sabato 26 giugno 2021

SERPI e COLOMBE proprio il giorno di PENTECOSTE!


"Battaglia tra Angeli e Demoni" di Alexei Steele

Sebirblu, 25 giugno 2021

Pare che in tanti nel mondo si stiano accorgendo dell'avanzata sempre più rabbiosa di una dittatura strisciante, sia nel campo socio-sanitario globale che in quello politico e religioso, per cercare di instaurare con la massima urgenza, prima che la gente si svegli interamente, il piano diabolico di asservimento dell'umanità restante, dopo l'auspicata decimazione.

Chi ha gli occhi aperti approfondisce, si documenta, non resta insonnolito e abulico a quanto succede intorno, fidandosi e accontentandosi solo di ciò che gli viene riferito con petulanza e sfrontatezza dai mass-media.

Costui scoprirebbe che dietro le quinte sta consumandosi un immane e feroce scontro tra forze titaniche opposte ‒ il Bene ed il Male, inimmaginabile secondo la comune visione abitudinaria della vita.

È molto giusto, come scrive l'autrice dello scritto che porrò in finale, cercare di non soffermarsi troppo sulle notizie e i fatti dolorosi che imperversano nel mondo, ma non si può nemmeno continuare a tenere la testa nel sacco, cercando di immaginare soltanto giardini fioriti o cieli azzurri, mentre infuria la tempesta che determinerà la nostra sorte!

Se ho deciso di pubblicare tale scritto, dopo averlo tradotto, è perché espone una realtà altissima che condivido in pieno: è urgente prendere coscienza del proprio "Io Divino" che in Occidente è ancora tanto sconosciuto o addirittura denigrato come facente parte della solita letteratura New Age.

Noi siamo abituati a concepire soltanto l'ego della personalità, con le sue passioni e i difetti nei quali ci identifichiamo erroneamente, ribadendo spesso: "Io sono fatto così"... senza sapere che lo Spirito dorme accovacciato in sé stesso perché non gli si offre la possibilità di far sentire la Sua Voce che aiuterebbe a veder chiaro, anzi CHIARISSIMO!


Le due parabole del ritrovamento del Tesoro nascosto e della Perla meravigliosa
di Mt. 13, 45-46 sono assimilabili alla scoperta del Sé Divino interiore.

O si è totalmente materialisti, e allora qualsiasi considerazione seppur lontana ma inerente a concetti astratti non "palpabili" viene rigettata, oppure si pensa di essere spirituali se "legati" a tradizioni e riti, perciò, non sufficientemente "maturi" per spaziare LIBERI nella VERITÀ che il Cristo stesso ha esposto alla Samaritana come volontà del Padre di essere adorato. (Ved. QUI, QUI e QUI).

Ecco perché ci sono le diatribe, le fazioni e i numerosi punti di vista che dividono inasprendo gli animi! Se tutto fosse portato su un piano superiore, DAVVERO SPIRITUALE (ved. QUI), non ci si "incaponirebbe" a tutti i costi a volere la ragione quando ognuno ha il suo livello evolutivo e al tempo debito SAPRÀ che SOLO IL CRISTO (ossia l'AMORE per chi non lo conosce ancora) è Colui che si è sacrificato per riscattarci dalla prigionia luciferina nella quale eravamo caduti. 

A questo livello, salvo casi molto rari e per un valido motivo, non potremmo essere importunati o raggiungibili nemmeno dal Maligno, perché è solo sulla materia e sui nostri vizi che egli può far leva, rendendoci schiavi. (ved. QUI, QUI e QUI).

Ma tutto questo preambolo, a che pro? Perché l'opera coraggiosa e indomita di don Alessandro M. Minutella, profondamente radicato (giustamente, come tanti cattolici) nella Tradizione dei Padri della Chiesa, ha dato fastidio a "Qualcuno" che invece intende, subdolamente e mellifluamente, irretire ed ingannare il maggior numero di anime.

Eh sì, purtroppo, perché il canale di questo bravo Sacerdote di Cristo è stato TOLTO brutalmente dalla rete con tutti i suoi filmati, catechesi, conferenze, Messe e iscritti (a migliaia anche dall'estero), il giorno 22 giugno 2021.

È sicuro che, prima di arrivare al punto di LIBERTÀ di cui parlavo sopra, la gente ha bisogno, trovandosi in un'aridità di spirito quasi totale, di un don Minutella che la conduca (seppur con il "girello" infantile) sulla strada GIUSTA anche se 'RIGIDA', come dice il "Misericordioso" assiso invalidamente sul Soglio di Pietro.

Ebbene, questo mio asserto viene ora ad essere confermato da due misteriosi eventi paralleli accaduti proprio il giorno di Pentecoste allo pseudo-Papa e al risoluto Sacerdote siciliano, mentre celebravano la solenne Messa dedicata allo Spirito Santo.

Dai video seguenti, ognuno potrà notare qualcosa di insolito ma di assolutamente conforme a quanto su accennato sullo scontro finale in atto fra Dio e il Demonio.

Il primo filmato, descritto in lingua inglese ma traducibile, mostra Bergoglio intento ad incensare l'Altare Maggiore della Basilica di San Pietro per la Sacra Ricorrenza quando, inspiegabilmente (perché avrebbe dovuto dissolversi verso l'alto), una folata di fumo ad anello si va a posizionare sulla testa del Falso Profeta dividendosi in due: la parte superiore delinea dapprima una colomba che poi assume la forma di un serpente penetrandogli nel capo, mentre l'altra "serpe" gli entra nel cuore... Per gli smartphone, cliccare QUI.




