lunedì 31 agosto 2020

«L'Economist» SVELA il Quadro Futuro verso il NWO?


La prossima catastrofe
 (e come sopravvivere ad essa)


 Sebirblu, 31 agosto 2020

Ecco un articolo "illuminante" che focalizza l'attenzione, come altre volte ho fatto anch'io (QUI e QUI), sul periodico inglese "The Economist" del 27 giugno scorso, che rivela in copertina il  quadro distopico futuro, secondo l'Oligarchia al potere.


°°°°°°°

L'Economist ha annunciato la catastrofe globale
che porterà al nuovo ordine mondiale?


Cesare Sacchetti, 3 luglio 2020

A volte dare uno sguardo al settimanale britannico The Economist può essere un utile esercizio.

Non certo per ascoltare il consumato verbo del neoliberismo anglosassone, ma per comprendere meglio quale sarà la prossima mossa delle élite.

Dal momento che i principali azionisti di riferimento dell'Economist sono gli Elkann e i Rothschild, due delle famiglie di banchieri più potenti al mondo, ciò che appare sulle pagine di questo settimanale non va affatto trascurato.

Questa rivista è nota soprattutto per le copertine, sovente cariche di simboli, che svelano quali saranno i prossimi scenari sul mondialismo, concepiti dagli ambienti che contano.

Un esempio recente in questo senso viene dalla copertina pubblicata nel pieno dello svolgimento della crisi da Covid, con un titolo piuttosto eloquente. "Tutto è sotto controllo."

Sotto la dicitura era rappresentata una enorme mano che teneva al guinzaglio un passante che a sua volta teneva al guinzaglio il suo cagnolino.

Non è difficile intuirne il significato. La mano è quella del potere mondialista che con lo spauracchio del Covid-19 ha mostrato di riuscire a controllare completamente le masse e a spogliarle della loro libertà adombrando il pericolo di un virus letale che in realtà non c'era, e tuttora non c'è, come dimostrato da scienziati indipendenti e non al soldo del regime.


"Ogni cosa è sotto controllo"

La nuova copertina della rivista si intitola invece "La prossima catastrofe" e mostra una famigliola seduta sul divano composta da tre persone e un gattino.

I genitori indossano delle maschere antigas dello stesso tipo che venivano portate ai tempi della prima guerra mondiale, quando furono usate per la prima volta le armi batteriologiche.

Il bambino, dall'aria spaventata e smarrita, indossa un elmetto da guerra mentre il gattino indossa lo stesso tipo di maschera antigas portata dai suoi genitori.

Alle spalle della famiglia, dietro il divano, ci sono sette quadretti ognuno dei quali evoca il possibile prossimo disastro in arrivo.

Si parte da sinistra verso destra con la prima immagine che raffigura un suino, e qui i riferimenti ad una pandemia dovuta ad un virus che deriva da questo animale sono ovvi e scontati.




È infatti giunta da poco la notizia di un possibile arrivo di un fantomatico agente virale presente nei maiali tale da scatenare una nuova infezione planetaria.

Questo virus sarebbe dello stesso ceppo di quello dell'influenza suina H1N1 del 2009.

All'epoca, l'OMS si affrettò subito a dichiarare che il virus aveva creato le condizioni per una pandemia, ma un rapporto del Consiglio d'Europa dimostrò che non si trattò d'altro che di una grandissima truffa che "provocò lo spreco di denari pubblici ed ingiustificate paure sui rischi sanitari affrontati dal pubblico europeo."

Paul Flynn, l'autore del rapporto, criticò aspramente l'OMS per aver dichiarato un allarme pandemico che in realtà "non c'è mai stato."

Questo è certamente utile per ricordare che il sistema ama i vecchi "successi" e ha pensato bene di riesumare il virus della suina che non provocò mai nessuna reale pandemia, ma sicuramente portò profitti reali nelle tasche del cartello dell'industria farmaceutica.

Allora come oggi, la pandemia è esistita, ma solo sui media, non secondo dei seri criteri medico-scientifici.

Nel secondo quadretto, c'è l'immagine di un'eruzione vulcanica, e l'allusione che qualche vulcano attivo nel mondo possa improvvisamente eruttare appare chiara.




A tal proposito, è sicuramente utile citare un'opera di Zbigniew Brzezinski, membro della potentissima commissione Trilaterale fondata nel 1973 da David Rockefeller, intitolata "Tra due età, il ruolo dell'America nell'era tecnotronica" edita nel 1970.

Nel suo saggio, Brzezinski arriva espressamente a ipotizzare che in futuro i progressi tecnologici consentiranno di sviluppare delle armi in grado di modificare il clima a piacimento.

L'ex membro della Trilaterale scriveva che queste tecnologie saranno in grado di provocare "prolungati periodi di siccità o tempeste."

Non solo quindi si potrebbero usare queste armi climatiche contro Paesi che per varie ragioni si disallineano dalle direttive del mondialismo, ma si potrebbero anche usare per provocare cambiamenti climatici artificiali e darne la colpa poi all'inquinamento prodotto dall'uomo.

Non è un caso che negli ambienti pro NWO si ripeta come un mantra che questo tipo di problematiche non possano essere affrontate da un singolo Stato, ma debbano essere gestite dalle istituzioni sovranazionali governate proprio dal gotha globalista.

Queste crisi, reali oppure no, finiscono inevitabilmente per fare al meglio gli scopi dei circoli mondialisti.

Il terzo quadretto mostra un ghiacciaio sciolto, e anche qui le allusioni alle teorie del mainstream sui presunti effetti dei cambiamenti climatici sono abbastanza chiare. 





Al centro della parete, c'è un orologio che segna un minuto alla Mezzanotte, e questo è un chiaro riferimento a quello dell'Apocalisse, ideato nel 1947, dove lo scoccare delle 24 ore indica la fine dei tempi dovuta a disastri ambientali o alle conseguenze di una guerra nucleare. 



Nei restanti quadretti vengono rappresentati un asteroide che colpisce la Terra, virus e batteri che prevedono un ritorno del Covid o di altri sconosciuti, un fungo nucleare, probabile conseguenza di una guerra atomica, e infine il sole in piena espulsione di massa coronale.



 
   






A questo punto, ci si chiede quale sia il messaggio che l'Economist vuole trasmettere.

Da parecchio, i media corporativi di tutto il mondo e i loro scienziati di riferimento stanno annunciando una seconda ondata di Covid, quando attualmente non esistono le condizioni minime per poter emettere affermazioni del genere.

