di un'incredibile leggerezza. Non avevo più né mal di gola, né di cuore, né di stomaco. Soltanto nell'infanzia, rammento d'essermi sentito così a mio agio. Non percepivo il mio corpo e nemmeno lo vedevo.

Però  mi erano rimasti tutti i miei sensi e i ricordi.  Volavo per  un  tunnel  gigantesco, e l'esperienza mi appariva familiare perché l'avevo già sperimentata nei sogni. Mentalmente, cercavo di rallentare il volo, di cambiare la sua direzione. Ci riuscii!

Non c'era alcuna paura né terrore, solo beatitudine. Cercavo di analizzare l'accaduto. Le conclusioni arrivarono immediatamente. Il mondo in cui ero capitato esisteva realmente.

Ragionavo, dunque esistevo. Il mio raziocinio possedeva la qualità deduttiva dal momento che riuscivo a cambiare la direzione e la velocità del volo."




Il Tunnel

"Tutto era fresco, limpido e interessante" – prosegue Vladimir – "La mia coscienza funzionava in modo assolutamente diverso rispetto a prima. Abbracciava tutto in modo simultaneo, non esistevano le distanze, né il tempo.

Ammiravo il mondo circostante che sembrava essersi arrotolato in un tunnel. Non vedevo il sole, ma intorno c'era una luce omogenea, senza ombre. Sulle pareti curvilinee si vedevano strane strutture somiglianti a rilievi.

Era impossibile distinguere il basso dall'alto. Tentavo di imprimere nella mente il luogo sul quale volavo. Sembravano montagne. Non facevo fatica a ricordare il paesaggio, l'ampiezza della mia memoria era veramente abissale.

Quindi potevo ripensare mentalmente al posto dove ero già stato e ritrovarmici all'istante. Che stupore! Era un vero e proprio teletrasporto."

Il Televisore

"Mi venne un pensiero assurdo: fino a che punto l'ambiente che mi attorniava poteva essere influenzato? Avrei potuto tornare alla vita precedente? Pensai al vecchio televisore rotto in casa mia e lo vidi contemporaneamente da ogni lato.

Chissà come, conoscevo tutto di esso, persino dov'era stato prodotto. Sapevo dove era stato reperito il minerale utilizzato per i suoi componenti interni e i metalli impiegati alla sua costruzione. Sapevo tutto di colui che lo realizzava e cosa stesse facendo, persino che aveva moglie e problemi con la suocera.

Insomma, vidi tutto ciò che era collegato a questo televisore, ogni suo piccolo particolare.  Ero  a  conoscenza  esattamente  di  quale  suo  pezzo  fosse  guasto.

Dopo che mi rianimarono, sostituii il transistor T-350 ed esso riprese a funzionare… Avevo una sensazione di onnipotenza nel pensiero.

Da due anni, la nostra Sezione Progetti si affannava con un programma riguardante dei missili terra-aria. All'istante, immaginando quel prospetto, vidi tutto il problema nella sua poliedricità. E l'algoritmo della soluzione mi comparve dinnanzi. Dopodiché ne presi nota e risolsi la questione.



D i o

La consapevolezza di non essere solo a questo mondo mi arrivò poco a poco. – La mia interazione cognitiva con lo scenario in cui ero immerso perdeva il suo carattere unilaterale. Ad ogni domanda formulata, nella mia coscienza sorgeva una luce.

All'inizio percepivo tali risposte come risultato di mie riflessioni. Ma l'informazione che mi perveniva esulava dai limiti dei criteri razionali che possedevo nella vita. Le conoscenze ricevute nel tunnel superavano di molto il mio background scientifico!

Sapevo di essere guidato da Qualcuno presente ovunque e che non ha limiti. Possiede potenzialità infinite, è Onnipotente e colmo d'Amore. Questa Entità invisibile, ma percepibile da tutto il mio essere, faceva di tutto per non spaventarmi.

Ho capito che Egli mi mostrava gli eventi e i problemi con tutta la loro sequela di cause e di effetti. Non Lo vedevo, ma Lo percepivo intensamente. Sapevo che era Dio… e all'improvviso notai che mi impediva qualcosa.

Mi trascinarono via come una carota dalla terra. Non volevo tornare, tutto andava così bene... Poi ho visto mia sorella. Lei era spaventata, io invece brillavo dallo stupore.

Il Paragone

Nei suoi trattati scientifici Efremov ha descritto l'aldilà con termini matematici e fisici, perciò abbiamo cercato di evitare le formule complesse.

– Vladimir, a cosa si può paragonare il mondo che Lei ha visto dopo la morte?

"Ogni paragone sarà inadeguato. Là, gli eventi non sono lineari come da noi qua, non sono estesi nel tempo, fluiscono contemporaneamente in tutte le direzioni.

I fatti nell'aldilà sono presentati come concentrati di informazione il cui contenuto determina il posto dove essi si trovano e le prerogative della loro esistenza. Tutto si trova in una concatenazione unica di elementi.

Gli oggetti e le loro caratteristiche formano una struttura globale in cui ogni cosa funziona secondo le leggi di Chi le amministra, cioè Dio. Solo Lui ha il potere di creare, cambiare o eliminare qualsiasi fattore, qualità o processo, compreso il corso del tempo."