Il secondo filmato, guarda "caso" lo stesso giorno di Pentecoste durante la Messa, mostra don Minutella mentre comincia l'Omelia allorché improvvisamente, al minuto 1:30 e qualche secondo, una rapidissima colomba bianca gli sfreccia davanti alla testa (immortalata nell'immagine) come a suggellare l'assenso solenne dello Spirito Santo alla sua Missione.




Questo è accaduto perché la celebrazione ha dovuto essere officiata all'esterno della cappella, presso un altare provvisorio, in quanto la chiesetta 15 giorni prima aveva subito un incendio (ved. QUI).

Tra le altre cose, don Alessandro è stato l'unico a ricordarsi che il giorno 23 maggio ricorreva la nascita di un grande Santo italiano: Padre Pio da Pietrelcina! Ecco il video dell'Omelia. QUI per gli smartphone.




Un altro segno concomitante è la suddetta repentina eliminazione (quattro giorni fa: il 22) del canale youtube "Radio Domina Nostra" sotto la pressione di "Qualcuno", che ha cercato di "chiudere la bocca" al valoroso Pastore (anche se ciò NON avverrà, come si crede, perché il Cielo è con lui).

Ebbene, il giorno dopo, il mercoledì 23 giugno, (vedi "caso") Bergoglio, nel discorso dell'udienza generale nel Cortile di San Damaso, riferendosi all'introduzione della lettera ai Galati, ha approfittato per mettere con forza l'accento sul "pericolo" di certi "nuovi predicatori" rigidi e legati al passato... dicendo:

Cari fratelli e sorelle, "buongiorno!"

[...] Oggi desidero riflettere su alcuni temi che l'apostolo Paolo propone nella sua Lettera ai Galati. [...] È una Lettera molto attuale questa. Sembra scritta per i nostri tempi.

[...] Ciò che a noi preme notare è la preoccupazione pastorale di Paolo che è tutto fuoco. Egli, dopo aver fondato queste Chiese, si accorge di un grande pericolo... [...] Si erano infatti infiltrati alcuni cristiani venuti dal giudaismo, i quali con astuzia cominciarono a seminare teorie contrarie all'insegnamento dell'Apostolo, giungendo perfino a denigrare la sua persona.

Incominciano con la dottrina "questa no, questa sì", e poi denigrano l'Apostolo. È la strada di sempre: togliere l'autorità all'Apostolo. Come si vede, è una pratica antica questa, di presentarsi in alcune occasioni come gli unici possessori della verità ‒ i puri ‒ e puntare a sminuire anche con la calunnia il lavoro svolto dagli altri. [...]

[...] Quegli avversari sostenevano che Paolo non era un vero apostolo e quindi non aveva nessuna autorità per predicare il Vangelo. E tante volte noi vediamo questo.

Pensiamo in qualche comunità cristiana o in qualche diocesi: si incominciano le storie e poi finiscono per screditare il parroco, il vescovo. È proprio la strada del maligno, di questa gente che divide, che non sa costruire. E in questa Lettera ai Galati vediamo questa procedura. [...]

[...] Questa condizione non è lontana dall'esperienza che diversi cristiani vivono ai nostri giorni. Non mancano nemmeno oggi, infatti, predicatori che, soprattutto attraverso i nuovi mezzi di comunicazione, possono turbare le comunità.

Si presentano non anzitutto per annunciare il Vangelo di Dio che ama l'uomo in Gesù Crocifisso e Risorto (Proprio quello che ha fatto lui: ved. video di seguito; ndr), ma per ribadire con insistenza, da veri e propri "custodi della verità" – così si chiamano loro ‒ quale sia il modo migliore per essere cristiani. (Per gli smartphone, cliccare QUI; ndr). 




E con forza affermano che il cristianesimo vero è quello a cui sono legati loro, spesso identificato con certe forme del passato, e che la soluzione alle crisi odierne è ritornare indietro per non perdere la genuinità della fede. 

Anche oggi, come allora, c'è insomma la tentazione di rinchiudersi in alcune certezze acquisite in tradizioni passate. [Solo che il Cristo ha lasciato detto: "Il cielo e la terra passeranno, ma le Mie parole non passeranno." (Mt. 24,35; ndr)].

Ma come possiamo riconoscere questa gente? Per esempio, una delle tracce del modo di procedere è la rigidità.

Davanti alla predicazione del Vangelo che ci fa liberi, ci fa gioiosi, questi sono dei rigidi. (cfr. QUI i rigidi).

Sempre la rigidità: si deve far questo, si deve fare quell'altro... La rigidità è proprio di questa gente. [...] QUI, il testo intero, e di seguito il video che gli smartphone visioneranno QUI



Come si è letto e visto, non è alquanto strano che proprio il giorno successivo alla chiusura del canale di don Minutella, Bergoglio, stravolgendo il vero significato del contenuto della lettera ai Galati di Paolo di Tarso, che si riferisce alle rimostranze ebraiche a favore dell'antica tradizione mosaica sulla circoncisione, parli di "nuovi predicatori" agevolati dai moderni mezzi di comunicazione?

Ed ora, come annunciato, ecco lo scritto di un'anima che è riuscita ad elevarsi al di sopra della foschia che ci opprime, esponendo la propria testimonianza e il suo saggio consiglio per prepararsi in modo adeguato all'entrata nella prossima dimensione spirituale. 

Il Nuovo Mondo

In questi giorni il caos sembra intensificarsi sul pianeta, ad un punto tale che molti dubitano e si lasciano invadere talvolta, se non assorbire, dalla paura.

Per tentare di rassicurarci, noi facciamo allora esattamente il contrario di ciò che dovremmo fare: ci attardiamo su quanto dicono i vari media mainstream, piuttosto che dedicare l'attenzione alla nostra vita interiore.

Rientrare in sé stessi nell'attuale momento critico del mondo è tutt'altro che egoistico o «disconnesso dalla realtà», come talora si intende.