Si è usciti da tempo dal campo della scienza e si è entrati inspiegabilmente in quello della "sciamanologia", dove lo stregone del villaggio minaccia la caduta di fulmini dal cielo contro coloro che non si atterranno al volere degli spiriti.

Il fuoco della paura nell'opinione pubblica deve essere tenuto vivo e alimentato. Se la paura di una seconda ondata, vera o virtuale che sia, non dovesse essere sufficiente, appare certo comunque che le élite stanno pensando a propiziare uno o più eventi catastrofici. (Cfr. QUI, QUI e QUI; ndr).

Il sistema ha bisogno di scatenare una crisi così grossa e spaventosa tale da provocare la chiamata universale al governo unico mondiale.

Il discorso di Ronald Reagan tenuto davanti all'assemblea dell'ONU nel 1987 spiega perfettamente la logica che sorregge la base del globalismo.

"Forse abbiamo bisogno di qualche minaccia esterna universale per farci riconoscere questo comune vincolo. Io penso occasionalmente quanto rapidamente le nostre differenze nel mondo sparirebbero se ci trovassimo ad affrontare una minaccia aliena esterna a questo mondo."

In quell'occasione, il presidente americano paventò una sorta di invasione aliena, indispensabile per arrivare all'unione degli stati con l'impegno vincolante di un unico organismo sovranazionale per affrontare questo nuovo pericolo. (Cfr. QUI, QUI e QUI; ndr). Per chi non visualizzasse il video seguente sullo smartphone, clicchi QUI.




Dall'invasione aliena alla pandemia. Le insidie che vengono agitate cambiano, ma il pensiero che le governa è sostanzialmente invariato.

Più grande è la crisi e maggiori saranno i suoi effetti devastanti, come più alte saranno le probabilità di chiedere la rinuncia definitiva delle sovranità nazionali per invocare l'intervento di un unico organismo planetario che si sostituisca agli stati.

Lo spettro di un pericolo esterno senza precedenti che incombe sul pianeta serve a piegare le ultime resistenze e a trasferire ogni potere verso la nuova autorità globale.

Il Nuovo Ordine Mondiale sta pertanto cercando disperatamente la madre di tutte le catastrofi. Per arrivare a destabilizzare il mondo, e a trascinarlo verso una condizione apocalittica senza precedenti, occorrono uno o più fatti catalizzatori.

Quando il panico e il caos avranno raggiunto l'apice, allora le élite offriranno alle masse la "soluzione" alla quale le prime aspirano da tempo. (Cfr. QUI; ndr).

Stavolta quindi la nostra Terra sta per avvicinarsi a scenari di instabilità e di paura distribuiti dal mantice dei media di regime, se possibile ancora più grandi di quanto accaduto con il Covid.

L'Economist ha pertanto voluto trasmettere questo messaggio. Il pianeta, volente o nolente, dovrà giungere alla mezzanotte dell'Apocalisse, perché soltanto in quel modo si realizzerà il completamento del Nuovo Ordine Mondiale.

E il libro da leggere per comprendere meglio quanto stia accadendo ORA nel mondo non è un testo di economia o di geopolitica, bensì l'Apocalisse, la Rivelazione degli ultimi tempi trasmessa da Dio a Giovanni.

Se si sfogliano le sue pagine, si ha la netta sensazione che il mondo si trovi davvero vicino alla serie di eventi catastrofici lì descritti che saranno l'anticamera dell'arrivo della Bestia, l'uomo che si metterà a capo della dittatura globale che sta marciando a passo spedito.*

E qui mi inserisco io, perché l'immagine pubblicata, ancora dall'Economist nel giugno 2017, svela senza equivoci chi, secondo 'loro' dovrebbe avere il "passo spedito" per rivestire il ruolo di un nuovo "salvatore"... degli uomini. Speriamo che non sia proprio Emmanuel Macron, l'«Anticristo» della storia, ma ci sono delle buone probabilità... (cfr. QUI e QUI; ndr).


"Salvatore d'Europa?" (Cfr. QUI, l'Anticristo di Benson).

Il mondo non sembra mai essere stato così vicino a questo scenario.

Il significato della copertina dell'Economist sembra essere proprio questo. Si è ad un passo dall'Apocalisse e le élite faranno di tutto per preparare la venuta dell'uomo che guiderà il governo unico mondiale.

Non possono non essere citate a questo proposito le potenti parole che l'Arcivescovo Viganò ha trasmesso a Trump. C'è una battaglia in corso tra i figli delle Tenebre e i figli della Luce. (Cfr. QUI e QUI; ndr).

Se non si comprende la visione escatologica degli eventi, difficilmente si riesce a dare una spiegazione logica e razionale a quanto sta accadendo in una società in preda alla schizofrenia e all'isteria più totali.

Presto arriverà il momento delle scelte (cfr. QUI e QUI; ndr) e chi non vorrà trovarsi dalla parte sbagliata, forse farebbe meglio a rileggersi Giovanni.

Il male alla fine perderà, ma occorrerà farsi trovare pronti perché quello che sta per arrivare è qualcosa che il mondo fino ad ora non ha mai visto.


°°°°°°°

Relazione e cura di: Sebirblu.blogspot.it

Fonte: lacrunadellago.net

 

sabato 29 agosto 2020

Le profetiche Visioni di Faith sul nostro Futuro


John Pitre

Sebirblu, 29 agosto 2020 (articolo ripubblicato per la sua importanza).

Il post che segue è veramente notevole, perché è il risultato di un insieme di visioni su quello che potrebbe essere il nostro prossimo futuro. Faith, la protagonista di queste visualizzazioni precognitive è norvegese e ha deciso solo ultimamente di renderle pubbliche.

In base alla Conoscenza personale acquisita nel corso degli anni mi sembrano veritiere, anche perché riportano alla memoria molti scenari del film "Nosso Lar" (QUI) anch'esso autentico nelle sue descrizioni.

Questo però è soltanto il mio parere, senza la pretesa di influenzare nessuno, essendo il mio intento unicamente quello di contribuire a rinsaldare la Speranza che in molti si è affievolita e incoraggiarli a perseverare nella scoperta del loro Ego Superiore che è la vera "chiave" di Tutto.


Josephine Wall

Le  Visioni  di  Faith

È lunedì 16 dicembre 2013. La mezzanotte è appena passata e sento la spinta di mettere per iscritto la visione che mi si è presentata nel 2006.