"La Divina Commedia" di Cristobal Rojas

– Quanto è libero l'uomo nelle sue azioni, con la sua coscienza e l'Anima?

"L'uomo, come fonte direttiva, può influire sugli oggetti nella sfera a lui ammissibile. La mia volontà cambiava il rilievo del tunnel, si formavano degli oggetti compiuti. – Ciò somiglia molto al film «Solaris» e «Matrix»… ed anche ad un gigantesco gioco computerizzato.

Ma ambedue i mondi, il nostro e quello dell'aldilà, sono davvero reali. Interagiscono costantemente, pur essendo autonomi, formando un sistema intellettivo globale diretto da Dio.

Il nostro contesto è più semplice per la comprensione: ha una struttura fissa con delle costanti che mantengono l'integrità delle leggi naturali avendo come principio connettivo il ruolo del tempo.

Nell'aldilà le costanti non esistono affatto oppure ce ne sono molto poche rispetto al nostro mondo e soprattutto possono variare.

La base di quel piano dimensionale è formata da concetti informativi che contengono tutto l'insieme delle caratteristiche conosciute, e non, di oggetti materiali con la totale assenza degli stessi. Esattamente come sulla Terra si modellano forme con le macchine elettroniche.

Ho capito che l'essere umano vede lì ciò che vuole vedere. Per questo le descrizioni dell'aldilà si differenziano tra le persone che hanno vissuto dei casi analoghi.

Un giusto vede il Paradiso, un peccatore vede l'Inferno… Per me la "morte" è stata una gioia che non posso paragonare a nulla di esistente sulla Terra. Persino l'amore per una donna, in confronto al mio vissuto, è nulla…"




La Bibbia

Vladimir ha letto la Sacra Scrittura già dopo la sua "risurrezione" ed ha trovato conferme alla sua esperienza e ai suoi pensieri circa il loro potere di plasmare la realtà.

Egli continuando menziona la Bibbia:

"Nel Vangelo, al Prologo di Giovanni, è scritto che «In Principio c'era la Parola, e la Parola era con Dio, e la Parola era Dio. Ella era in Principio con Dio. Tutto fu fatto per mezzo di Lei e senza di Lei nulla fu creato di ciò che esiste».

Il termine «Parola», come si legge, indica proprio quell'Elemento base (l'Amore; ndr) che informa e contiene il significato di Tutto."

(A chiunque volesse documentarsi sull'aspetto esoterico dello splendido passo evangelico di Giovanni, e che dalla stessa Chiesa non sentiremo mai, si porti QUI, a "L'Aurora del Terzo Millennio"; ndr).

L'esperienza di pre-morte per Vladimir Efremov è stata cruciale. Da allora ha compreso molte cose fondamentali per risolvere i diversi compiti della sua vita terrena.

Il modus operandi di tutta la gente è caratterizzato dalla legge di "Causa e di Effetto", ma pochi la conoscono. Quindi, per non provocare conseguenze dolorose a se stessi e agli altri è indispensabile seguire le norme imperniate su una vita spirituale.

Le Sacre Scritture (specialmente quelle del Vangelo; ndr) sono state ispirate dal Creatore, e per questo guida sicura per tutta l'Umanità…




Relazione adattamento e cura di: Sebirblu.blogspot.it

Fonte: crepanelmuro.blogspot.it 

sabato 28 ottobre 2017

Attenzione ad Halloween! Il Natale Satanico...




Sebirblu, 28 ottobre 2017

Da qualche anno ormai è cominciata ad imperversare, anche in casa nostra, la discutibilissima  "moda"  di Halloween,  che  si  festeggerà  tra  qualche  giorno.

Perciò, ho sentito il dovere di tradurre questo articolo affinché si sappia come le forze oscure non si arrestino mai dall'insidiare continuamente il genere umano.

Per chi fosse interessato ad un approfondimento maggiore sull'Origine e le astuzie del Male, importantissimo leggere QUI, QUI, QUI e QUI.

Halloween: il Natale Satanico

La Bibbia Satanica indica Halloween come una delle due più importanti feste del suo calendario, cosa che può spiegare il motivo per cui viene così reclamizzata come apoteosi del «divertimento».

Dietro l'apparenza giocosa, infatti, Halloween celebra la perversione, che ne è il vero significato occulto. È un "indottrinamento blasfemo al paganesimo druidico, alla stregoneria e al satanismo".




Sono stato iniziato ad Halloween nel 1959. Avevo quattro anni. Mia nonna mi permise di scegliere un costume al "Five and Dime". Andai deciso verso una maschera in lattice da diavolo rosso comprendente anche un lucido mantello scarlatto di rayon.

Quando lo indossai, mi sentii trasformato in qualcosa di più potente dei miei quattro anni di età. Dopo la notte di Halloween, la nonna me lo portò via perché continuavo a metterlo. I vicini cominciavano a parlare.

Anni più tardi, in un corso di antropologia, ho appreso che maschere, canti e balli vengono usati per evocare gli spiriti.