Volgersi verso il proprio intimo è l'azione più importante, più potente e più generosa che possiamo fare, perché è elevando le nostre vibrazioni e tornando costantemente all'Amore che potremo attraversare insieme questa tappa decisiva per l'intero genere umano.

Ogni "risveglio" individuale partecipa a quello collettivo. Non sottovalutiamo nella sua giusta potenzialità l'impatto di ciò che emettiamo, perché molti di noi credono ancora che non ci sia nulla a che spartire con quanto sta accadendo. Abbiamo creato un mondo di dualità e di conflitti che sta volgendo al termine; adesso è l'ora di costruire il Nuovo Mondo d'Amore estensibile a tutta l'umanità.




Talune volte potremmo rimanere delusi di non vedere subito il risultato di ciò che effondiamo, ma niente va perduto e, mentre ogni movimento viene accelerato, tutto finirà per ritornare a noi. I nostri pensieri amorevoli stanno plasmando il mondo meraviglioso che ci aspetta.

Così come i fenomeni cosmici e le frequenze circondanti la terra stanno aumentando il loro ritmo, similmente questo vecchio pianeta, nel quale ci identifichiamo sempre meno, deve crollare per cedere il passo a quello nuovo.

Possiamo vivere questi sconvolgimenti con la serenità di osservarli e con la gioia di partecipare alla nuova ricostruzione, oppure restando nella paura di vedere svanire quello a cui siamo ancora attaccati.

Evitiamo di soffermarci sugli inganni, le menzogne, le catastrofi, gli orrori che si dispiegano perché quando ci attardiamo su di essi, alimentiamo l'energia negativa emessa sia da coloro che causano il caos sia da quelli che lo guardano senza dire niente.

Incentrarsi sugli orrendi soprusi del mondo, riduce il potere della nostra volontà di amare e rallenta considerevolmente il processo del proprio "risveglio" individuale e collettivo.

Non ci sono soccorritori esterni (salvo, naturalmente, l'eventuale intervento di Dio con il Suo "Basta" definitivo per via delle nostre suppliche; ndt): la Salvezza è in noi.

Alimentandoci di alte vibrazioni, ci connettiamo al nostro Sé Superiore. È questa memoria che bisogna ridestare e ricontattare, perché Noi siamo piccole Particelle della Fonte originaria, coscienza pura e, in Essa, potere illimitato d'Amore. (Cfr. QUI, QUI e QUI; ndt).

La nostra liberazione si avvicina rapidamente, e in modo esponenziale, via via che sempre più anime si destano alla realtà della loro VERA natura divina.

Per arrivarci, se non abbiamo ancora messo mano ai cambiamenti, è fondamentale sorvegliare la mente coi suoi pensieri e le singole azioni, cercando di signoreggiare la emotività, lasciandoci guidare più dall'intuizione che dall'impulso. (Cfr. QUI, perché è molto importante, così come QUI; ndt).

Non è più il momento di lasciarci distrarre da quello che è esteriore, poiché questo sottrae spazio alla meditazione, alla riflessione, al contatto con l'Alto, al ritorno a sé, alla calma.



Più scegliamo di accordare tempo a tutte queste cose, e prima possiamo riconnetterci all'intima necessità di amare per estenderne i flussi su tutta l'umanità sofferente.

Ogni volta che è possibile nel corso della giornata, rientriamo in noi, ricollegandoci alla Fonte Originaria (all'Altissimo Divino Genitore dal Quale ci siamo allontanati cadendo rovinosamente; ved. QUI, QUI e QUI; ndt) rammentando a noi stessi che ci troviamo qui per amare.

Ritroviamo la nostra dignità, la nostra Luce... e irradiamo... come un albero che tende i suoi rami verso il cielo; come i raggi del sole che riscaldano la terra. Noi tutti abbiamo scelto di essere presenti qui, in questo tempo di spirituale "risveglio" collettivo, al fine di apprendere a vibrare d'Amore per aiutare i nostri simili a destarsi e, a loro volta, fare lo stesso.

Quello che sta accadendo ora non deve farci dubitare, né dimenticare il nostro giuramento iniziale di vivere nell'Amore. Questa è la sfida! Il viaggio è così importante per la nostra evoluzione quanto lo è il nostro "Arrivo" alla Meta finale.

Il Gran Piano si realizza, malgrado le apparenze che sono solo illusioni... Si realizza... qualsiasi cosa accada, sebbene i fatti sembrino contrari all'avvento della Nuova Era di Pace e di Armonia.

Restiamo nel nostro Santuario interiore e permettiamo all'Amore Universale di avvilupparci per avere l'opportunità, a nostro turno, di irraggiare potentemente a beneficio di tutte le cellule viventi e per l'intera Coscienza collettiva.

Claire Lesage

Post scriptum

Ho saputo che molte persone del "Piccolo Resto" vorrebbero avere notizie di Don Minutella, pertanto, pubblico l'ultimo suo video, "Santi e caffè" del 23 giugno, con le dichiarazioni da lui rilasciate. Per gli smartphone QUI.




Relazione, traduzione e cura di: Sebirblu.blogspot.it

Fonte del testo tradotto: guyboulianne.com


lunedì 21 giugno 2021

L'Astrologia segnala il "Rapimento" come prossimo!



 
Sebirblu, 21 giugno 2021

Il legame tra astronomia, astrologia e religione è palese in tutte le civiltà antiche e, dato che ai fenomeni celesti gli uomini di un tempo, consapevoli più che oggi, davano un carattere soprannaturale interpretandoli in modo divino per carpirne i segreti, è facile dedurre che sacerdoti e studiosi vi si dedicassero con grande passione.