Da numerosi anni i miei amici l'hanno udita, come mi hanno ascoltata le persone che ho conosciuto negli àmbiti più diversi. Mi ha sorpreso il loro sentire amorevole perché non mi hanno giudicata. Mi hanno creduta! Di questo li ringrazio!

Ora, dopo un autunno di superamento emotivo, sono stata incoraggiata sempre più dalla gente a pubblicare la mia esperienza e a condividerla con il mondo (o almeno quella parte che desidera leggerla) così ho finalmente avuto la forza e il coraggio di esporla.

"Era uno dei giorni più normali nella mia routine di madre, mentre vivevo in un appartamento di dimensioni regolari. Avevo partorito il mio secondo figlio nella primavera dell'anno precedente. La prima era una bimba di 4 anni.

Era l'autunno 2006, ed io avevo appena terminato le incombenze domestiche. Mi ero seduta sul divano per rilassarmi.

Il mio cucciolo Charlie era rannicchiato vicino a me e riposava pacificamente. Avevo una piccola famiglia perfetta, un bell'uomo buono. Tutto nella nostra semplice vita armoniosa andava molto bene.

In quel momento ho sentito il mio corpo diventare molto pesante. Era come se fossi inchiodata al divano. La mia testa ha cominciato a pendere all'indietro e gli occhi si sono chiusi."


Helene Kippert

Ecco la mia visione:

"Ascoltaci, stiamo venendo da te con un messaggio. Quando certa gente sarà innalzata,  ti  farai  trovare  pronta!"

Sono stata condotta in un viaggio virtuale, una sorta di film, in una località diversa da quella in cui abitavo in quel momento. Ho compreso subito che era il posto dove avrei vissuto in futuro. Il luogo d'arrivo era una casa, o più specificamente una fila di case (come quelle a schiera o di una città).

Nel periodo della visione, vivevo in un appartamento al 3° piano e non avevamo alcuna intenzione di spostarci, ma in quell'attimo, ho visto la mia famiglia e i nostri figli che erano entrambi cresciuti.

Sembravano essere, rispettivamente, di circa 11 e 8 anni. Stranamente, avevamo due cani, Charlie e un altro della stessa razza ma più piccolo di lui. Possedevamo anche un criceto.

Attendete carissimi lettori, comprenderete perché vi fornisco tutti questi dettagli minuziosi!

Il mio pensiero sull'incremento della famiglia, relativo alla visione, era che non sopportavo l'idea di animali in gabbia, quindi la possibilità di avere un criceto non aveva senso per me.

E in più, un altro cane? Onestamente sentivo davvero che uno fosse abbastanza, non mi passava neanche per la mente di averne un altro!




Improvvisamente sono piombata nel buio insieme con la mia famiglia. Guardavo tutta la scena fuori dal corpo fisico. Osservavo effettivamente me stessa. Stavamo dormendo, e quando ci siamo svegliati, il mondo intero era cambiato.

Ci trovavamo all'esterno di quella che una volta era una casa. Tutto se n'era andato. Non c'erano più case, né auto, niente lampioni, né catene per cani e nessuna casella di posta. Tutti i beni terreni si erano dissolti nel nulla.

C'era rimasto solo ciò che indossavamo. Vedevo ogni cosa dall'alto allo stesso modo degli uccelli e, librata in aria, osservavo l'immagine del mondo intero. La sua sabbia e il deserto piatto a perdita d'occhio.

Dappertutto, le popolazioni erano in piedi perplesse, guardandosi intorno. Non esisteva più alcuna fatturazione terrestre, ovunque! In determinati luoghi prescelti sul Pianeta, scorgevo grandi cupole bianche risaltare in evidenza sul terreno.

Non avevano finestre e nemmeno porte. Esse risplendevano così tanto che ci si poteva riflettere per vedere sé stessi, come in uno specchio. Ma di specchi non ce n'erano.

Ogni edificazione era presieduta da due Esseri imponenti. Erano lì in posizione diritta come «custodi» di qualcosa che sentivo intuitivamente come un portale, un passaggio per l'interno della struttura, senza essere, in realtà, un varco visibile.




Tali individui emanavano una luce bianca e i loro volti non erano delineati. Erano snelli, con un'altezza approssimativa di 5-6 metri e indossavano lunghi mantelli. Questi erano caratterizzati da colori puri, forti e chiari.

Potevo osservare numerosi Esseri, là in basso, spostarsi intorno alla Terra per raccogliere gruppi di persone. Tutti avevano lo stesso aspetto a motivo dei capi che li rivestivano.

Le  cappe  erano  in  prevalenza  verde  chiaro,  viola  o  blu  ma  anche  di  altri  colori diversi che emanavano luce. Queste individualità erano raggianti d'Amore. Non camminavano al suolo ma sembravano fluttuare nell'aria quando andavano verso la gente.

Dopo aver visto quest'immagine ho pensato: che ne sarà stato di tutte le persone che vivevano nei grattacieli? Sono sopravvissute? In che maniera si sono svolte le cose?

Allora, in risposta ai miei pensieri, ho visto una sequenza filmata mostrarmi come ogni cosa nel mondo, che non rientrava in una Luce d'Amore più pura e più elevata, fosse stata spazzata via mentre i popoli dormivano.

Coloro che si trovavano nei grattacieli più alti erano stati sollevati con cura e adagiati sulla superficie terrestre da una forza sconosciuta.

Quando ora considero le mie domande, ne sorrido un po'. Ma è la la mia natura di pensare alla salvezza degli Umani. Così, a prescindere da quanto sciocco possa apparire, era un pensiero ovvio per me in quel momento.




Ero tornata nuovamente alla landa sabbiosa, e davanti a me vedevo una bella struttura dalla cupola bianca. La sua dimensione era quella di un abitato medio norvegese  costituito  da  circa  200.000  residenti.

C'era un Essere che veniva verso di me ed inviava pensieri nella mia testa. Desiderava che lo seguissimo. Non so se fosse un lui o una lei; l'unica cosa che percepivo era un Amore intenso, una sicurezza ed un candore.

Vedevo la mia famiglia camminare alla volta della cupola, in direzione dei «custodi alla porta». C'erano molte persone nel nostro gruppo, e ognuna aveva deciso di adeguarsi volontariamente. Era ovvio che ciascuna fosse perplessa, ma non c'era timore in nessuna di essere controllata o udita.

Quando siamo arrivati alla costruzione, si è aperto silenziosamente un passaggio tra le «guardie». Quell'Essere altissimo ci ha dato allora il benvenuto chiedendoci ancora di seguirlo.