"La persona che porta la maschera si sente mutata al suo interno e assume temporaneamente le qualità del dio o demone rappresentato dal travestimento". (Biedermann, Hans. Dizionario del Simbolismo, pag. 218).

Ora sono stanco di Halloween. Sono diventato sensibile a come gli americani seguono con disinvoltura la sequela di ammazzamenti, chiamati «notizie», in cui scene violente di sangue e cadaveri si alternano quotidianamente alla commedia, sugli schermi TV ad alta definizione.

Ora sento raccapriccio quando dei teschi di gomma compaiono sui prati e nei supermercati vicini e li guardo come se fossero stati ingaggiati dal regista del film "Killing Fields" ("Le Urla del Silenzio" - ndt).

Ma non preoccupatevi. Anche se teschi e zombie in decomposizione non vi sconvolgono, Halloween è diventata anche un emblema di perversione sessuale! Basta osservare come si distribuiscono caramelle alle bambine abbigliate come Lady Gaga e ai ragazzini vestiti in calzamaglia elastica.

Sono rimasto sbalordito dal fatto che quest'anno, ad un party pre-Halloween nel mio quartiere, i costumi dei bambini fossero stati tutti dedicati al sesso opposto: ragazzine vestite in pelle da motociclista, di cui una in divisa da soldato, e i maschietti fasciati in provocanti collant con il pretesto di rappresentare dei "super-eroi".

Una giovanetta interpretava un giudice della Corte Suprema in tunica nera e cravatta, un'altra era agghindata da suffragetta mentre mostrava uno striscione con la scritta: "Diritto di voto alle donne".

Un ragazzino indossava un'aderente tuta elastica ed una parrucca dai lunghi capelli rosa acceso... Non ho idea di chi potesse essere... ma era il costume omosessuale più maledetto che abbia mai visto su un fanciullo normale.

La parte spaventosa è che abbiamo raggiunto il punto in cui i genitori non conoscono davvero di meglio che vestire i loro figli come gay e le ragazze come prostitute, o lesbiche.




I cerimoniali di Halloween vanno dal 28 al 31 ottobre per inoltrarsi anche nel giorno di Ognissanti, e prevedono sacrifici umani ed orge di tutti i tipi.

La seconda festa della Bibbia Satanica, altrettanto "sacra", corrisponde al 1° maggio, data della fondazione ateo-comunista. Anche questa, viene "onorata" con i più orrendi rituali.

Dati inerenti all'Epoca Romana

La nonna mi ha spiegato che Halloween fa parte del nostro patrimonio di famiglia. Era l'antichissima festa del raccolto, chiamata Samhain (si pronuncia "sah-win") proveniente dalla religione druidica, e mi ha mostrato una foto di Stonehenge in una vecchia enciclopedia.

Giulio Cesare ha parlato di questa ricorrenza nel «De Bello Gallico (libro VI, 16)» (cfr. QUI, verso la fine del post, il testo latino e la relativa traduzione). Egli ha descritto quella dei Drùidi come una sorta di teocrazia che schiavizzava la popolazione contadina  attraverso  il  terrore.

La celebrazione gioiosa delle messi era associata a sacrifici umani di massa, quando migliaia di uomini, donne e bambini venivano bruciati vivi nelle gigantesche strutture «Wicker Man».




Anche Strabone, lo storico romano del primo secolo, ha lasciato scritto nel suo famoso testo "Geografia":

"I Romani hanno posto fine a queste tradizioni, entrambe connesse con sacrifici e divinazioni, perché erano in conflitto con le nostre consuetudini personali."

Così furono i Romani ‒ non i cristiani ‒ ad infrangere la teocrazia druidica. Qualche secolo dopo la scomparsa dei Drùidi, l'impero romano è crollato ed è stato sostituito dalla Chiesa di Roma che, a sua volta, ha cristianizzato la maggior parte delle festività.

La credenza che nelle notti del "Samhain" vagassero gli spiriti dei defunti e dei demoni, divenne la festa di "Tutti i Santi".

I sacerdoti drùidi di un tempo, travestiti e camuffati, sono stati sostituiti da contadini in maschere e costumi.

Invece di esigere un membro della famiglia per ottenere la protezione magica dagli spiriti, il visitatore cristianizzato ha iniziato a domandare del cibo in cambio di una preghiera per i membri defunti della famiglia.

Ma la festa di Ognissanti non ha assolutamente nulla a che vedere con qualsiasi passo della Bibbia.

Per quasi duemila anni sono stati vietati i barbari rituali druidici. Forse può sorprendervi che gli antichi sacrifici di massa gallici furono ripresi dagli Illuminati durante la rivoluzione francese.

Fiumi di sangue cristiano inondarono i canali di Parigi. Robespierre stesso ha presieduto alla "Festa dell'Essere Supremo" ‒ l'8 giugno 1794, in mezzo a dieci mesi continuati di sacrifici umani.

Sedici monache carmelitane di Compiègne furono ghigliottinate il 17 luglio 1794 per il reato di rifiuto a togliersi l'abito e a rinunciare ai voti. Da allora i funesti riti magici sono stati inesorabilmente riesumati sotto diverse coperture.




Il Tempo Presente

Ci sono più maschere ad Halloween che cambiamenti di vestiti. Le persone che le indossano si sentono trasformate in sé stesse e assumono temporaneamente le qualità della divinità o del demone che rappresentano.

"È l'occasione per manifestare i propri desideri o fantasie... Halloween è senza dubbio una notte di trasgressione."

(Halloween, di Rogers Nicholas: «Dal Rito pagano al Party notturno» ‒ pag. 137).

"L'identità può essere rigettata impunemente. Uomini abbigliati come donne, e viceversa. L'Autorità può essere derisa e raggirata".

(Skal, David J. «La Morte si prende una Vacanza: Storia della cultura di Halloween» pag. 17).

Dopo l'Halloween del 1974, ho visto parecchi casi di sdoppiamento della personalità alla «Dr. Jekyll e Mr. Hyde», durante queste feste.

Nel «Pagan Book of Halloween» di Wiccan Gerina, a pag 23, Dunwich ammette:

"Certi dicono che Halloween fa emergere il lato malvagio della natura umana, in alcuni individui. Il numero esorbitante di atti vandalici, commessi ogni anno in tale ricorrenza, sembra essere sicuramente a sostegno di questa tesi."

Esiste pure un picco statistico di stupri associati ai party in costume, soprattutto se vi sono coinvolti degli stupefacenti.

La Notte dedicata al Diavolo è un'ondata di criminalità, di violenza e di vandalismo Halloween.

La più famosa e distruttiva è stata quella «Infernale» a Detroit in Michigan, negli anni '90, quando si è oltrepassata la linea con finestre fracassate, incendi dolosi, gravi e diffusi, sparatorie e omicidi.

(Non dimentichiamo anche quella avvenuta in casa nostra, a Perugia, con l'assassinio di Meredeth Kercher e il coinvolgimento di Amanda Knox e Raffaele Sollecito; ndt).




Nel caso in cui i lettori si stiano chiedendo se non ci sia mai stato un collegamento tra Halloween e gli ebrei, ebbene, le loro scuole religiose mettono in guardia i genitori contro l'adesione alla festa di Halloween con i «dolcetti o scherzetti», perché "l'osservanza a questa tradizione è pagana e quindi distruttiva per il processo educativo ebraico". [1]

Ovviamente, essa è devastante anche per il percorso formativo cristiano ‒ ma purtroppo, vedo ogni anno la maggior parte delle chiese e i loro istituti tenere allegri festeggiamenti per l'occasione.

La vacanza di Satana è riuscita ad ingraziarsi la tolleranza delle chiese per sferrare un colpo al Cristianesimo.

Conclusione

Halloween è stata progettata come struttura di base per l'auto-iniziazione al modo luciferino di pensare.

Perché, altrimenti, quando un minimo frammento d'occulto si affaccia alla vita moderna, le immagini di Halloween e la propensione alla lussuria e alla morte divengono il pilastro dell'industria del divertimento?

Notate quanto Halloween, dal momento che prolifera dal 1966, abbia incrementato l'ossessione e lo «stravolgimento» del sesso perverso, l'interesse e l'ammirazione dei serial killer e degli psicotici!

Se le scuole di culto ebraico avvertono i genitori che la celebrazione di Halloween è pagana e quindi distruttiva per il loro percorso educativo (che dovrebbe valere anche per i genitori cristiani e musulmani), vuol dire che si tratta di un indottrinamento religioso e formativo al paganesimo drùido, alla stregoneria e al satanismo.

[1] Il Purim non è un Halloween ebraico.

Richard Evans, per il sito di Henry Makow


Ecco la Stoltizia del Mondo!!!



venerdì 27 ottobre 2017

Diabolica "La Guerra Tranquilla" contro l'Umanità!

Henry Makow




Sebirblu, 27 ottobre 2017

Gentili Lettori, sebbene l'articolo da me tradotto risalga a circa due anni e mezzo fa, esso presenta degli aspetti che probabilmente una gran parte d'Umanità non ha mai considerato, né potuto concepire, tanto diabolici sono.

Ma... leggete da voi fino a che punto gli "Illuminati" hanno architettato di raggirare e sottomettere l'intero genere umano! Che dire... speriamo che presto spariscano dalla faccia della Terra affinché possiamo tutti riprendere a respirare aria nuova!




La "Guerra Tranquilla" contro l'Umanità

Con il passare del tempo, questo documento del 1979 sembra più spaventoso che mai. È un promemoria indispensabile per la visione globale del vero.

La verità è allo stesso tempo più semplice e incredibile di quanto si possa immaginare.

Un documento scioccante intitolato «Armi Silenziose per Guerre Tranquille» QUI conferma che una setta satanica la cui sede si trova alla City di Londra tiene l'Umanità in schiavitù attraverso l'attuazione di una guerra psicologica.

"Le masse non possono comprendere la natura di quest'arma, e non possono dunque pensare che sia la causa di attacchi e umiliazioni", dichiara tale rapporto.

I suoi autori venerano Lucifero e sono determinati a ridefinire la realtà e a regnare sul pianeta. Se voi possedeste una percentuale abnorme della ricchezza del mondo, vorreste condividerla con le popolazioni ignoranti?

Non desiderereste insegnare che Dio è morto, e che la verità e la giustizia sono puramente soggettive? Non vorreste dimostrare che l'uomo non è nient'altro che un animale, buono ad essere addomesticato o distrutto? (Veramente NO, almeno per quanto mi riguarda; ndt).

Il Satanismo si è inserito in parecchi culti, istituzioni e gruppi. Sono i suoi adepti segreti a controllare le leve del potere: il credito, i mass media, il sistema educativo, il governo e la Chiesa.




Essi appaiono come dei liberali, socialisti, conservatori, sionisti, néocon, nazisti, comunisti, ecc. Molti, fra i governanti, parlano di Cristianesimo soltanto a parole, forse per meglio ingannarci.

Questo sistema ci corrompe gradualmente, disumanizzandoci e condizionandoci, poiché noi accettiamo l'instaurazione di uno Stato poliziesco (il Nuovo Ordine Mondiale).

Ci addormenta e ci distrae mentre i suoi fautori eliminano le nostre libertà e si preparano ad esercitare la repressione, utilizzando il "terrorismo" come pretesto fittizio.

In una conferenza del 1961, Aldous Huxley descrisse un tale stato di polizia come «La Rivoluzione Finale», una "dittatura senza lacrime" in cui le persone "amano il loro asservimento".

Le «Armi Tranquille» indicano che «l'inoculazione di droghe comportamentali può accelerare molto il passaggio di un bambino dall'unità familiare, presto dissolta, all'educazione pubblica gestita e controllata dallo Stato, iniziando dalle scuole materne».

Secondo Huxley, l'obiettivo è di produrre "una sorta di campo di concentramento senza dolore per società intere, al fine che i popoli siano di fatto privati delle loro libertà... ma... distolti da ogni desiderio di ribellione per mezzo della propaganda o del lavaggio del cervello... sostenuto da metodi farmacologici".

In mezzo a questi medicamenti, possiamo ormai identificare il Ritalin, il Prozac e il Viagra, che gli uomini in buona salute utilizzano correntemente per le loro performance.

I medici sono dei trafficanti di droghe d'élite che si dedicano all'intossicazione della società, con l'intento di distrarla e mantenerla calma.




Il Piano Sovversivo Satanico

Datato maggio 1979, il documento «Armi Silenziose per Guerre Tranquille» (manuale tecnico SW7905.1) è stato trovato nel 1986 in una fotocopiatrice IBM che era stata acquistata in una svendita di materiali in eccedenza.

Esso è il prodotto di una disciplina chiamata «Ricerca Operativa» sviluppata durante la Seconda Guerra mondiale per attaccare le popolazioni nemiche utilizzando strumenti di ingegneria sociale e di guerra psicologica.

Secondo il documento, «l'Élite internazionale» ha deciso nel 1954 di condurre una «guerra tranquilla» contro il popolo americano allo scopo di organizzare l'incetta della ricchezza detenuta dalla "massa irresponsabile" per rimetterla tra le mani di una "Élite responsabile e degna".

"Tenendo conto della legge di selezione naturale, è evidente che una nazione o un gruppo di persone che non vogliono utilizzare la loro intelligenza non valgono più degli animali che ne sono sprovvisti. Simili individui non sono che delle bestie da soma e delle bistecche sulla tavola [sic] per scelta e tacito consenso".

L'obbiettivo era di posizionare un'economia "totalmente prevedibile e manipolabile". Le masse devono essere "formate ed assegnate ad un compito... a partire da un'età molto giovane..."

Per giungere a questa conformità, "l'unità familiare deve essere disintegrata da un processo d'aumento dell'inquietudine economica dei genitori e la creazione di asili, gestiti dal governo, per i bambini «orfani» a causa delle occupazioni professionali dei padri e delle madri".




Tutto questo è compiuto dalle «Armi Silenziose» (la propaganda e l'ingegneria sociale) applicate dai media corporativi e dalle scuole.

"Quando tale metodo è usato gradualmente, la popolazione si adatta... finché la pressione non diventi troppo grande sino al cedimento. Di conseguenza, diventa un tipo di guerra biologica... Essa attacca le proprie fonti di energie naturali e sociali, così come le forze fisiche, mentali ed emotive..."

Sebbene non sia menzionata con il suo nome, «l'Arma Silenziosa» di cui si parla, è qui il femminismo che favorisce l'omosessualità femminile pur presentandosi come difensore della donna.

Il documento dice che il padre deve essere "cacciato dal focolare". I supporti pubblicitari devono vegliare affinché sia "diffamato e screditato" e "costretto a conformarsi alla norma... o la sua vita sessuale... sarà ridotta a nulla.

"La donna viene in principio dominata dall'emozione e in seguito dalla logica... troppo incantata per rendersi conto che il suo bambino servirà come carne da cannone ai ricchi o da risorsa umana a buon mercato per compiere un lavoro servile".

L'autore conclude: "Questa cieca scuola di meduse, padre, madre, figlio e figlia, li cambia in bestie da soma disponibili a piacimento..."

Femminismo...
...l'essenziale è invisibile agli occhi

"La Distrazione (delle masse) come Principale Strategia"

Il documento parla di "prendere il controllo della popolazione" rendendola "indisciplinata, ignorante, confusa, disorganizzata e distratta".

"Tenere la gente lontana dalle «vere questioni sociali e dirigere la sua attenzione su argomenti senza importanza». Sabotare l'attività mentale dei suoi membri con un «martellamento costante nei media di sesso, brutalità e guerre», vale a dire una continua violenza mentale ed emotiva."

Date loro del "cibo-spazzatura per il pensiero" e privateli di ciò che avrebbero veramente bisogno, in particolare di una buona educazione. "Mantenete il divertimento pubblico al di sotto del livello scolastico".

"Il lavoro: conservate la plebaglia occupata, occupata, occupata senza alcun momento per pensare, mentre è di ritorno alla fattoria con gli altri animali".

"Distruggere la fiducia dei membri del popolo americano gli uni verso gli altri".

La regola generale: "La confusione genera profitto, più esiste confusione, più c'è profitto, di conseguenza, il migliore approccio consiste nel creare dei problemi per poi offrire delle soluzioni".




Lo Stato Previdenziale (Welfare) come Arma Strategica

Il volgo vuole che il governo "perpetui il suo ruolo di dipendenza com'era quello della sua infanzia. In altre parole, vuole che un dio umano elimini ogni rischio dalla sua vita, lo accarezzi sulla testa, baci la sua «bua» e metta un pollo su ciascuna tavola... perciò, rimboccategli le coperte e ditegli che tutto andrà bene..."

Il «dio umano» è il politico che promette il mondo e non compie mai niente. Questo comportamento del popolo mostra "la sua vigliaccheria nata dalla paura, dalla pigrizia e dall'opportunismo. È la base del Welfare come arma strategica assai utile contro una popolazione ripugnante."

L'assenza di reazione da parte del popolino è segno che "è pronto a piegarsi e ad accettare il servilismo e lo sconfinamento giuridico.

Un buon... indice di questa sottomissione è il numero di cittadini che pagano la imposta sul reddito, malgrado la mancanza evidente di reciprocità o di servizi onesti da parte del governo.

Esempi di Armi Silenziose

Molti obietteranno che un tale documento sia ancora un altro falso. Tuttavia, le persone coscienti possono percepire che questo piano sia già in atto.

La promozione dell'omosessualità sotto la copertura della "tolleranza" e della "parità" è un esempio di utilizzo d'arma silenziosa.

L'equiparazione del matrimonio omosessuale con quello eterosessuale è un diniego sfrontato al carattere unico dell'eterosessualità. Mentre si perora la causa dei diritti dell'uomo, si aggredisce violentemente la salute e la felicità del 97% della popolazione.

La differenza tra eterosessualità e omosessualità si riduce ad un fattore: la prole. Gli omosessuali non hanno bambini biologici. Diventare genitori è una tappa essenziale dello svolgimento eterosessuale. Ciò esige che si formi un legame permanente, ed è unico per noi.

Gli omosessuali potrebbero rientrare in una categoria speciale di coniugio, con gli stessi diritti e responsabilità. Ma vengono strumentalizzati per ingannare la maggioranza al fine che questa non crei legami di sorta e venga così privata di un ben preciso sviluppo.

Il femminismo è un altro esempio. Negando i loro ruoli eterosessuali secondo natura, le donne usurpano le posizioni degli uomini con le loro funzioni procreative ed hanno di conseguenza pochi bambini o nessuno, per poi allevarli spesso in seno a famiglie con un solo genitore.

Gli uomini diventano inutili, o si trasformano in "spose". La famiglia è distrutta e la società destabilizzata.




Altre Armi Silenziose

I media di massa e il sistema educativo ci ingannano, ci manipolano, ci distraggono e deformano la verità. Essi chiamano questo "violazione mentale ed emotiva". Benché siamo appagati sul piano materiale, i nostri Spiriti e le nostre anime sono affamate di verità.

Noi veniamo condizionati affinché i nostri pensieri siano triviali o ci disconnettano completamente dalla realtà.

Nessuna copertura mediatica, né il minimo dibattito sono permessi sull'argomento dell'avanzata insidiosa di un Governo Mondiale e dell'erosione dell'indipendenza sovrana delle nazioni.

Perché non ci sarà nazionalità, né vera democrazia, laddove la storia o le virtù civiche non vengono insegnate ai giovani.

Il sesso è promosso come un'ossessione permanente. La pornografia è endemica. Noi dovremmo avere preoccupazioni più mature dato il genere di mondo che i nostri bambini erediteranno.

A quando risale l'ultima volta in cui avete visto un film che vi ha istruito o ispirato? Che conteneva dei fatti e delle emozioni umane riconoscibili? Che toccava i veri problemi con i quali ci confrontiamo? Che riscaldava il cuore e vi faceva sentire felice d'essere in vita? Quand'è che un film vi ha presentato un eroe che potreste assumere come modello?

L'Umanità possiede sufficiente intelligenza per creare un mondo meraviglioso. Noi siamo sabotati.

I discepoli di Satana sono responsabili dell'assassinio di decine di presidenti ed altri funzionari, della depressione, dei genocidi e dei conflitti, ivi compresa la "falsa guerra fredda" e la successiva, quella "contro il terrorismo". Tutte le guerre contro l'Umanità sono organizzate da questa setta satanica.

Il loro quartier generale si trova a Chatham House a Londra e la loro succursale al Pratt House di New York.

La rete di controllo si estende attraverso la banca Rothschild e Rockefeller, i loro cartelli petroliferi, le loro multinazionali, le varie fondazioni, i "think tanks", le reti delle agenzie di informazione e gli organismi governativi. (Cfr. QUI e QUI; ndt).

I simboli di decine di grandi società, inclusi i mass media, contengono dei riferimenti massonici.

I nostri "dirigenti" politici, economici e culturali hanno venduto le loro anime e tradito la società intera. Sono letteralmente i servitori di Satana. Altrimenti, non accetterebbero che i due candidati alla presidenza siano membri di una società segreta satanica, la "Skull and Bones".

Non tollererebbero l'inganno evidente che ha avuto luogo l'11 settembre 2001. Essi immaginano che occuperanno un posto privilegiato in seno al Nuovo Ordine Mondiale. La storia ha mostrato invece che tutti sono rimpiazzabili.




Conclusione

Noi ci chiamiamo "progressisti", ma questo è un altro esempio di doppio linguaggio. Il "progresso" è stato realizzato dagli Illuminati.

Siccome l'uomo è stato creato ad immagine di Dio, la vita umana è sacra.

Quando abbiamo accettato la morte di Dio, siamo diventati sostituibili. È per questo che l'autore di "Guerre silenziose" può riferirsi a noi in termini come "bestie da soma" ed utilizzare la "lotta darwiniana" per giustificare la schiavitù e il genocidio.

Satana non si accontenta di distruggerci fisicamente. Ha fatto una scommessa con l'Eterno. Siamo fatti ad immagine di Dio o no? Per vincere, deve provare che siamo soltanto degli animali stupidi.

La nostra assenza di reazione significa la nostra acquiescenza. Siamo stati "progressivamente" avviliti e scossi. Dobbiamo rimuovere il nostro torpore e dimostrare che non siamo dei molluschi ma degli uomini che vanno a battersi per il loro diritto divino.

Si tratta di una battaglia alla quale l'Umanità non può assolutamente sfuggire. Più viene rinviata più sarà difficile vincerla.


Fonte: henrymakow.wordpress.com

martedì 24 ottobre 2017

DA LEGGERE! ‒ IL MALE e le sue AZIONI INVISIBILI




Sebirblu, 24 ottobre 2017

La grande maggioranza di noi che quotidianamente assiste ai fatti che accadono (soprattutto sul web perché i mass media sono manovrati) farciti di ingiustizie ed inganni, e con la natura in rivolta, rimane perplessa e sconcertata.

Possibile, ci diciamo, che in questo nostro tempo in cui l'informatica, la tecnologia e la scienza sono ormai lanciate, tanto da confondersi con la fantascienza, ci sia ancora qualcuno che si occupi di certe "favole" oscurantiste (poteri occulti, satanismo ecc.) che riportano al medioevo?

Eppure questa realtà infernale, minimizzata purtroppo anche dalle Chiese, esiste davvero (cfr. QUI e QUI) e non sarà mai abbastanza il parlarne perché il rischio riguarda veramente tutti noi. (Per documentarsi sull'Origine del Male leggere QUI).

Ultimamente, infatti, stiamo assistendo ad un vero proliferare di manifestazioni diaboliche in tutte le sue forme più clamorose. Ma gli attacchi più subdoli non sono quelli evidenti che fanno molto rumore, ma quelli che mirano alla disgregazione psico-spirituale dell'essere.

Perciò, attenzione! Che cosa interessa di più a questa Forza distruttiva? Naturalmente il boicottaggio di tutto ciò che è Luce, Ordine, Bontà, Onestà, Fede e Armonia, vale a dire in sintesi: Dio e chiunque voglia seguirne i dettami.

Non c'è di peggio quindi, per scatenare la sua persecuzione, di decidere di cambiare vita ed incamminarsi sulla via dello Spirito ben risoluti, dopo una preparazione adeguata, a diventare strumenti del piano divino. 

È allora che il principe delle Tenebre mostra il suo massimo livore, cercando di sabotare di continuo tutto ciò che permette all'Opera di Dio di proseguire. (Cfr. QUI


Peter Paul Rubens - (1577-1640) - "San Michele Arcangelo espelle Lucifero e gli Angeli Ribelli" - 1622

Il Problema del Male e le sue azioni invisibili

L'essere umano, dopo la sua "Caduta iniziale" (QUI e QUI), si è andato sempre più appesantendo utilizzando l'arbitrio negativo che lo ha portato a peggiorare sempre più la propria posizione di fronte all'Eterno.

Le sue "scorie" provengono tutte dalla Superbia, cui fanno seguito le altre passioni. (Cfr. QUI e QUI)

Ogni volta che i nostri pensieri non sono concordi con la Legge di Dio, ma lo sono invece con le nostre debolezze, attirano per sintonia vibrazioni analoghe e dunque i vizi vengono ad essere potenziati con conseguenze a volte fatali, come il suicidio e l'omicidio.

Ma senza arrivare a questi estremi, dobbiamo sapere che le "tentazioni" di cui abbiamo sempre sentito parlare, sono messe in atto da entità "afose" che insidiano la psiche dell'uomo che presenta queste "aperture vulnerabili" a livello del corpo eterico-astrale e mentale inferiore (cfr. QUI e QUI), visto che il mentale superiore è illuminato dallo Spirito.


Ben Goossens

Noi siamo circondati da esseri di qualsiasi tipo (cfr. QUI e QUI), a seconda delle nostre virtù o difetti, che vibrano in risonanza con noi. Questa si chiama ‒ Circumsessio ‒ (circumsessione) ed è la forma meno grave di influenza negativa che generalmente riguarda quasi tutti gli uomini.

Ma quando, come abbiamo accennato sopra, c'è un'azione a livello psichico (eterico-astrale e mentale) più invasiva, provocando fobie, idee fisse, concetti sbagliati ed altro,  allora si chiama ‒Obsessio (ossessione).

Per passare poi alla situazione più critica di tutte che si chiama ‒ Possessio (possessione) e che purtroppo richiede, per il mondo, cure psichiatriche e, per la Conoscenza dello Spirito, esorcismo purificatore.

Questa realtà è completamente sconosciuta alla scienza medica e psichiatrica e lo è, sciaguratamente, anche da chi avrebbe il compito di curare le Anime.

Infatti, quei pochi esorcisti rimasti affermano che la possessione diabolica è molto rara e "dirottano" i pazienti alla psichiatria, ignorando che certi disturbi da entità coinvolgono energeticamente anche il corpo fisico, provocando spesso delle malattie, come ci documenta con dovizia di particolari il Vangelo.

Come mai esso è costellato di guarigioni effettuate da Gesù che riguardano di continuo la presenza di spiriti immondi, responsabili di ogni tipo di infermità?

Può essere che la scienza e l'intelligenza razionale dell'uomo abbiano potuto superare la realtà dei fatti descrittici dalle Sacre Scritture?

Certo, non avendo fede e conoscenza alcuna si può obbiettare tutto, ma allora come spiegare certe rivelazioni della cronaca contemporanea, che asseriscono esserci spesso delle "voci" o dei sogni che incitano al delitto?




Chi è preso da raptus dichiara: «Non so cosa mi abbia spinto... Ho sentito una voce... ero come ipnotizzato... impotente... c'era una forza superiore a me...» e frasi simili.

La verità è che viviamo in un immenso oceano di energie, di pensieri e di impulsi completamente invisibili e se non decidiamo di prenderne sveltamente coscienza, alzando le nostre vibrazioni, rendendole più rapide e connettendoci maggiormente alla sfera dello Spirito, non riusciremo ad elevarci a dimensioni superiori, ossia oltre il caos occulto!

È indispensabile conoscere!

L'umanità, o propende ciecamente verso il rigore scientifico e lo scetticismo ateo e intransigente, oppure è incline alla fede miope e dogmatica impartita dal Magistero ecclesiale (che ora non è più credibile nemmeno in questo).

L'una e l'altra posizione sono assolutamente inadeguate alla realtà che ci circonda.

Nel Vangelo c'è scritto: "Avendo convocato i Dodici, diede loro Potenza e Autorità sopra tutti i demoni e potere di guarire le malattie" (Lc. 9, 1).

Questa è stata la missione della Chiesa per tanto tempo, dall'inizio della sua storia. Poi, nel corso dei secoli, il senso della presenza del maligno si è affievolito fino quasi a scomparire.

Oggi per molti cristiani, e anche per diversi sacerdoti e teologi, Satana è solo un simbolo, quindi un concetto astratto. Perciò la sua più grande astuzia è proprio quella di far credere che non esiste.

Ovviamente, questa Forza oscura non gradisce le persone che vanno a disturbare la sua attività e quando qualcuno tocca il suo dominio, gli scatena contro una guerra implacabile.



Ma il Cristo ci incoraggia a proseguire nel Suo nome perché, oltre agli Apostoli, ha esteso a tutti gli uomini di buona volontà il nobile mandato di evangelizzare e di curare i corpi e le anime assediati dalle entità negative:

E diceva loro: «La messe è molta, ma gli operai sono pochi; pregate dunque il padrone della messe che mandi operai... (Lc. 10, 2).

Andate, ecco Io vi mando come agnelli in mezzo ai lupi. (Mt. 10, 16). [E non come i fanatici musulmani che brandendo la spada sono stati equiparati da Bergoglio, in una recente intervista francese, al proselitismo cristiano! Cfr. QUI e QUI]




Io vi ho dato il potere di camminare sui serpenti e sugli scorpioni e su tutta la potenza del Nemico; e nulla potrà nuocervi». (Lc 10, 19).

Beato colui che animato dal Sacro Fuoco dello Spirito procede sulla via del Servizio malgrado le insidie e i trabocchetti satanici, senza preoccuparsi minimamente della sua vita perché...

"Chi ama la propria vita la perderà" (Gv. 12, 25).