Tuttavia l'aspetto teologico non è sufficiente a spiegare la grande cura e la precisione che mostrarono i nostri antenati nel catalogare le stelle e nel registrare il transito celeste: ragioni molto pratiche, come la necessità di avere calendari per la semina, di poter misurare il tempo, di orientarsi con la posizione delle stelle per facilitare la navigazione o i viaggi via terra, contribuirono di certo ad aumentare l'interesse non solo per l'osservazione astronomica e astrologica ma anche per la realizzazione di un modello che fosse in grado di prevedere il moto dei corpi celesti.

Di questi, infatti, erano molto conosciute le influenze positive o negative (che oggi chiamiamo scambi elettromagnetici e quant'altro) sull'evoluzione della compagine cosmica retta dalla Volontà di Dio. Non a caso Dante terminò la sua "Commedia" con la frase "Amor che move il Sole e l'altre Stelle".

Per chi ancora non se ne fosse accorto, negli ultimi tre anni sono avvenute altrettante congiunzioni astrali precedute dalla splendida eclissi solare del 21 agosto 2017 a cui ho dedicato un post QUI, indicanti il loro stretto rapporto con il "Rapimento" degli Eletti di cui ho parlato QUI, unitamente a due video di don Minutella sul tema. (Cfr. anche QUIQUI e QUI).  



I Tre Segni astronomici dell'Apocalisse

Il primo "Segno" si è verificato il 23 settembre 2017 nella costellazione del Leone raffigurante in modo perfetto la "Donna vestita di Sole" di Apocalisse 12, coronata da 12 stelle e con la Luna ai suoi piedi. (Di questo evento grandioso che non avveniva da 7.000 anni, ho parlato ampiamente QUI e QUI).

Il secondo è apparso il 14 maggio 2018 quando Urano, entrando nella costellazione del Toro con i suoi 7 anni di permanenza (fino al luglio 2025), ha cominciato ad accelerare ogni trasformazione planetaria e a sconvolgere uomini e cose.

Il terzo è avvenuto l'anno passato, il 21 dicembre 2020 ‒ ved. QUI (esattamente sei mesi dopo un'altra rarissima eclissi anulare attesa da millenni per il 21 giugno 2020 ‒ ved. QUI), riguardante la congiunzione ravvicinata (si fa per dire) di Giove e Saturno, tanto da farli sembrare un'unica stella lucentissima.

Ora approfondiamo andando per ordine:

‒ Nel primo Segno astronomico,  come descrive l'Apostolo Giovanni  nelle sue visioni, il gran Dragone, il Serpente Antico, che trascinava con la coda un terzo delle stelle precipitandole sulla Terra*, appariva proprio ai piedi della «Donna», la Vergine, Madre della Chiesa o Piccolo Resto. (Per capire meglio questo primo evento celeste, ne consiglio vivamente la lettura al link che ribadisco QUI).

*La sua azione è l'emblema di quanto sta succedendo ora a molti prelati e istituti religiosi fiorentissimi che vengono perseguitati e dissolti in seguito all'intervento del Falso Profeta «misericordiosamente» attivo sul Soglio di Pietro. L'ultima comunità «cacciata» in ordine di tempo è questa QUI. Ved. anche QUI, QUI, QUI e QUI.

‒ Passiamo ora al secondo Segno, quello dell'entrata di Urano nella costellazione del Toro ‒ segno di Terra ‒ raffigurato dall'albero del fico, uno dei simboli più indicativi della nazione ebraica che proprio in quel giorno celebrava i suoi 70 anni come Stato di Israele.

A questo proposito è necessario ricordare che il Cristo, come riporta l'evangelista Matteo in 21:19, aveva maledetto la pianta sulla quale non aveva trovato alcun frutto: parabola adatta a stigmatizzare la sterilità giudaica che Lo aveva respinto e non riconosciuto quale Messia tanto atteso.



Quell'invettiva, per molti incomprensibile, si riferiva ad un popolo rappresentato da un albero a larghe fronde che non era utile all'affamato, e per questo subì la percossa conseguente alla sua tarda evoluzione.

Vale a dire che il genere umano se non farà fruttificare i doni ricevuti dall'Alto per poi distribuirli ai digiuni, invano spererà di entrare nei Cieli, poiché rimarranno chiusi per la sua pervicacia. (Ved. QUIQUI).

Nel vangelo di Luca 21, 29-32 Gesù disse: «Guardate il fico e tutte le piante; quando già germogliano, capite da voi stessi che l'estate è ormai alle porte. Così pure, quando vedrete accadere queste cose, sappiate che il Regno di Dio è vicino. In Verità vi dico: non passerà questa "generazione" finché tutto ciò non sia avvenuto».

Nella Scrittura, sia nel Vecchio Testamento che nel Nuovo, viene più volte citato il termine "generazione", che non delinea però soltanto i 70 o gli 80 anni di vita umana come precisa il Salmo 90, ma indica soprattutto l'arco temporale di 2000 anni dalla Manifestazione del "secondo Adamo", il Cristo, fino al compiersi del tempo finale, ora in atto, che sfocerà nella Nuova Risurrezione descritta in Ap. 20, 4-6, per poi entrare nella terza fase degli ultimi mille anni. (Cfr. QUI e QUI).

In qualsiasi caso, sia che il computo cronologico di una generazione venga valutato in senso letterale o ermeneutico, è un fatto che i due periodi coincidono con la fine dei giorni attuali perché il tempo, sin dal 2012, è andato sempre più accelerando, come dimostra la risonanza Schumann della Terra, ved. QUIe più che mai dal 2018 con l'influsso di Urano entrato in Toro. 