Nel momento in cui stavo per entrare nella cupola, ho avvertito un lieve tocco sulla spalla. Mi sono girata e ho scorto in aria alcune Entità luminose che mi guardavano.

Una di loro mi ha comunicato telepaticamente che io non sarei entrata nella cupola: «Tu ora stai per tornare alla Casa Vera. Il tuo compito è finito».




Non avvertivo alcuna tristezza né apprensione. In seguito, mi hanno anche rassicurata con la possibilità di scendere sulla Terra ogni volta che lo avrei voluto, per vedere la mia famiglia.

Non ci sarebbe stato bisogno di preoccuparmi per essa, perché i miei congiunti sarebbero stati sempre là quando avrei deciso di raggiungerli. La cosa strana è che sono molto legata ai miei cari, ma non percepivo alcun dolore per il distacco.

In fondo sapevo che li avrei visti di nuovo. Essi, con i due cani e il criceto, stavano varcando la soglia di quella grande edificazione a cupola e sentivo solo della pace e della tranquillità.

Ancora una volta sono stata assorbita da una certa visione panoramica. Riuscivo ad essere la "mosca sul muro" quando la mia famiglia stava entrando in quel luogo.

E tenete presente che, nel momento in cui sperimentavo questo, i miei bambini erano di circa otto anni più giovani ed avevamo solo un cane e nessun criceto.

Quando sono entrati nella struttura, tutto era calmo e pacifico. C'era una frequenza armonica. Ogni cosa era bianca, anzi ancor più pura del bianco. Era come se tutto il candore fosse vivo, ma nello stesso tempo sembrava di no.

In tutto questo biancore si stava formando una sorta di centro d'accoglienza. Non il banco come quello degli alberghi, ma una reception dall'aspetto dinamico, con forme rotonde. Dietro c'era un Essere che forniva informazioni al gruppo.




Erano ragguagli su ciò che le persone avrebbero sperimentato e dove si sarebbero recate. Dapprima sarebbero entrate in una sala dietro la reception chiamata "camera di calibrazione".

Lì, sarebbero state purificate dai falsi modi di pensare e dalla concezione del vecchio paradigma. Quando ne sarebbero uscite avrebbero indossato bellissimi abiti bianchi come tuniche e pantaloni.

Poi ho visto che sono state condotte ad una scala, beh... in realtà, ad una candida scalinata rotondeggiante e semovente... formatasi dal nulla.

Questa conduceva ad una classe, un luogo di apprendimento. Lì ciascuno veniva indottrinato su inedite tecnologie e nuovi modi di vedere il mondo e gli veniva insegnata ogni cosa necessaria per conoscere una vita completamente diversa.

Soprattutto ciò che concerneva il primo luogo di provenienza, come la vita animale, la telepatia e l'uso delle energie. Là, venivano impartite lezioni in quantità infinita che si imparavano in stanze diverse.

A me sembrava maggiormente un posto dove tutti finalmente potevano ricordare ciò che già conoscono nelle profondità della loro Anima e del cuore.

Mentre questo processo di riscoperta o di affioramento della memoria era terminato (quanto tempo era trascorso, intanto, io lo ignoravo), i miei cari erano stati tutti guidati dal lato opposto dell'ingresso.

Qui un varco si era aperto nella struttura a cupola, e il gruppo comprendente anche la mia famiglia era entrato nella Nuova Terra.


Mario Duguay

In quel momento, ho ricevuto un piccolo scorcio di essa, e ciò che mi si è presentato è andato aldilà dei miei più grandi sogni e fantasie. Le parole non possono descriverlo, ma farò del mio meglio.

Innanzitutto, ho notato che dei colori irraggiavano verso di me, incredibilmente forti e chiari. La loro purezza, l'intensità e la chiarezza non si potevano paragonare a nulla che io avessi mai visto in questa vita.

L'aria era così quieta... e così lieve... Era come se sussurrasse parole d'Amore in lontananza alla mia Anima, come se stesse portando la forza della vita entro di sé. I raggi del Sole pervadevano tutti coloro che entravano.

Vedevo i corpi fluidici del gruppo, erano giovani, perfetti, sani, energici, felici, amorevoli, e il loro incarnato era come un'eterea energia vibrante che fluttuava con l'aspetto in costante mutazione.

La natura era conscia, parlava, respirava, era in movimento. Emanava Amore e vitalità. Gli animali correvano intorno, irradiavano energie, felici. Essi erano noi, e noi eravamo loro. Nel medesimo tempo, noi e loro, non eravamo. Tutto il concetto è troppo grande per essere compreso.

(Perché lo Spirito è pura Luce, qualsiasi forma è illusoria; ndt)

Ancora una volta, stavo ricevendo un'immagine panoramica vista dall'alto e c'erano delle case bianche, dalle forme dinamiche mutevoli, avevano finestre ma senza vetri. Avevano porte ma non chiuse.




Tutto era simile ad una massa biologica in continua evoluzione connessa e dipendente dai nostri pensieri. Quella tecnologia è per me oggi indescrivibile. Questi, in cui stiamo entrando, non sono tempi medievali. È un mondo al di là di ogni concezione immaginabile.

Potremo spostarci su lunghissime distanze in millisecondi. Saremo in grado di trasformarci  e  plasmare  qualsiasi  cosa  ci  piaccia.  Siamo  costituiti  da  frequenze di Luce e viviamo di energia. È come se fossimo delle cellule solari e il Sole stesse alimentando i nostri corpi.

Ma bruscamente mi sono ritratta all'esterno della cupola, coinvolta totalmente in un nuovo viaggio che resterà mio per ora.

Pochi anni dopo, avrei avuto più visioni. Dell'esperienza qui di seguito, ne riceverete solo brevi stralci, per la ragione che alcuni di voi nel leggerla, improvvisamente comprenderanno e si risveglieranno alla Conoscenza profonda di loro stessi.

Sto soltanto convogliando questo messaggio e lo sto scrivendo con un sorriso, non "mirate" al messaggero:

Mi trovavo in un vasto raduno, pressappoco 5 anni fa, annunciante che nel 2013 la Norvegia avrebbe avuto un primo ministro donna (fatto che si è verificato questo autunno).

Sono stata avvertita che "Il drago rosso sarebbe entrato con il suo potere femminino". Questo comunicato non aveva nulla a che vedere con il nostro premier, ma è stato un modo per mostrarmi la prospettiva temporale.

Più tardi, in una visione, mi sono vista di fronte ad un esercito di Cavalieri Templari che indossavano le loro uniformi: le camicie di lino bianco e la croce rossa sul petto.




Si sono genuflessi, inchinandosi rispettosamente davanti a me, tenendo in mano una lancia e uno scudo. È stato lì che mi è stata trasmessa la comunicazione suddetta.

Pochi anni dopo (nel 2012) ho visto ancora delle truppe di Cavalieri Templari che scendevano dal Cielo indossando armi d'oro mentre cavalcavano cavalli bianchi. Essi portavano il messaggio: "È giunto il Tempo... Preparatevi!"

Non mi aspetto che mi crediate, né che ciò accada, benché lo speri. Non sto dicendo che questa sia l'unica verità, ma è verità. Sto solo condividendo quello che ho visto un giorno di 8 anni addietro. Umilmente sto rendendovi partecipi di ciò che mi è stato mostrato.

Perché proprio a me? Perchè questo? Non posso dare la risposta. Sto vivendo una vita regolare, cercando solo di procedere bene come essere umano.

Io, come altri, ho momenti di dubbio e di paura. Ma ne ho anche di gioia piena, di fede e di consapevolezza; ho l'impressione, talvolta, che il mio organismo sia sul punto di prorompere per questo potere.

Sono abbastanza normale, ma anche piuttosto anomala. Sono proprio così, la migliore e la peggiore versione di me. E oggi ho due bambini, una di 11 anni (presto 12) e un altro di 8, un criceto, due cani e un bel marito, al quale non ho mai avuto il coraggio di dire questo.

Perché lui non è come me, una persona che crede in cose che non possono essere toccate. E questo è tanto. Io lo amo e rispetto il suo punto di vista anche se a volte amare così può far male. Cosa pensate che si debba fare, oltre ad essere sé stessi pienamente?

Un anno fa, quando un amico mi ha introdotto in un certo gruppo di persone, qualcosa si è attivato in me e di nuovo lo scorso anno ho sperimentato un viaggio interiore ed esteriore che al momento ho scelto di non divulgare.


Giorgio Vaselli

Tutto quello che so è che l'intero Cammino percorso dall'Umanità non è stato altro che una competizione vissuta dalle Anime più determinate e coraggiose.

Tutti noi abbiamo deciso di immedesimarci in una parte e certuni, per tendenza evolutiva, hanno rivestito il ruolo oscuro. Si sono inseriti in piena consapevolezza e senza alcuna compassione.

(In fondo, sono anch'essi degli Spiriti che pur essendo Scintille Divine hanno oscurato con la ribellione ad oltranza la loro Origine, fungendo però da strumenti per l'evoluzione di altri; Vedere QUI, ma anche QUI; ndt).

E noi, che abbiamo scelto i nostri "personaggi" (cfr. QUI; ndt), con conseguente amnesia della nostra Vera "Identità", siamo qui per svegliarci dal torpore millenario e constatare come grandi e belle siano le nostre Anime che, vita dopo vita, hanno imparato ad amare e a perdonare.

Tutti si congiungeranno alla fine, in questo Nuovo Mondo che sta arrivando. La separazione è solo una parvenza ingannevole esistente in noi stessi.

Si fa un gran parlare di trasparenza in questi giorni. E uno dei miei messaggi asserisce che essa è qualcosa di molto più essenziale della loro divulgazione ad altri. La trasparenza vera è quella che si raggiunge dentro di noi.

Entrare negli anfratti più segreti dell'Anima, nella volta più profonda della propria cameretta, cercando di essere completamente onesti con se stessi nell'analisi, è la chiave per la più grande delle aperture: quella del cuore.




E vi farà liberi, liberi in un modo che poche persone nel corso della storia hanno conosciuto. Posso confermare che questo è vero. Poiché tutta la mia vita ho ricercato la libertà. Una libertà interiore che ho perseguito all'esterno di me. Ed essa non si trovava là.

Ho iniziato ad essere schietta con gli altri e mi ha causato più fastidi di quanto mi aspettassi. Così, ho dovuto affrontare molti malintesi, parecchia gelosia, tanto amor proprio, troppa melma e numerose ed illusorie sensazioni umane.

Poi ho capito che innanzitutto era necessaria un'opera di attivazione e di taratura dentro di me, prima di rapportarmi agli altri. Mi sono chiesta: "C'è limpidezza al tuo interno? Così ho iniziato il mio percorso intimo continuando ad indagare nella mia interiorità.

E vere tempeste emotive vi si riversavano attraverso. Erano risa e lacrime. E finalmente ho visto il Vero; è la chiarezza interiore che mi ha reso libera.

Perché uno che è totalmente trasparente con se stesso, lo sarà anche con gli altri. Ho iniziato ad eliminare le mie illusioni. Che entusiasmante e doloroso tragitto!

Questo è quello che ho vissuto, prendetelo così com'è. Non chiedetemi di analizzare o capire. È quello che è.

Siamo in molti ad attendere qualcosa di grande, un Evento straordinario. Siamo in attesa di venire salvati. Aspettiamo qualcuno da lassù, o da laggiù, sotto il suolo.

Ma la cosa più importante è dentro di noi! Gli Esseri che ho visto, sono soltanto la nostra rappresentazione... di risvegliàti!




Non mi sento di pretendere nulla, perché il contatto che ho oggi con l'immensa Fonte interiore di Sapienza e di Conoscenza è chiaro per me. È là, dove tutti noi troveremo le risposte.

Ed io le lascio trovare a Voi, perché siete Voi il vostro proprio Creatore, il vero Tesoro, ed è nell'intimo di Voi stessi che ne avete anche la forte Consapevolezza!

Così come ho detto a mio padre quando ero una piccola bambina: "Papà, noi soli siamo i nostri guardiani!"

La fede più forte non è quella che gli altri vi danno, ma quella che si trova dentro di Voi. Riprendetevi il vostro Potere!

Nella più alta e nella più pura Luce d'Amore IO SONO, ed "IO SONO" in questi tempi sta camminando con il nome di Faith su questa Terra.

Che tutti possiate trovare il Potere dell'Amore e della Saggezza in Voi stessi!