Astrologicamente, Urano ha sempre influenzato le rivoluzioni di tipo economico e monetario e non a caso l'umanità ha cominciato a sentir parlare di Gran Reset e, parallelamente, di ecologia, di cura della terra, di pachamama... denaro e ambiente, solidali in una simbiosi luciferina rivolta solo alla "materia": "Mondo e Chiesa", simboleggiati  dalle  due  Bestie  apocalittiche.  (Cfr. QUI, QUI e QUI).

Ritornando però al 70° anno dalla edificazione dello Stato di Israele, avvenuta nel 1948 e celebrata come ho già detto il 14 maggio 2018, proprio nel medesimo giorno dell'ingresso di Urano in Toro, si nota che le parole espresse da Gesù sopra ricordate, unitamente all'analisi delle configurazioni astrali qui descritte, portano senza alcun dubbio all'ultima "settimana" di Daniele (intesa come 7 anni), dalla metà dei quali sarà abolito il Sacrificio dell'Altare e inizierà la vera tribolazione retta dall'anti-Cristo.



‒ E siamo arrivati al terzo Segno verificatosi il 21 dicembre 2020, preceduto da quello maestoso di 6 mesi prima, ossia l'eclissi anulare attesa da millenni proprio al solstizio d'estate del 21 giugno 2020, che in un certo senso ha preparato gli animi con le sue strabilianti "coincidenze" (tutte da rileggere e da rivedere. Riposto il link QUIallo scenario successivo della congiunzione "natalizia" di Giove e Saturno.

Questo incontro "ravvicinato" di Juppiter o Giove, il re dell'Olimpo (emblema del Cristo) con il Signore degli Anelli (le Forze oscure), ha delineato la geometria della Nuova Gerusalemme e il ciclo ascendente (Transizione) dall'età del ferro (Kali Yuga) a quella dell'oro (Satya Yuga) che sta per subentrare.

Urano, intanto, nel suo tragitto settennale, dopo 3 anni e mezzo arriverà nel punto centrale della costellazione del Toro, il prossimo agosto 2021.

Ed è proprio al termine di questa prima metà dei sette anni che il Figlio maschio (raffigurante il Piccolo Resto o Corpo mistico del Cristo) appena partorito dalla "Donna vestita di Sole" Madre degli eletti, sarà rapito in cielo e sottratto al Dragone.

I restanti 1260 giorni più 1 mese, come profetizzò Daniele* (ossia i secondi tre anni e mezzo di grande tribolazione) vedranno la Bestia scatenarsi sulla Terra, durante i quali la "Donna" dell'Apocalisse, che era fuggita nel deserto, vi rimarrà in silenzio e preghiera per i restanti.

* Daniele 12, 11-12 scrive: «Ora, dal tempo in cui sarà abolito il sacrificio quotidiano e sarà eretto (instaurato; ndr) l'abominio della desolazione, ci saranno 1290 giorni. Beato chi aspetterà con pazienza e giungerà a 1335 giorni».

Complessivamente, il quadro di questi tre eventi astrologici nasconde un messaggio molto preciso per l'umanità, a partire dal grande Segno del 23 settembre 2017, dove il Dragone insidia la "Donna" per divorargli il "Figlio" che sta per partorire... e che invece viene "rapito" in cielo.

Ciò sta a significare che i VERI ardenti nello Spirito per Maria S.S. e il Cristo Signore non hanno nulla da temere, perché saranno sottratti alla furia del nemico infernale in quanto rapiti come ci assicura S. Paolo nelle lettere ai Corinti e ai Tessalonicesi: ved. QUI e QUI, ma è anche un monito per tutti a porsi sotto il manto della S. Vergine cambiando vita, finché si è in tempo.


"... l'uno sarà preso e l'altro lasciato..." (Lc. 17, 30-37)

Il secondo Segno di Urano entrato nel Toro il 14 maggio 2018 e coincidente con il 70° anno di vita dello Stato di Israele, ossia il "Fico", è un poderoso avviso non solo a convertirsi, ma anche ad operare per gli altri dando frutti d'amore e comprensione, come insegna la parabola degli "operai dell'ultima ora" in Mt. 20, 1-16.

Il terzo Segno del 21 dicembre 2020 annuncia, senza mezzi termini, l'imminente "Ritorno" di Nostro Signore o Parusia, come era avvenuto al tempo della Sua "Nascita" in Palestina, e questo accadrà subito dopo la comparsa dell'anti-Cristo (ormai dietro l'angolo), perché l'ultimo attacco al Sacrificio della Messa tradizionale, e con essa alla Divina Presenza nell'Ostia consacrata, sta per compiersi. (Ved. QUI, QUI e QUI).

Che sia davvero così vicina la "Liberazione" tanto attesa dagli "Uomini di Buona Volontà? In base a qualche calcolo fatto ultimamente (ved. QUI, QUI e QUI) e a diversi messaggi (ved. QUI) provenienti dai Cieli nel mondo intero sembrerebbe di sì... e dunque... in alto i cuori! Continuiamo a pregare e a sperare che ciò avvenga...

Termino con tre film in italiano molto interessanti, che descrivono quanto sta per succedere, secondo le Sacre Scritture sull'«anti-Cristo» e il «Rapimento del piccolo Resto». Cliccare QUI, QUI e QUI per visualizzarli sugli smartphone:









Relazione e cura di Sebirblu.blogspot.it

venerdì 18 giugno 2021

Dougherty: STREPITOSA DENUNCIA DELL'ARC. MICHELE




Sebirblu, 18 giugno 2021

Ripropongo oggi uno scritto di cinque anni fa, perché ritengo che il comunicato del Principe delle Schiere angeliche, rivolto soprattutto all'America ma di conseguenza anche al mondo, meriti di essere letto per l'attualità degli eventi in corso oggi.

Molti dei miei lettori conosceranno già Ned Dougherty attraverso i vari articoli che ho pubblicato su questo personaggio straordinario, ma per chi volesse saperne di più, troverà QUI anche tutti i link che lo riguardano.

Ebbene,  il  messaggio  da  lui  ricevuto  dall'Arcangelo  Michele,  proprio  nel  giorno in cui gli Stati Uniti commemorano l'Independence Day (cfr. QUI) festeggiando l'affrancamento dal colonialismo britannico, è significativo in quanto il capo delle Milizie Celesti invita l'America a riscrivere una Nuova Dichiarazione di Indipendenza dal Maligno e dai suoi accoliti che governano ora la Nazione.

È una denuncia precisa, dettagliata e completa che mette in guardia il mondo non solo dal pericolo di un Nuovo Ordine Mondiale, ma anche dall'ascesa di una Religione Unica. (cfr. QUI).

Se qualcuno avesse ancora qualche dubbio su chi governa effettivamente il pianeta oggi (vedi QUI), con questo monito dal Cielo dovrebbe farsi una ragione, purtroppo, della drammatica situazione in cui versa l'intera umanità e dell'urgenza massima di ristabilire un serio rapporto con Dio.


Jon McNaughton

San Michele Arcangelo, 4 luglio 2016

AL POPOLO DEGLI STATI UNITI D'AMERICA

I vostri antenati hanno creato una nazione, sottomessi a Dio, con la libertà e la giustizia per tutti. Essi erano uomini di alti ideali, spiritualmente guidati e ispirati per creare una patria ed una civiltà che potessero essere ammirate e rispettate affinché fossero d'esempio al resto del mondo.

Nell'esercizio del loro libero arbitrio e sotto la guida e la direzione di Dio, hanno sancito una Costituzione ed una Carta per i Diritti di ogni uomo, donna e bambino al fine di vivere liberi alla ricerca della felicità.

Eppure, tra questi uomini di mente elevata ce n'erano altri che, arbitrariamente, hanno scelto di ergersi con il loro ego davanti a Dio e di competere con Lui.


Jon McNaughton

Dagli albori della loro nascita, gli Stati Uniti d'America sono stati contaminati dallo spirito del Male – Satana – che ha utilizzato i suoi lacchè nel corso dei secoli; e questi hanno scelto di rivaleggiare con il piano dell'Altissimo mediante le loro antiche e moderne società occulte e segrete, per opprimere il popolo di Dio, non solo in America, ma in tutti i paesi e le nazioni del mondo.

E siccome il Padre Celeste, vostro Creatore, ha dotato in modo speciale le terre americane dei doni necessari perché diventaste veramente grandi ai Suoi occhi, Satana, di conseguenza, è stato particolarmente feroce nella sua astuzia ed invisibilità onde soggiogare il popolo e metterlo sotto il suo dominio e controllo.

Grazie ai suoi servi sulla Terra, egli ha raggiunto il suo obbiettivo, ma soltanto qui, nel vostro Paese, perché i suoi abitanti sono davvero figli dell'Eterno Padre. Tuttavia, alla fine il Seduttore sarà sconfitto, e gli alti Reami saranno la ricompensa per tutti coloro che Lo anteporranno a Satana.




Purtroppo in questi ultimi tempi, come preannunciato da molte profezie antiche e moderne, la vostra nazione è caduta sotto il completo controllo del nemico conosciuto pure come Lucifero e manifestatosi anche con il nome di Moloch – tanti sono i suoi ingannevoli travestimenti per rendervi suoi schiavi.

Pertanto, vi viene chiesto dal Supremo Genitore, sia individualmente che come Stato, di formulare una Nuova Dichiarazione di Indipendenza da Satana e da suoi seguaci i tiranni e gli oppressori che hanno abusivamente, illegalmente, e immoralmente assunto il controllo del potere esecutivo, legislativo e giudiziario del vostro governo.




Perciò, non dovete più credere che sia un vostro obbligo, da buoni cittadini, rispettare la governance dirigenziale così come attualmente è costituita e compromessa. L'autorità dei responsabili in carica non è stata conferita loro dal Padre o da Suo Figlio, Gesù Cristo, vostro Signore e Salvatore.

Il potere che oggi esercita l'establishment è quello del lato oscuro proveniente dal buio primordiale, la fossa dei serpenti del Principe delle Tenebre, Satana o Lucifero che dir si voglia.


Bohemian Grove (California), luogo di ritrovo dell'Élite per le celebrazioni rituali

Lo individuerete attraverso quelli che lo adorano in segreto e che si nascondono nelle ombre del vostro governo; controllate i fili delle marionette sataniche, che sono i fautori del male, nella sede dell'esecutivo, nei vostri organi legislativi e nei tribunali giudiziari, laddove siete diventati una nazione di morte, non di vita.

Che cosa è accaduto, America?

240 anni fa, avete dichiarato la vostra indipendenza dalla tirannia e dall'oppressione. Adesso, i tiranni e gli oppressori vi hanno ingannati facendovi credere di essere liberi, per servire il loro padrone di ora e di poi, Satana, il signore del mondo oscuro, che vi ha sedotti e imbrogliati per schiavizzarvi.


"Dichiarazione di Indipendenza del 1776" di John Trumbull 

Che cosa è accaduto, America?

Voi eravate la nazione destinata da Dio per diventare un potente esempio per il resto del mondo. Oggi avete perso la vostra posizione agli occhi del Signore.

Che cosa è accaduto, America?

Da un mare splendente ad un altro, vi sono state date le ricchezze e le risorse naturali molto al di là di qualsiasi altro Stato o territorio del mondo moderno, e voi avete permesso ai despoti e ai prepotenti di monopolizzare e sfruttare i doni offertivi da Dio per la loro personale avidità satura di desideri e di arricchimento, a discapito del popolo americano.

Verrà presto il tempo in cui i servi di Satana vi negheranno totalmente l'accesso ai beni e alle dovizie che Dio ha previsto per tutta l'Umanità e non solo per i pochi arroganti che vi controllano attualmente.

Che cosa è accaduto, America?

Siete  stati  accolti  dagli  amerindi  che  hanno accettato  il  vostro  nuovo  mondo, che vi hanno insegnato a cacciare, a pescare, a coltivare le piante e a costruire i vostri rifugi nel novello continente, e in quel tempo avete permesso a chi vi governava, e all'esercito, di soggiogare tutti voi, nativi ed immigrati, a causa della vostra profonda cupidigia, allora come oggi.


Jon McNaughton

Che cosa è accaduto, America?

Vi sono stati concessi ampi territori con un ricco suolo per coltivare e raccogliere frutti copiosi. All'interno dei vostri confini, sia in inverno che in primavera, estate o autunno, vi era cibo in abbondanza per tutti, mentre in molte altre parti del resto del mondo si sperimentava la fame e la sofferenza.

Eppure, avete consentito alle mega-corporation di acquisire non solo una grande quantità di terre, ma anche permesso loro di inquinarle con sostanze chimiche e manipolazioni sulle verdure e sui cereali, in modo che la loro munificenza finirà per causare la fame e la morte, come il Maligno ha voluto.




Che cosa è accaduto, America?

Siete stati benedetti con una buona salute, e in caso di necessità, corredati dal vostro Creatore di prevenzioni e rimedi naturali per i malanni che possono affliggervi. Ciononostante, avete autorizzato Satana e i suoi subalterni ad assumere il controllo dell'apparato sanitario imponendo un sistema che non permette alle cure naturali di Dio d'essere a disposizione dei Suoi figli.

Hanno inventato vaccini e farmaci che vengono presentati come antidoti miracolosi senza alcun riscontro o prova che siano davvero a favore della vostra salute, mentre il loro vero intento è di causare più indisposizioni, malattia e morte per abbattere i popoli, ed eliminare o far scomparire prematuramente gli uomini dalla Terra. (Cfr. QUIQUI; ndt).




Che cosa è accaduto, America?

I seguaci del Maligno stanno tentando di sorvegliare e dominare tutte le persone del globo attraverso il controllo bancario, le risorse naturali, le fonti di cibo, i vostri mezzi di comunicazione, i sistemi educativi, le istituzioni, le vostre chiese e scuole. 

Stanno instaurando un Nuovo Ordine Mondiale di schiavitù planetaria per imporvi norme e regole che hanno lo scopo di asservirvi ancor di più.

Potete osservare i frutti delle loro opere malvagie nell'implementazione di un sistema severo d'assistenza medica anche per i più poveri della vostra nazione, pianificato soltanto per arricchire loro, mentre per suo mezzo venite assoggettati.

E mentre gli ingannatori hanno già programmato di estendere tale "aiuto" al pianeta intero, stanno ora introducendo l'impianto di microchip per tutti gli abitanti della Terra convincendovi della sua indispensabilità per ricevere soccorso in caso di emergenza sanitaria, e non solo. 

Ma questi chip saranno poi utilizzati per marcare coloro che sono destinati allo sterminio e alla morte quando verrà stabilito l'inizio della decimazione di massa, esattamente come si fa con gli animali da abbattere, ed ognuno di voi, per loro, è potenzialmente sacrificabile, a meno che non venga ritenuto utile al futuro scenario draconiano in cui essi confidano. (Cfr. QUI e QUI; ndt).




Che cosa è accaduto, America?

Voi aspiravate ad essere liberi e protetti dai vostri oceani e confini, e siete sfuggiti ai conflitti che hanno martoriato il vecchio mondo. Eppure avete permesso ai tiranni e agli oppressori di sviluppare un complesso militare-industriale che sta diffondendo morte e distruzione dappertutto.

Ancora una volta, la cupidigia cieca dei tirapiedi di Satana li rende potenti, in modo da persuadere voi e i vostri figli a combattere le loro guerre per soddisfare le proprie avide concupiscenze per le ricchezze e le risorse, mentre purtroppo vi informano, ipocritamente, che state battendovi per la libertà e la democrazia di tutto il globo.

Che cosa è accaduto, America?

Il dominio dei despoti è penetrato nei vostri averi attraverso i cambiavalute, dei malfattori pieni di rabbia e smania di inquisire le persone per il proprio beneficio personale,  dai  quali  il  Cristo  Signore  vi  aveva  messo  in  guardia...

Si sono infiltrati nelle vostre economie e nell'àmbito lavorativo con il loro sistema di banche centrali, in maniera tale da essere più liberi di tiranneggiarvi ed opprimervi. Hanno assunto il controllo del vostro governo e del vostro tesoro comune, piano piano, deliberatamente, e con la massima subdola clandestinità.




Che cosa è accaduto, America?

Alzate gli occhi al cielo e riconoscerete che l'atmosfera donatavi da Dio è ormai avvelenata e contaminata da un potente cartello di sinistri leader globalisti e scienziati corrotti. Siete ora ingiustamente minacciati dal "cambiamento climatico" opera  del  Maligno  al  fine  di  sottomettere  e  dominare  meglio  l'umanità.

Questi avvisi si moltiplicheranno ora che i nuovi servitori dell'Ordine Mondiale stanno incrementando i loro piani.

Un punto di riferimento per poter riconoscere la manipolazione dei cieli è che l'Altissimo ha sempre garantito al genere umano un clima armonico e tranquillo in sintonia con i Suoi progetti divini.

Tuttavia, i lacché di Satana stanno intervenendo massicciamente sulle condizioni atmosferiche globali per soggiogarvi tutti attraverso il dominio del tempo e delle vostre situazioni meteorologiche per instillare la paura e terrorizzare i cittadini del pianeta allarmandoli sulle mutazioni climatiche, ma il loro piano è un'impostura, un'azione satanica.