Traduzione, adattamento e cura di Sebirblu.blogspot.it


martedì 25 agosto 2020

Sembra che in Autunno succeda di Tutto... e di Più

 
Igor Zenin

Sebirblu, 25 agosto 2020

Lo scenario che attualmente si presenta per l'autunno è uno dei più controversi ed inquietanti degli ultimi tempi, ma anche di rinnovata speranza per tutti coloro che da lunga data attendono un cambio di paradigma per questo mondo travagliato e i suoi abitanti.

Sorvolo volutamente sulla possibilità che si ripresenti lo spauracchio del coronavirus, anche se ci sono voci che non demordono dalla "necessità" di allarmare la gente ed intimorire, questa volta, i giovani e la loro "voglia di vivere".

Ma  oltre  questa  "spada  di  Damocle",  dal  prossimo  mese  si  prospettano  diversi quadri all'orizzonte: dal punto di vista umano, socio-economico e politico non c'è sicuramente da stare allegri, vista la piega caotica che hanno preso gli eventi in varie zone "calde" del pianeta.

D'altronde  siamo  nel  bel  mezzo  delle  profezie  apocalittiche,  e  per  chi  non  se  ne fosse ancora accorto, la deriva rovinosa della Chiesa apostata e di questo pseudo-pontificato, retto dal Falso Profeta, ne è il segnale più evidente e decisivo.

Le "due Bestie" si sono alleate (ved. QUI e QUI) e la povera umanità si trova ormai chiusa in una morsa diabolica che la vuole assolutamente dominare soggiogandola, o annientandola! (Dubbi? Cfr. QUI, QUI e QUI).

Rimane però la Trascendenza! Non per i sogni chimerici di un "piccolo stuolo" di ingenui e sprovveduti sognatori, ma per la consapevolezza acquisita da quanti hanno sofferto e pazientato, fermi nella Fede, che prima o poi il Cielo sarebbe intervenuto per porre fine a tanto sfacelo!

Ed è quello che riporterò in seconda battuta, per dare speranza a costoro con due messaggi recentissimi di Monique Mathieu, portavoce di lunga data dei "Signori delle Stelle".


Prima però, presento la possibile "pillola amara" che ci aspetterebbe entro dicembre, secondo l'articolo di Benjamin Fulford del 10 agosto scorso, sui possibili accadimenti planetari che potrebbero cambiare il volto già cupo della nostra storia.



«La divulgazione del fenomeno UFO dimostra che l'Élite prevede di dar seguito alla falsa pandemia mediante una falsa irruzione aliena. (Cfr. QUI e QUI; ndt).

Secondo fonti del Pentagono ed altre, la mafia Khazariana prepara il pubblico ad una forma di rivelazione o scenario d'invasione extraterrestre, mentre continua la lotta per mantenere il potere.

Sembra che il panorama più probabile per questo autunno sia l'annullamento delle elezioni presidenziali americane seguito da una "distrazione" implicante i "dischi volanti". Il presidente stesso Donald Trump afferma che la nomina dovrebbe essere revocata fintanto che viene sostenuta una "Forza Spaziale".

Le fonti dell'MI6, da parte loro, dicono che ogni attività nello spazio è stata bloccata a terra, recentemente. Questa "forza spaziale" potrebbe dunque essere composta da attori raffiguranti i "buoni" che ci proteggono dai "cattivi alieni", prossimamente... in un "teatro" vicino a voi!

Un importante segno di tale campagna è stato l'articolo del New York Time che riporta ciò che l'esercito americano possiede: "veicoli aerei non fabbricati su questa terra".

Numerose prove indiziarie sugli UFO portano alla famiglia Rockefeller. Citiamo Mathew Ehret della Fondazione per la Cultura Strategica:

"Nel 1993, tutto questo fu creato nientemeno che dal finanziere Laurence Rockefeller (quarto figlio del fondatore della Standard Oil, John D. Rockefeller).

All'àpice della "Rockefeller UFO Disclosure Initiative" c'era la coppia Clinton, che soggiornò al ranch di Laurence Rockefeller nel Wyoming. Uno dei primi reclutati per il "compito di divulgazione" fu proprio il capo del loro staff, John Podesta." (ved. QUI; ndt) [...]



Hillary Clinton con Laurence Rockefeller (e un libro sugli ET sotto il braccio).

Ma, a proposito dei Rockefeller, ecco cosa dichiarò il loro collettore di fondi, Henry Kissinger:

"Oggi, l'America sarebbe scandalizzata se le truppe dell'ONU entrassero a Los Angeles per ristabilire l'ordine (riferendosi alle sommosse del 1991). Domani, ne sarebbe riconoscente! Questo è particolarmente vero se si dicesse che potrebbe esistere una minaccia esterna (una probabile invasione aliena), reale o supposta, che stesse per insidiare l'esistenza umana.

Sarebbe il momento in cui tutti i popoli del mondo griderebbero per ottenere la liberazione da quel flagello. L'unica cosa che ogni uomo teme è l'ignoto.


Di fronte ad un simile scenario, tutti i diritti dei singoli sarebbero volontariamente abbandonati a favore della garanzia, ottenuta dal Governo Mondiale, di proteggere il loro benessere." ‒ Dr. Henry Kissinger, Conferenza Bilderberger, Evians, Francia, 1991." (Cfr. QUI; ndt).


L'ex presidente Giorgio Napolitano ed Henry Kissinger


Il  sito di notizie e disinformazione  "Sorcha Faal"  della  Naval Intelligence  è  una delle tante fonti che ora spingono in modo aggressivo il tema "extraterrestre". Esso avvalora ciò che diverse altre voci dicono, dalla CIA al Pentagono, che le votazioni presidenziali di novembre saranno cancellate.

A questo, pare proprio far seguito rapidamente un evento ancor più scioccante, la "Sorpresa d'Ottobre", che vedrà il presidente Trump esporre il "VERO" al popolo americano su quanto accadde nel 1947 a Roswell – Nuovo Messico. (Cfr. QUI e QUI; ndt).

Rivelerà la vita aliena esistente fuori dal nostro mondo e le telefonate (almeno otto) intercorse tra lui e Putin, dopo lo scorso febbraio, su un documento chiamato "Dossier Kemerovo" concernente un caso analogo avvenuto in Russia.» [...] (Per l'articolo completo di Fulford, rimando QUI).

Ora, dal momento che numerosi personaggi celebri, "pedine illustri" dello "Stato Profondo" (esaustivo leggere QUI e QUI), sono comparsi ignominiosamente sulle pagine scandalistiche dei rotocalchi di tutto il mondo, l'Élite, in difficoltà, ha accelerato i programmi diabolici pianificati da secoli (ved. QUI, QUI e QUI), scatenando una pandemia planetaria a cui farà seguito, probabilmente, la messa in scena del "Blue Beam" o la Guerra totale (cfr. QUI).


Per questo motivo, il Pentagono ha declassificato dei video ripresi dai piloti delle forze armate americane, dove sono stati inquadrati degli UFO che compiono sotto i loro occhi manovre "impossibili". Chi non visualizzasse il video seguente clicchi QUI.



Ma non è tutto, perché secondo le notizie riportate QUI e QUI, starebbero per essere installati 3.236 satelliti in orbita, per "consentire" (dicono) l'accesso ad Internet nei luoghi più impensati della Terra! Ma ne parleranno, fra poco, anche i Galattici nel primo comunicato qui di seguito.

Due Piani giganteschi faccia a faccia: la LUCE e il BUIO

«Vi parleremo di ciò che accade nel vostro mondo perché è molto importante sapere che le Forze Oscure stanno accelerando, in peggio, il processo di trasformazione del vostro pianeta.

Sono in via di installazione delle reti elettromagnetiche micidiali (ved. QUI) che perturbano totalmente la psiche umana, indebolendo molto la capacità di analisi e il ragionamento logico. Le applicano per Internet, per i cellulari, per i media e sono grandemente nocive. (Cfr. QUI; ndt).

Come abbiamo già detto, vogliamo allertarvi consigliandovi di guardare il meno possibile i monitor dei vostri mezzi di comunicazione, almeno durante un certo periodo di tempo. Arriverà una fase in cui l'Oscurità non potrà più andare oltre. Sarà bloccata nella sua azione, e in quel momento parecchie cose si trasformeranno come per magia...

È necessario assolutamente che il "disegno" riguardante la terribile programmazione abbia luogo; non deve rimanere ignorato sul fondale, bisogna che emerga e sia conosciuto da tutti gli abitanti del vostro mondo!


Purtroppo, saremo obbligati a schermare le onde, a fare da scudo! I Fratelli Galattici e noi saremo molto attivi per impedire il più possibile la loro emissione totalmente nefasta, destrutturante per voi Terrestri.

Numerosi parametri del progetto iniziale, che è stato concepito da decenni e poi attuato, non sono stati rivelati dagli "Oscuri", che si attivano enormemente per il loro obbiettivo di appropriarsi della Terra, conservando per sé una piccola parte di umanità, che in un certo senso sarà lobotomizzata, mentre pensano di sopprimere la maggioranza restante.




Vi abbiamo anche già detto che questi esseri si "nutrono" di emozioni, di sofferenza, di odio, di violenza, ecc. ma soprattutto della paura che emettono gli umani. [...]

Ma essi non hanno capito che l'individuo possiede qualcosa di mirabile e sacro: l'Amore! Ed è attraverso l'Amore e la Consapevolezza che egli potrà difendere la sua libertà e sovranità vincendo alla grande gli Oscuri!

Questi sanno! Sanno che ci sono Forze immani di fronte a loro! Sanno che il loro progetto diventerà sempre più difficile da attuarsi e si concluderà con un fallimento! Vogliono impedire alla coscienza unificata planetaria di elevare la propria frequenza vibratoria e di "aprirsi", risvegliandosi, per il bene comune e l'ambiente in cui ognuno vive. [...]

Tuttavia, vi diciamo questo: il mese di settembre vedrà delle cose molto interessanti per i popoli della Terra: essi riceveranno degli impulsi che solleveranno tanti veli. Dall'attimo in cui saranno in grado di scorgere una Luce nuova, potranno contribuire al rinnovamento della vita dei loro simili e del pianeta.

È il maestoso ed immenso Piano della Luce che si posiziona di fronte a quello pur enorme dell'Ombra, delle sue terribili trappole. È un Piano stupefacente, di una Potenza inaudita quello che sta per mettersi in moto, ORA.

A partire dal mese di settembre questo si manifesterà in modo molto particolare. Noi ci auguriamo, perché li stimoleremo, che numerosi esseri umani si destino dal loro incubo (ved. QUI), esclamando:

"Ma cosa sta succedendo? Permettiamo che ci mettano la museruola... non abbiamo più il diritto di esprimerci... Tutto quello che viene detto dai governanti non è che una menzogna!" In un sol colpo gli uomini vedranno la Realtà e noi parteciperemo pienamente a tale Risveglio.

Ovviamente, non avverrà tutto insieme! Ribadiamo però che a partire dal mese di settembre aumenteranno le "prese di coscienza". Il più bel regalo sarà la Telepatia che si svilupperà man mano, e che rappresenta lo strumento di comunicazione del domani, del nuovo mondo che vi aspetta! [...]




A tal proposito, vorremmo raccomandarvi questo:

‒ Evitate di avere dei pensieri negativi o bassi verso chiunque o qualsiasi cosa, perché saranno percepiti... Ciò è di massima importanza, anche se all'inizio verranno captati i concetti d'insieme e non i dettagli. Siate saggi... sforzatevi di non emettere alcun giudizio, perché voi vedete solo la parte fisica e non conoscete la verità dietro di essa!

Vi trovate adesso in piena Apocalisse (in Gog e Magog). Vivete in un periodo molto particolare che voi, Figli della Terra, avete l'immensa opportunità di sperimentare! A livello interiore, questo vi dà una notevole possibilità evolutiva, grazie a tutte le vibrazioni, le energie e gli aiuti grandiosi di cui beneficiate se operate e opererete per e con la Luce.

Se voi doveste appartenere al "lato oscuro", sareste annientati! Ciò nondimeno, fino all'ultimo istante, tutti gli esseri, chiunque essi siano, anche i più tetri e disperati, avranno la chance di aprire la loro coscienza e andare verso la Luce. Sarà la scelta che avrà l'umanità prima del grande cambiamento (ved. QUI e QUI), ossia prima del salto quantico. [...]

La tecnologia anche la più avanzata non sarà più necessaria, perché dalla terza dimensione in cui si trova adesso voi vi troverete nella quinta, ad un livello superiore, dove la coscienza si esprime e crea unicamente col pensiero e con lo stesso può dissolvere e ricreare di nuovo.

Questo vale anche per le problematiche fisiche, perché potrete mutare ciò che è brutto, disarmonico o malato in salute perfetta! Il potere del pensiero, unitamente a ciò che apporterà a voi la Luce, sarà incommensurabile! (Cfr. QUI e QUI). [...]