Che cosa è accaduto, America?

Avete lasciato prendere in consegna ai leader del Male i vostri governi, le istituzioni e le scuole di apprendimento, dove i più giovani tra voi, i vostri stessi figli, vengono plagiati dai subalterni del Maligno per servire i suoi scopi malvagi. A questi bambini non viene nemmeno permesso di imparare a conoscere il Signore e Salvatore, Gesù Cristo, né il Suo Padre Celeste.

Che cosa è accaduto, America?

Il vostro nemico ed acerrimo avversario del Cristo, il Perverso, ha posto i suoi tirapiedi in posizioni di dominio e supremazia per tentare di regnare su tutti voi nella sua ultima sfida ed usurpare il potere e l'autorità al Creatore sul genere umano.

Non siete più liberi! Siete caduti vittime della tirannide degli oppressori del mondo. Il Maligno ha dato a questi leader, che sono pervasi di avarizia, avidità e brama di potere, gli strumenti del mondo demoniaco che ora vengono utilizzati per sorvegliare e ridurre in schiavitù il genere umano.


Jon McNaughton

Nulla è più evidente, al riguardo, che il sostegno accordato dalla vostra nazione alle sostanze psicotrope, che alterano la mente e che ora vengono riversate sui giovani da demoniaci funzionari e powerbrokers.

Questi sono impegnati non solo a fornire i mezzi per le sostanze farmacologiche affinché danneggino e rendano succubi i vostri figlioli, ma li conducano del tutto a morte prematura.

Il vostro governo ha messo in atto, adesso, un metodo duro che permette ai bambini di diventare dipendenti da farmaci illegali, per poi, presumibilmente, "salvarli" convertendo gli stessi in rimedi legali – un espediente che assicura il comando, la sorveglianza, ed enormi profitti per chi detiene il dominio governativo, a discapito dei piccoli che vengono assassinati dai vostri dirigenti!

L'avidità ha preso piede, America!

Sì, perché quella che emerge è la cupidigia delle élite globali di questo mondo, dei despoti oligarchi auto-proclamatisi più potenti e degni di voi, al fine di appagare la personale smania di possesso attraverso l'esercizio della sopraffazione sul resto degli uomini.

Ma la loro egemonia non viene dal Padre, ma dal nemico dell'intera Umanità; il potere a cui questi succubi hanno promesso fedeltà incondizionata è Lucifero, il sovrano del mondo oscuro, il più accanito avversario di Dio.




È la vostra più grande vergogna, America!

Non siete più al riparo dal peggiore terrorismo a causa della vostra incapacità di proteggere coloro che sono meno in grado di difendersi, i nascituri.

La più grande rivalsa di vittoria del Maligno è stata la sua maestria di esercitare il suo potere e la personale supervisione sopra i seguaci vestiti di nero che hanno corrotto e contaminato l'apparato giudiziario istituendo la cultura della morte come legge del vostro Paese.




Che cosa sta per accadere, America...

Anarchia,  terrorismo e guerra.  Il Distruttore sa  che  i  giorni  sono  contati  per  lui e che l'intervento diretto del Padre Santissimo concluderà il suo regno qui sulla Terra. Così i burattini satanici, impauriti dalla perdita di potere e di controllo su voi, diventeranno come animali in gabbia.

La disperazione li rende ancor più pericolosi in questi tempi finali, a motivo della tremenda caparbietà nell'eseguire il piano del loro capo oscuro: scindere il popolo di Dio in fazioni belligeranti, persino dentro i vostri confini, e spingere alla fine il mondo in una deflagrante Terza Guerra Mondiale.

Attualmente, temono la forza delle masse e la vendetta delle popolazioni, visto che esse stanno diventando sempre più consapevoli delle loro macchinazioni infernali.

Questo è il momento, America...

di proclamare la vostra indipendenza dai fautori del Male, i despoti all'interno del vostro apparato esecutivo nonché legislativo, e degli organi giudiziari che hanno compiuto l'opera di Satana, consapevolmente o meno.

Il grande Ingannatore è stato così astuto e subdolo nel carpire il dominio della vostra America che molti dei suoi servitori non hanno nemmeno riconosciuto a chi hanno giurato obbedienza.

Questo è il momento, America...

di dichiarare la vostra fedeltà all'Eterno Padre per mezzo del Cristo Unigenito, nostro Signore e Salvatore che è con voi in Spirito, in modo speciale ora, per risanare i disastri  inflitti  all'America  dal  Principe  delle  Tenebre  e  dai  suoi  accoliti.


Jon McNaughton

Questo è il momento, America...

di fare appello a tutti i leader laici e religiosi che stanno promuovendo ed instaurando un Nuovo Ordine Mondiale, una dirigenza laica planetaria, ed una Religione Unica; tutte opere volute dal Maligno.

Per questa ragione,  i suoi promotori devono respingere  e  ripudiare  il  loro  sostegno a tali innovative istituzioni e alla loro "Agenda 2030", perché fanno parte di un piano voluto fortemente da Satana e dai suoi tirapiedi.

Questo è il momento, America...

di sancire una Nuova Dichiarazione di Indipendenza da Satana e dai suoi servi  e...

questo è il momento, America...

di pregare, pregare, pregare il Padre Supremo di intervenire presto negli affari degli uomini perché, in queste condizioni, solo il Suo intervento mediante l'intercessione del Figlio, il Cristo Gesù, e attraverso la potenza dello Spirito Santo, l'Umanità potrà essere liberata dalla schiavitù e dal giogo postogli da Lucifero e dai suoi adoratori.

Traduzione, adattamento e cura di: Sebirblu.blogspot.it