All'inizio dell'anno vi avevamo detto che il 2020 sarebbe stato terribile per certuni e meraviglioso per altri. Effettivamente, sino al presente, voi avete vissuto soltanto il "terribile", non vedete ancora il "meraviglioso", ma lo vivrete in voi, mediante le vostre trasformazioni, il Risveglio interiore, le vostre capacità psichiche e tanto altro... (Cfr. QUI ciò che non è ancora successo, e che forse avverrà fra poco; ndt).

Ovviamente, non accadrà tutto insieme, perché ne sareste troppo turbati e non potreste accettarlo data la fragilità in cui ancora vi trovate.»



Marcello Ciampolini - (nuova) "Genesi"


Ed eccoci arrivati al secondo messaggio (solo una piccola parte perché la relazione diventerebbe troppo lunga; QUI, il testo intero) dato da Korton, l'intermediario delle comunicazioni fra la Terra e i vascelli spaziali nelle sue vicinanze.

Manifestazione in massa dei nostri Fratelli Galattici

«Fratelli della Terra, ci stiamo preparando attivamente per il grande evento che vivrete. Se accadrà di notte, le nostre navi illumineranno il cielo, se avverrà di giorno esse lo costelleranno completamente.

In quel momento l'umanità avrà paura! Molta paura... ma questa sarà benefica, perché indurrà tutti a prendersi per mano, non come quella che state vivendo oggi che è nociva. (Cfr. QUI, ndt).» [...]

Qui, riassumo un tratto dello scritto per abbreviare: Korton dice che la vera fraternità fra gli uomini si può ottenere solo se sul nostro pianeta viene a manifestarsi qualcosa di così straordinario e inatteso che nemmeno gli scienziati, i politici o gli operatori della grande finanza potrebbero essere in grado di capire.

La loro presenza nei cieli farà cessare lo scontro fra i Figli della Luce-Amore e gli Oscuri che,  avendo lungamente manovrato  nell'ombra per appropriarsi  della  Terra, la lasceranno precipitosamente, per non essere annientati dalle nuove ed altissime frequenze energetiche in entrata.

Korton continua, dicendo che quanti (non pentiti) vorranno opporsi all'immenso "Risveglio" planetario faranno la stessa fine se non se ne andranno con i nemici. E riprende:

«Non abbiate alcun timore! Se vedete centinaia, migliaia di astronavi nel vostro cielo dite: "Finalmente sono arrivati! E sì! Noi saremo là!"

Tuttavia, prima che questo accada, sul vostro globo avrete molti trapassi a causa di numerose catastrofi, sia provocate dagli uomini stessi che dalle reazioni del pianeta a troppi impulsi negativi scaturiti dai pensieri, dalle paure, dalle violenze e dagli arbìtri emessi dall'umanità.»


Per questo, sintetizzo io, è fortemente possibile che tutto si acceleri, perché le Grandi Istanze, preposte a proteggere il nostro mondo, hanno deciso che il caos deve finire perché l'eccessiva sofferenza e la manipolazione degli umani imperniata sulla paura è contraria alla loro evoluzione, la rallenta e a volte la blocca.

Korton addirittura precisa:

«Potrebbe anche accadere che da qui al termine di quest'anno 2020 ci si possa manifestare in massa nei vostri cieli.»

Chiosa di Sebirblu

Di norma, prenderei "con le pinze" una simile dichiarazione, ma questa volta, viste le numerose "coincidenze" su vari piani e livelli, convergenti tutti in questo autunno (non posso elencarli uno per uno, ma di seguito darò qualche link di riferimento), non mi sento nemmeno di non sperare che ciò possa avvenire! 

(Cfr. QUI, QUI e QUI portarsi a piè pagina, al messaggio della Vergine Maria del 23 agosto, dove Ella si riferisce chiaramente all'Avvertimento entro quest'anno).

Ma una cosa ancora vorrei precisare prima di concludere. Potrebbe anche avvenire una sovrapposizione tra i velivoli ostili, guidati dallo 'Stato Profondo' per inscenare una «invasione aliena» (detta «Blue Beam») e i Fratelli Galattici venienti dallo spazio per aiutare gli umani ad uscire dalla tragica trappola. Come discernere i Veri dai Falsi?

È semplice! La nostra emanazione d'Amore e di Fede in Dio farà la differenza! Non oseranno avvicinarsi a noi per le vibrazioni in contrasto con le loro! Non ci si deve dimenticare della Legge di Attrazione! Senza contare gli aiuti che riceveremo se sapremo chiederli con umiltà e fiducia.

Perciò, questo diventa un monito per coloro che ancora esitano ad imboccare il 'cammino' giusto che, se accidentato e pieno di buche, non significa che non porti alla Vetta, anzi, è proprio la "strada stretta" e in salita, quella indicataci da Gesù, che ci condurrà alla vittoria ultima del nostro faticoso percorso esistenziale.

Traduzione, relazione e cura di: Sebirblu.blogspot.it

Fonte: lumieresurgaia.com


     "    : ducielalaterre.org

Post Scriptum

In via eccezionale pubblico un commento ricevuto su questo post perché indirizzato ai Lettori e di cui vivamente ringrazio l'Autore. Spero così di fargli cosa gradita.

Gentili e attenti LETTORI,

quello che si legge in questo molto "coinvolgente" POST è del TUTTO condivisibile, come del resto tanti altri QUI pubblicati, pertanto ritengo "doveroso" ringraziare pubblicamente il FRATELLO "spirituale" coordinatore di questo "speciale" direi unico BLOG.

Interessandomi da oltre 30 anni di STORIE e SCIENZE misteriche, "visito" diversi SITI cosiddetti alternativi, più o meno TUTTI utili a capire meglio le CAUSE che generano questo DEGRADO planetario a più LIVELLI ‒ socio-economico-politici ma anche purtroppo a quello RELIGIOSO, tanto da farmi dichiarare di ESSERE diventato SÌ un CREDENTE, ma un EX-CATTOLICO.

Avrei ancora molte cose da scrivere, ma per NON monopolizzare il Vs. prezioso TEMPO concludo questa mia e-mail sottolineando che ho "misurato" sia l'ENERGIA del CONDUTTORE che quella del BLOG, questo con i GRADI della "aggiornata" scala BOVIS ed essi SONO molto alti: di fatto in SINTONIA con quella TERRESTRE in continua crescita. Ciò è una solida GARANZIA per NOI attenti LETTORI; pertanto esprimo convinto un "universale":

GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE.