domenica 28 gennaio 2018

Il Controllo del Mondo Svelato da famoso Banchiere




Sebirblu, 28 gennaio 2018

Ripubblico questo mio lavoro, a distanza di quattro anni, sebbene sia consapevole che la maggior parte di voi preferisca leggere testi edificanti e colmi di speranza per il futuro, ma è necessario occuparsi anche di coloro che a tutt'oggi sono completamente all'oscuro delle incredibili e diaboliche macchinazioni alle quali è sottoposta da decenni l'Umanità.

È mia convinzione, infatti, che ciascuno di noi sia chiamato a dare il proprio contributo affinché un sempre maggior numero di abitanti di questo nostro povero e martoriato pianeta possa risvegliarsi e prendere coscienza del Bene e del Male in cui è immerso.

Chiedo perciò con grande forza ad ognuno di fare la sua parte, con i mezzi di cui dispone, per diffondere, ma soprattutto "Essere" nei comportamenti, al fine di poter raggiungere la famosa massa critica (significato QUI) atta a capovolgere all'istante la situazione globale.


Otto Hermann Kahn  

Un banchiere degli Illuminati svela il loro metodo 
di controllo sul mondo.

In un momento di franchezza dopo la prima guerra mondiale, Otto Khan, partner della banca Kuhn Loeb, ha spiegato che i banchieri Cabalisti "rifanno" il mondo, creando conflitti artificiosi e determinandone il risultato.

Si tratta specialmente delle due guerre mondiali, della guerra fredda e di quella "contro il terrorismo", per non parlare della finta frattura "destra-sinistra" che mantiene l'America (o altri paesi) in un vicolo cieco.

Otto Kahn (1869-1934) è stato un socio di Jacob Schiff e Paul Warburg Kuhn Loeb, la più influente banca d'investimento americana. È quindi interessante ricordare quello che ha detto a proposito della strategia sionista degli Illuminati.


August Conte di Sant'Aulaire

"Noi scioglieremo tutte le Nazioni"

Nel suo libro "Geneva Versus Peace" (Ginevra contro la Pace) del 1937, il Conte di Sant'Aulaire, che è stato Ambasciatore francese a Londra dal 1920 al 1924, ha scritto di essersi ricordato di una conversazione avuta durante una cena con il direttore del Kuhn & Loeb, Otto Kahn, poco dopo la Prima Guerra mondiale.

Questo resoconto "scioccante" è stato ben presto eliminato dalla memoria storica.

In quell'occasione Otto Kahn ha asserito che i banchieri centrali Cabalisti utilizzavano anche il nazionalismo ebraico (Sionismo Sabbatiano, vedere QUI; ndt) al fine di annullare le identità nazionali e "unificare" il mondo, soppiantando Dio per invertire la realtà.

Ha ammesso che il loro scopo era quello di distruggere gli stati-sovrani:

"Noi Ebrei formiamo una Società di Nazioni che contiene elementi di tutte le altre. È questo che ci caratterizza per unificarle tutte intorno a noi. Siamo stati accusati di essere gli agenti che hanno organizzato il loro dissolvimento.

È soltanto facendo leva sui punti inattaccabili a questa sintesi di elementi nazionali, di cui i nostri formano contemporaneamente i modelli e i modi, che agiamo come fattore disgregante."

Questo passaggio spiega gli attacchi contro la Libia, l'Iraq, la Siria; tutti gli stati indipendenti sono nel mirino.




Il Conte di Sant'Aulaire riporta:

Ho custodito nella memoria la conversazione scambiata con uno di questi "àuguri" (indovini; ndt) la cui tavola era vicina alla mia in queste cene internazionali...

Egli sarebbe poi diventato il direttore di una grande banca di New York, una di quelle che ha finanziato attivamente la Rivoluzione Bolscevica...

Un invitato gli ha chiesto come fosse possibile che l'alta finanza proteggesse e promuovesse il Bolscevismo, un sistema ostile all'industria bancaria...

Il banchiere che si trovava allora a dirigere un'istituzione caritatevole, ha preso una sorso di Tocai, ha fatto una pausa, ha aspirato una lunga boccata di fumo dal suo enorme sigaro... ed ha finito col dire:

"Coloro che sono sorpresi della nostra alleanza con i Sovietici dimenticano che la nazione di Israele è la più tradizionalista di tutti i popoli, poiché è la più antica, la più unita e la più esclusiva... è esistita attraverso i secoli a dispetto di tutti gli ostacoli, e senza la patria, per darle forza e vigore.

Come il Papato, è di carattere ecumenico e spirituale... ma il suo sguardo è rivolto al futuro piuttosto che al passato, e il suo regno è di questo mondo.

Tale nazione è il sale della Terra ma allo stesso tempo è la più smaliziata di tutte ed è per questo che il mondo la esalta e la spoglia.

Con il termine "spoglia", voglio dire che il vino del nostro paese è il più bevibile del globo, ha il bouquet più fine, e le nazioni del Pianeta lo assaporano con la massima facilità, con delizia e senza il mal di testa del giorno dopo.

Ma per ritornare all'argomento del sale, conoscete voi il detto dei salatori di pesci? «Troppo sale corrode la carne, troppo poco la fa imputridire» Questo principio può essere giustamente applicato sia alla mente umana che ai popoli della Terra.

Noi Ebrei, lo impieghiamo come si dovrebbe, essendo il sale l'emblema della saggezza. Lo mescoliamo discretamente con il pane che gli uomini consumano.

Lo somministriamo in dosi corrosive soltanto in situazioni eccezionali, quando è necessario sbarazzarci dei residui di un passato immorale, come nel caso della Russia zarista.


Lo Zar Nicola II Romanov e famiglia. Tutti sterminati dai Bolscevìchi.

Questo dovrebbe fornirvi la spiegazione parziale della nostra visione favorevole nei confronti del Bolscevismo; si tratta di una salatura ammirevole utilizzata per corrompere e distruggere e non per conservare...

Obbietterete che il marxismo è l'antitesi del capitalismo, il quale è altrettanto sacro ai nostri occhi. Ed è proprio per questo motivo che, fronteggiandosi l'un con l'altro, pongono nelle nostre mani i due poli di questo Pianeta, consentendoci di esserne l'asse direttivo.

Gli opposti, come il Bolscevismo e noi stessi, hanno così la loro collocazione nell'internazionalità. Si trovano al centro del loro obbiettivo: la ricomposizione del mondo dall'alto, attraverso il controllo delle ricchezze, e dal basso, per mezzo della rivoluzione.

Per secoli la Cristianità ha dato l'ostracismo ad Israele, mantenendolo in un ghetto... come punizione per aver ucciso Dio. Questa sorte ci ha salvati, e attraverso noi salverà l'Umanità. Grazie a Lui, abbiamo preservato la nostra genìa e la nostra missione divina...

Tale missione consiste nel promulgare una nuova Legge creando un Dio, ossia depurandone l'idea e realizzandola quando i tempi saranno venuti. Purificheremo il concetto di Dio, identificandolo con la conoscenza di Israele, che è diventato il suo proprio Messia.

La sua venuta sarà facilitata dal trionfo finale di Israele. In queste convinzioni troviamo il nostro Nuovo Testamento, in cui riconciliare i Re e i Profeti, come la figura di David, il Re-profeta, che lo rappresentava di persona.

Noi siamo dei Re affinché le profezie si compiano e siamo Profeti per non cessare di essere dei Re...

Nel progetto del Nuovo Ordine Mondiale, siamo all'opera sia per il sovvertimento che per la costruzione. Il nostro dinamismo essenziale usa la forza di distruzione e quella di creazione, ma utilizza la prima per alimentare la seconda...

Il nostro organismo atto a sovvertire è attestato dal devastante Bolscevismo, mentre per edificare, ne è l'esempio la Società delle Nazioni, anch'essa opera nostra.

Il Bolscevismo è l'acceleratore mentre quest'ultima è il freno del meccanismo nel cui centro noi siamo la forza motrice così come il potere direttivo. Qual è lo scopo? Quello che è già stabilito dalla nostra missione.

Israele è una Nazione sintetica e omogenea. È formata da elementi sparsi in tutto il mondo, ma uniti dalla fiamma della nostra fede in noi stessi.

Distruggiamo la facciata esterna soltanto per risvegliare nel profondo le affinità che non si riconoscono ancora tra loro. Noi siamo il massimo comune divisore delle Nazioni solo per diventarne il più grande Direttivo Comune Confederato. Israele è così il microcosmo in germe della Città del Futuro."




Gli individui che pensano di prendere il posto di Dio sono satanisti. Essi ridefiniscono la realtà e la morale capovolgendole. Cercano un monopolio politico, economico e culturale assoluto, istituzionalizzato in un Governo Mondiale.

Questo deriva da un processo dialettico hegeliano con la creazione di avversari (tesi-antitesi) per raggiungere una sintesi che corrisponda ai loro obbiettivi. Durante lo svolgimento, gli oppositori potenziali vengono eliminati.

Nel rapporto "Sinfonia Rossa", l'insider Christian Rakovsky ha mostrato come il comunismo e il capitalismo abbiano fatto parte di questo corso dialettico. In ogni caso, il cartello bancario dei Sionisti Illuminati controlla tutta la ricchezza e il potere.

"A Mosca c'è il comunismo, a New York il capitalismo. Sono la tesi e l'antitesi. Analizziamo: Mosca ha un comunismo soggettivo ma (oggettivamente) è un capitalismo di stato... New York ha un capitalismo soggettivo ma (oggettivamente) è un comunismo statale.

Una sintesi personale, la verità: la finanza internazionale e il comunismo capitalista. «Loro»."

In URSS, il Governo deteneva le società e quindi apparteneva ai banchieri, ciò vuol dire capitalismo di Stato. Così, anche gli USA presentano in effetti tratti di comunismo perché i banchieri controllano la maggioranza delle società.

Senz'altro questo è coerente con la celebre citazione del 1954 di Rowan Gaither, Presidente della Fondazione Ford:

"Esercitiamo le nostre attività qui, in virtù delle direttive emanate dalla Casa Bianca... La sostanza di tali direttive nelle quali esercitiamo dette azioni è che useremo le nostre facoltà di potere per modificare la vita agli Stati Uniti, al fine di risultare agevolmente fusi all'Unione Sovietica."




Dunque, ci troviamo alle ultime fasi di una cospirazione a lungo termine, perpetrata da una Cabala di banchieri sionisti e dai loro lacché massonici, per erigere uno stato di polizia mondiale che ci controlli con l'inganno e con la forza (sono le loro parole d'ordine).

Il tutto è stato realizzato attraverso un «processo dialettico artificioso» i cui migliori esempi sono la Seconda Guerra mondiale e la Guerra fredda dove hanno costituito e finanziato gli avversari.

Sul fronte interno, l'abilità persuasiva cabalista si manifesta per mezzo di George Soros che finanzia la sinistra, mentre i fratelli Koch sovvenzionano e controllano la destra. Entrambe le parti sono rappresentate da personaggi Sionisti Illuminati.

Pure la sinistra radicale e l'Islam sono sostenuti finanziariamente da società appartenenti alla Fondazione Tides.

Potete scommettere che tale sostentamento si estende al controllo dei media per mezzo delle proprietà o del settore pubblicitario. Ma raggiunge anche le università, le fondazioni e i think tanks (vedere QUI; ndt).

Le manifestazioni di massa come Occupy Wall Street fanno parte di questa falsa dialettica. Sarebbero reali se esigessero:

1) La nazionalizzazione della FED, la creazione di denaro senza oneri e l'abolizione di quella parte di debito pubblico creato dalla registrazione.

2) Un'inchiesta indipendente sull'11 settembre e il perseguimento dei responsabili dell'attentato e dell'occultamento.

3) Che tutte le campagne politiche nazionali siano finanziate dallo Stato perché con il prezzo di un incrociatore da combattimento, potremmo avere una vera democrazia.

4) Che i monopòli dei media siano dissolti.

5) Che gli interventi della NATO (Rothschild) vengano bloccati perché, in un Paese, la resistenza popolare è un gioco di burattini bancari.

Spero di sbagliarmi, ma credo che la Russia di Putin faccia parte di questa strategia di controllo. Non è da meno per l'Iran e persino per la Cina.




Il Movimento Libertario e le sommosse anti-comuniste degli anni '50 sono stati motivati alla stessa maniera. Noi non deteniamo una reale libertà politica, come non abbiamo una vera cultura.

Tutto è stato concepito per far avanzare il progetto del Nuovo Ordine Mondiale, un monopolio economico, politico e culturale completo attraverso la Cabala dei banchieri Illuminati.

Nota 1

Otto Kahn illustra anche come questi banchieri creino la realtà supervisionando ciò che accade nella cultura. Kahn ha finanziato numerosi film e ha praticamente creato il Metropolitan Opera di New York.

È stato responsabile dell'introduzione di Stanislavskij, Nijinsky, dei giocatori dell'Abbazia, del Teatro d'Arte di Mosca, e di quasi tutti gli altri personaggi e gli eventi durante il periodo più vigoroso della storia del teatro americano.

Ha sovvenzionato, sponsorizzato e intrattenuto stretti rapporti con Toscanini, Caruso, Chaliapine, Pavlova, Pirandello, Eugene O'Neill, Paul Robeson, Grace Moore e centinaia d'altri artisti i cui nomi fanno ormai parte di questa storia.

Appare a tutti coloro che hanno occhi per vedere, la loro agenda satanica che comprende la distruzione del matrimonio e della famiglia, l'integrazione al satanismo, all'omosessualità, alla pornografia, alla promiscuità, alla pedofilia e all'incesto.

Nota 2

Ho fatto una ricerca sulla citazione di Otto Kahn riguardo all'ambasciatore francese in Gran Bretagna durante le due guerre. Il libro esiste, quindi è indiscutibile che il conte di Saint-Aulaire l'abbia scritto: vedere QUI.

Con mio sgomento, non ho trovato alcuna menzione sull'enciclopedia del web concernente l'Ambasciatore Saint-Aulaire. Sembra che qualcuno abbia tentato di gettarla nel "buco della memoria" di Orwell.

Ho continuato a scavare e ho trovato la prova irrefutabile della sua esistenza in un giornale del 1921 comprese le foto.

Ecco una scansione di una rivista letteraria del 1937 di "Geneva versus peace" QUI.

La tesi di questo piccolo saggio tempestoso sulla politica internazionale è che la Società delle Nazioni, creata per impedire la guerra e che è stata fatta rinascere nel 1945 sotto una nuova immagine come "Le Nazioni Unite", non ha fatto altro che generarla e promuoverla.



mercoledì 24 gennaio 2018

Pane d'Anima: con-prendere è Amare!




Sebirblu, 24 gennaio 2018

Mi rivolgo a tutti coloro che, nel silenzio sacro della cameretta del cuore, vibrano, anelando agli immensi spazi del Cielo, alla ricerca continua di quel Pane d'Anima tanto necessario per resistere sino alla fine a questa dura esperienza che si chiama vita.

I messaggi come questo sono un dono, di cui tuttora non siamo degni, che possono, se recepiti nel profondo di noi stessi e lontano dal cicaleccio del mondo, dissetare tutti noi con quell'Acqua Viva che, una volta assunta, estinguerà la sete per sempre. (Cfr. QUI).

"Chi ha orecchie per intendere intenda!"




La Guida entelica: (Il significato al "post scriptum" QUI).

"Fratelli carissimi, questa sera avete emanato il vostro pensiero per tutti coloro che sono nel dubbio, per coloro che non hanno ancora preso veramente coscienza del lavoro che bisogna fare.

Voi siete operai della 'Vigna' del Padre quindi che il vostro lavoro sia alacre anche per quelli che bivaccano, anche per quei fratelli che si ribellano perché è un lavoro duro. Le zolle sono riarse, bisogna affondare nella terra gli arnesi per renderla fertile e ubertosa.

Molti fratelli si stancano, ripiegano, perdono tempo... ma il lavoro va fatto. Quindi voi che siete ferventi, lavorerete di più e direte al Padre come il Cristo: "Perdona loro perché non sanno quel che SI fanno." Lc. 23, 34 (Nota.)

Se  alcuni  di  loro escono  dal  Sentiero  è  perché  non  sono  ancora  maturi;  lasciate che prendano consapevolezza come il Figliol Prodigo che, dopo aver assaporato le ricchezze che il Padre gli aveva concesso e dopo aver disperso tutto il denaro, si è reso conto della sua vita errabonda, della sua cattiva vita.

Sollecitato dal pensiero che il genitore, molto ricco, offriva banchetto e i servitori mangiavano meglio di lui, costretto fra i porci a mangiare il loro pasto. Prese dunque coscienza questo figliolo che si era staccato dalla casa paterna e da lui ritornò perché comprese l'errore.


"Il Ritorno del Figliol Prodigo" di Jean Germain Drouvrais  - 1782

Se un suo atto di ribellione e di arbitrio iniziale aveva prodotto in lui il disfacimento, la desolazione, la povertà, quando invece tornò da chi gli aveva donato la vita, venne accolto festosamente. (Cfr. QUI, alle note QUI, e QUI). 

Voi siete nella Casa del Padre,  siete gli umili servitori Suoi.  Se dei fratelli,  per libero arbitrio, volessero staccarsi o distogliersi, per fare esperienze diverse rivoltandosi... lasciate, lasciate che lo facciano e, quando saranno consci del loro errore, torneranno più forti di prima e si farà festa...

Ma nel frattempo il vostro pensiero deve essere di Amore, di Soccorso e di Preghiera al Divino Genitore dicendo appunto: "Padre perdona loro perché non sanno quel che SI fanno."

Tutte le azioni cattive sono il prodotto dell'ignoranza, ignoranza intesa come non conoscenza delle Leggi Divine, ignoranza intesa come cocciutaggine o ribellione, ignoranza intesa come non conoscenza in generale.

Dipende dall'evoluzione di ognuno di voi il come ci si accosta alle Cose Divine, con piena coscienza, facendo delle rinunce, sottoponendosi a dei sacrifici, vibrando per tutto il periodo della veglia ed anche durante il sonno, nella Purezza ideale, rivolgendo il pensiero al Padre e legandosi strettamente con tutto il Creato.

Questi ammaestramenti sono stati detti e ridetti centinaia e centinaia di volte... e allora, sono tanti i messaggi che arrivano da ogni parte, ma il lavoro che bisogna fare è ben poco.

Già duemila anni fa il Cristo, con i suoi insegnamenti, lasciò un tramando a tutti affinché si potesse pervenire alla Casa del Padre dove LUI stesso, Gesù, avrebbe disposto delle stanze... (Cfr. QUI).




Ma per arrivare a quei siti occorre vivere una vita di azione positiva, non di passione, non di abbandono, non di bivacco, stasi o morte, ma azione di pensiero, di azione propriamente detta e di parola.

Ognuno di voi, conscio e consapevole del lavoro da fare, si mette all'Opera fattiva ed ottiene dei risultati, anche se, alcune volte, non ne vede l'esito. Ma tutto viene scritto ed inciso sul vostro "nastro di vita" che vedrete al trapasso e voi, ogni giorno, vi arricchite agli occhi del Padre di una ricchezza che nessun ladro potrà togliervi.

Se questi piccoli concetti fossero veramente presi in considerazione, quanti balzi in avanti farebbe l'Umanità tutta!

Ma le cose vanno così come devono andare...nell'evoluzione individuale di ognuno, sia per le passioni della carne che vi trattengono al suolo, alla materia, sia per tutti i disturbi che il maligno intende, con volontà ferrea, mettere fra di voi.

Questi disturbi si insinuano nelle vostre famiglie, nella vostra società, nei vostri affetti, nei vostri rapporti.

Ma i fastidi ci sono, ci sono stati e ci saranno. Il compito del grande bugiardo è quello di mettere il caos, il disordine.

Quindi, come quando il mare in burrasca va attraversato con solide barche, così voi siate, in questo marasma satanico, forti per non essere abbattuti dai marosi.




Costruite la vostra forza sulla Fede, sulla Volontà, sulla Giustizia, sulla Pace. Siate operatori di Pace, operatori di giustizia, siate giusti anche con l'ingiusto. Portate la Pace anche a coloro che vogliono condurvi alla guerra. Portate l'Armonia dove disarmonia c'è.

In definitiva, cercate di lavorare per il Padre e avrete dalla vostra parte la Guida più certa, più sicura, la Guida più potente....perché è una Guida Divina. Ognuno di voi, tutti i giorni, va incontro a dei disturbi, a delle tentazioni...

Molti dimenticano di essere, soprattutto, di Origine Divina (la Caduta iniziale QUI), e mettono in espansione la carne con tutte le debolezze, tanto da restarne sopraffatti. Ma la stoltizia umana non si avvede di quale grande Forza, quale grande arma possiede e non la vuole usare.

L'Amore, soprattutto, è l'arma più potente che riesce a mettere in funzione tutte le cose, che sta al di sopra di tutte le cose, perché è Legge Divina, è Legge senza nessun equivoco, eternamente Divina.

Come  altre  volte  vi  dissi:  "Non si possono servire due padroni..." (Mt. 6,24)  e  voi  la prova potete farla subito.  Tutte le volte che  un  pensiero vi sfiora,  analizzate se viene da Dio o dal maligno. Prima di emettere vibrazione di parola, vagliate il vostro pensiero.

Che sia equilibrato, che sia limpido, illuminato e rischiarato dalla Luce della Verità. Siate giusti e le vostre azioni, le vostre parole risulteranno giuste. Se il pensiero è, inizialmente, tendente al male, può essere ridimensionato corretto, deviato.

Non siate istintivi come gli animali ma che il vostro Pensiero sia trasparente in origine, che sia riflesso, che sia meditato, che passi attraverso il vaglio della Ragione e della Coscienza (importante QUI), dopodiché l'emanazione "parola" sarà pura, sarà come perla rara.




Che la parola pronunciata sia limpida come il vostro pensiero, che l'azione compiuta sia altrettanto pura come il vostro pensiero. Tutti voi dovreste essere così. Gesù il Cristo vuole la Perfezione. (Siate perfetti come lo è il Padre vostro Celeste. Mt. 5, 48).

Non si può accedere alla Casa del Padre con le macchie d'unto, di grasso o di sporcizia.  Altre volte ve lo dissi.  Egli aspetta tutti rinnovati, ripuliti e smacchiati.

Questo periodo di 'transizione' che voi attraversate sul pianeta Terra, è un tempo che il Padre vi dà come ultima possibilità perché voi possiate 'ascendere'.

La Madre a Medjugorje (ved. QUI) dice: "Il tempo è passato", si è compiuto un certo Disegno Divino sulla Terra e avvenimenti futuri ve ne daranno la prova. Ma voi siete qui ad ascoltare la Parola che viene dall'Alto, voi siete qui riuniti nel nome di Gesù...

Siete dei naviganti in un mare tempestoso.  Che la vostra imbarcazione sia corazzata e resistente ai flutti.  Perché essa è la vostra Opera,  è  la fatturazione del vostro  'lavoro' di tutti i giorni.

Mettete sulla nave tutti coloro che vogliono lavorare, tutti coloro che hanno la buona volontà di seguire l'insegnamento del Cristo con Umiltà e Amore.

Salve a tutti voi da un Servitore dell'Eterno."


Del Parson

Nota di Sebirblu

La prima espressione autentica emessa dal Cristo sulla Croce fu: "Padre, perdona loro perché non sanno quel che SI fanno." (Lc. 23, 34).

In alcune Bibbie è stata conservata integra come quella di traduzione greca del Lagrange e in altre, con il tramando e la superficialità della non Conoscenza, è stata sottovalutata.

Infatti il significato sostanziale cambia! In "...quel che SI fanno" al posto di "...quel che fanno" è nascosta tutta la profondità della Legge di Causa e di Effetto cioè il Karma!

Il primo pensiero del Cristo, dunque, non è stato verso Sé Stesso, come la seconda frase potrebbe far dedurre, ma rivolto e guidato dall'Amore nei confronti dei suoi persecutori, i quali, compiendo un assassinio, si sarebbero trovati con un debito karmico molto pesante.

Egli perciò, ha pregato il Padre, dando come sempre un Esempio folgorante all'intera Umanità, affinché perdonasse i suoi aguzzini in balìa dell'ignoranza di ciò che stavano compiendo.   


sabato 20 gennaio 2018

ARRESTI DI MASSA? "Fusse ca fusse la vorta bbona!"




Sebirblu, 19 gennaio 2018

Eh sì, cari Lettori, lasciatemi un po' scherzare sulla simpatica frase di Nino Manfredi, perché questo ritornello si ripete ormai da troppi anni, senza alcun vero riscontro all'orizzonte.

Ora, ed è per questo che ho tradotto quasi per intero il testo scritto dal dr. Michael Salla, sembra proprio che qualcosa si muova, finalmente, alla luce di parecchie testimonianze ed indizi che sottoporrò alla vostra attenzione.

Innanzitutto, una serie di recenti fotografie mostra alcuni personaggi politici molto famosi con uno strano stivaletto ortopedico alla caviglia, come se tutti nello stesso periodo avessero subito distorsioni o fratture!

A quanto pare, si tratta di un grossolano escamotage per nascondere il braccialetto elettronico GPS che viene imposto a tutti coloro che, perseguiti, vengono monitorati costantemente:




Hillary Clinton

Come si vede in questa comparazione, non si comprende perché il sen. John McCain
abbia invertito la posizione dello stivale ortopedico... da destra a sinistra.

La repubblicana Jackie Walorski

Trump parla ai senatori repubblicani al Capitol Hill, e tra loro in prima fila ce ne sono due,
come indicato dalla foto sottostante, con lo stivale medico.

Uno, quello inquadrato in primo piano sembra Paul Manafort (ved. QUI),
l'altro, vicino a lui, non è identificabile.
 

Infine, per terminare la sequenza, ma non la lista dei 'sospettati',
 ecco la 'gambona' della democratica californiana Jackie Speier

Poi, è avvenuto lo strano incendio in casa Clinton (ved. QUI), che potrebbe essere stato provocato per distruggere le prove delle indagini in corso; e ci sono le misteriose "scomparse" dalla scena pubblica e dai social network di Tony Podesta (fratello del tristemente famoso John per lo scandalo "Pizza e Pedo/Gate"), di George Soros e della stessa Hillary. (Cfr. QUIQUI azionando il traduttore automatico).

Ma ecco l'articolo summenzionato: 

L'Élite Globale condotta a Guantanamo dalle Forze Speciali USA

Internet è stato subissato di clamori secondo i quali personalità di alto livello dello 'Stato Profondo' (Cabala/Illuminati/Élite mondiale) sarebbero detenute per "abuso dei Diritti umani e Corruzione" e per questo condotte dalle forze speciali USA alla prigione di Guantanamo Bay (Gitmo) in seguito a migliaia di accuse sigillate (ossia per impedire ai sospetti di fuggire, distruggere prove o sabotare il caso in qualche modo, cfr. QUI; ndt)

Diverse fonti hanno indicato alcuni personaggi-chiave arrestati, e sebbene si tratti ancora di voci, i fatti recenti indicano la loro plausibilità. Se veri, tali fermi, indagini e confinamenti nell'enclave cubana, passibili di detenzione prolungata e giustizia militare, hanno enormi implicazioni politiche e permettono la divulgazione di notizie precedentemente oscurate dalla Cabala.

Una fonte di tali voci proviene da David Todeschini, un ex veterano dell'USAF che stilò un rapporto sulle operazioni segrete durante la guerra del Vietnam. Egli descrive ciò che ha appreso da un insider affidabile dell'FBI sugli ultimi eventi di Guantanamo in un video di Youtube del 24 dicembre 2017, riassumendolo come segue:

«Rapporti confidenziali privilegiati hanno detto al sottoscritto che il carcere militare di Guantanamo Bay è stato allertato per aspettarsi presto prigionieri di alto profilo, probabilmente a seguito di oltre 10.000 imputazioni federali sotto sigillo. 1000 marine hanno accompagnato il generale Mattis a 'Gitmo' per garantire la sicurezza dei "reclusi speciali"...»

Una seconda fonte di notizie sul tema è il giornalista veterano Dr. Jerome Corsi che ha twittato:




Un'altra è Brenden Dilley, un presentatore radiofonico candidato al Congresso statunitense, che ha ricevuto 'soffiate' da un altro denunciatore anonimo con un comprovato quoziente di affidabilità.




Sembra che i nuovi residenti abbiano iniziato ad arrivare a Gitmo il 26 dic. 2017, ed altri erano attesi. Ciò è accaduto dopo che il presidente Trump ha emesso il decreto esecutivo del 21 dicembre, dichiarando l'«emergenza nazionale» (ved. QUI; ndt) in risposta alle 'Violazioni dei Diritti umani e alla Corruzione' in tutto il mondo.

Inoltre, Benjamin Fulford (l'ex corrispondente della rivista Forbes) ha scritto il 1° gennaio 2018 (ved. QUI; ndt):

«In questo momento storico di giustizia ideale, la maggior parte dei più alti responsabili americani della falsa "guerra al terrore" è stata inviata alla base navale della Marina statunitense a Guantanamo Bay (Cuba), secondo fonti del Pentagono.

Gli agenti dei Rothschild: George Soros, Peter Munk, Peter Sutherland, i Bush, i Podesta e molti altri sono stati trasportati là per via aerea sotto decreto dei tribunali militari, mentre il Dipartimento della Difesa ha speso 500 milioni di dollari per modernizzare il carcere ed inviare più poliziotti militari e marine ‒ dicono le fonti.»

Ciò che si può dedurre da queste relazioni indipendenti è che i membri al vertice dell'Élite, molti dei quali fanno parte di una rete globale di pedofili satanici, sono trattenuti dalle forze speciali USA a Guantanamo, in cui devono rimanere fino a quando la giustizia militare non sia applicata loro.

Come parte di questo processo, le strutture di detenzione del carcere di massima sicurezza sono molto migliorate, con espansioni e potenziamento di guardie per ospitare una convergenza di prigionieri VIP.

Uno dei primi a menzionare che le forze speciali statunitensi erano state impiegate per  investigare e detenere  personalità dello  "Stato Profondo"  con le accuse sigillate è stato Corey Goode, un ex-operatore dei Programmi Spaziali occulti, avendovi lavorato per 20 anni.




Egli ha fatto riferimento alle indagini militari segrete il 9 agosto 2017, dopo essere stato informato da un relatore in pensione della FBI, e militare di carriera:

«C'erano squadre di forze speciali degli Stati Uniti che stavano conducendo un monitoraggio interno e varie inchieste su un gruppo satanico che si era infiltrato in ogni àmbito delle agenzie governative e militari.

Questi gruppi investigativi erano in funzione a partire dalla metà del ciclo elettorale... Sono stato informato che un rapporto nascosto sull'onnipresenza di tali infiltrazioni è più scioccante di quello che ci aspettavamo. Stranamente, la presente relazione contiene anche le note di molti gran giurì attivi in questo momento a Washington.

Il rapporto afferma che la cospirazione coinvolge la maggior parte dei potenti all'interno dell'ONU, della UE, degli USA, delle Nazioni e delle strutture di potere locali (le città). Queste organizzazioni governative sono complici di ciò che sta accadendo, addirittura sino agli Uffici Postali e di Polizia.»

Più recentemente, Goode dice che le sue fonti gli hanno riferito che Guantanamo è stato migliorato per ospitare i reclusi VIP, incluso l'accesso ad alcuni di loro che usano la sedia a rotelle (come Bush padre; ndt), vale a dire i super-sorvegliati da Forze Speciali operanti nel mondo intero.

In un contatto del 5 novembre avuto con il famoso ricercatore David Wilcock, questi ha spiegato:

«I gran giurì segreti avevano quasi completato le indagini quando è cambiata ogni cosa. Avevano già sigillato le accuse in corso, allorché hanno ricevuto una raffica occulta di nuove informazioni che forniva loro una rete più ampia da predisporre.

Da allora, le inchieste si sono drammaticamente allargate. Gli Illuminati conoscono così bene i piani per un colpo di Stato che non so per quanto tempo ancora si possa attendere per agire ed evitare che lascino il paese di nascosto.

Alcuni dei più corrotti sono già scappati. Le Squadre Speciali hanno in programma di recarsi in quei paesi che proteggono i membri della Cabala per prenderli con la forza.»




Sono vere queste affermazioni? Controllando minuziosamente gli archivi pubblici, sappiamo che il Segretario alla Difesa James Mattis ha visitato Guantanamo il 21 dicembre, diventando così il primo funzionario del Dipartimento ad averlo fatto dal 2002. (Cfe. QUI; ndt).

Era lo stesso giorno in cui Trump ha esposto il suo Ordine Esecutivo destinato a bloccare e a requisire tutte le proprietà delle persone coinvolte in gravi violazioni dei Diritti umani o di Corruzione. Nel super carcere di Cuba, Mattis ha dichiarato:

"Ritengo che i pesanti abusi sui Diritti umani e sulla Corruzione nel mondo costituiscano una minaccia insolita e straordinaria per la sicurezza interna, la politica estera e l'economia degli Stati Uniti; perciò dichiaro con la presente l'«emergenza nazionale» per affrontare il pericolo."

Il momento sembra indicare che questa sia stata più che una coincidenza e che potrebbe esserci un nesso tra la visita di Mattis e il decreto.

Tale connessione è rafforzata da una precedente visita a Gitmo nel luglio 2017 del Procuratore Generale Jeff Sessions che l'ha definito un luogo «perfettamente accettabile» per detenere nuovi sospetti terroristi, invece di bloccarli negli Stati Uniti e farli processare dal proprio Dipartimento di Giustizia nelle Corti civili.

È abbastanza fattibile che la prigione venga utilizzata per ospitare gli arrestati sotto l'Ordine esecutivo di Trump.

Potrebbero essere custoditi come i terroristi, in funzione dell'«emergenza nazionale» inclusa nel decreto stesso, in cui si estende il potere ad ogni agenzia statunitense capace di far rispettare la sua funzione primaria, ossia quella di tagliare le risorse finanziarie agli individui e ai gruppi sotto il mirino. [...]

Di conseguenza, la drastica disposizione di Trump fornisce una solida base legale affinché le Forze Speciali USA, applicando la Legge militare al posto di quella nazionale,  possano  trattenere  persone  accusate  di  abusi  sul  territorio  americano  e in qualsiasi parte del mondo (secondo le imputazioni sigillate e il nuovo Ordine presidenziale; ndt) e trasferirle a Guantanamo, se necessario.

Questa sarebbe una leva potente, utilizzabile per ottenere confessioni e cooperazione da subalterni contro i loro superiori trasferiti a Cuba. [...]


L'Angelo della Libertà di Jon McNaughton

C'è da aggiungere, inoltre, che un'informazione del Miami Herald (QUI) riporta un potenziamento di caserme a Guantanamo per 848 truppe carcerarie che saranno pronte in quattro anni. Questo è molto vicino ai presunti 1000 marine che Todeschini (e Fulford) sostengono siano stati inviati lì per proteggere i prigionieri VIP. [...]

Il sistema PACER (Public Access to Court Electronic Records) è stato esaminato per confermare l'esistenza di 4.289 accuse federali sotto sigillo fino al 22 novembre 2017, secondo l'ex agente della FBI Hal Turner.

Più recentemente, rivelazioni affermano che questo numero è salito ad oltre 9.000 dal 24 dic. 2017. Tale cifra non è stata ancora confermata, ma sarebbe ragionevole concludere che potrebbe aumentare significativamente a tutt'oggi.

Concludendo, vi sono prove convincenti a sostegno delle affermazioni secondo cui personalità di spicco di una rete internazionale di "eccellenze", coinvolte nel traffico di minori, violazioni dei Diritti umani, Corruzione e Riti satanici orripilanti, sono oggetto di indagini, arresti e fermi a Guantanamo, tramite accuse sigillate fatte valere da Forze Speciali statunitensi.

Le implicazioni di questi eventi in corso, sulla divulgazione di tecnologie segrete relative a programmi spaziali occulti, basi antartiche nascoste sotto i ghiacci e la vita extraterrestre, interamente sottaciute e soppresse dallo Stato Profondo, sono davvero enormi.

Nota di Sebirblu

Ringrazio apertamente il signor Domenico Proietti di "Guard for Angels" di aver pubblicato questo mio lavoro perché, ormai aduso alla ricerca di notizie sul web che nei media VENGONO SEMPRE TACIUTE, ne ha compreso la massima importanza diffusiva.

Ancor più interessante è stata la scelta di abbinare il mio post all'articolo di Paolo Barnard, che invito a leggere QUI ‒ sebbene io non condivida affatto la scurrilità da lui utilizzata normalmente ‒ perché complementare al mio scritto ed oltremodo informativo. 

Traduzione, adattamento e cura: Sebirblu.blogspot.it


Fonte d'origine: exopolitics.org

lunedì 15 gennaio 2018

Lo Scontro Titanico in Atto tra il Buio e la Luce


Alexei Steele

Sebirblu, 14 gennaio 2018

La contrapposizione cui stiamo assistendo oggi in tutti i campi: sociale, politico, religioso ed ambientale ‒ solo per citarne alcuni ‒ descritta molto bene dal personaggio che ora presenterò, è soltanto la punta microscopica di un iceberg immaginario che pochissimi Esseri umani percepiscono nella sua immensa portata decisiva per questi tempi apocalittici.

Paul Solomon (1939-1992) nacque a Rogers, nell'Arkansas (USA). Riceveva le sue informazioni profetiche mentre era in uno stato di trance autoindotto usando le stesse tecniche di Edgar Cayce.

Era un predicatore battista come tutta la sua famiglia d'altronde: il nonno, il padre e lo zio ne erano stati anch'essi ferventi divulgatori.

Rinunciò al suo nome anagrafico di William Dove quando si allontanò dall'immagine convenzionale di uomo di chiesa.

Il suo aspetto fisico era quello di un profeta del Vecchio Testamento: capelli candidi, lunga barba grigia ed occhi gentili. La sua presenza era affascinante e fu un eccellente oratore, particolarmente popolare in Inghilterra, Australia e Giappone.

Nel 1972 fondò la Fratellanza della Luce Interiore a Virginia Beach, una chiesa interconfessionale che esplora gli aspetti di verità comuni a tutte le religioni.

Anche se fu ricevuto da re e regine, da primi ministri e capi di stato in ogni angolo della Terra, Paul Solomon ha offerto la sua vita al servizio dell'umanità, specialmente dei poveri, degli oppressi e dei perseguitati.

Rimase inflessibilmente fedele ai principi di giustizia eterna che sono le immutabili Leggi di Dio.

Appena una settimana prima del suo decesso, rimase seriamente ferito mentre, in Thailandia (guarda caso!), cercava di liberare dalla schiavitù una bambina di 11 anni. Per la sua opera in favore di tali bimbi oppressi, nel 1993 venne candidato al Premio Nobel per la Pace.

Nel gennaio 1991, poco dopo lo scoppio della "Guerra del Golfo (Desert Storm)" in Medio Oriente, alcuni suoi discepoli gli chiesero di esprimere una sua lettura sul significato di tale conflitto nell'àmbito della profetizzata battaglia di Armageddon:


Paul Solomon

«Sì – disse – là si sono raccolti i testimoni sulle forze della Creazione e della Vita su questo pianeta. Voi li avete chiamati ed essi si sono riuniti...

E noi cominceremo col valutare le scritture, citando la Legge ermetica affermante "come sopra, così sotto" ‒ che menziono ‒ perché l'ultimo scontro apocalittico a cui vi riferite è un confronto fra Luce e Tenebra, non confinato nemmeno a questo pianeta, ma esteso all'intero sistema solare, in cui mentre lo stesso Sole è una cattedrale di Luce, la Terra è soltanto una "mangiatoia".

In questa prospettiva, sappiate che le Forze spirituali della Luce combattenti l'Oscurità sono molto più grandi di quello che potete vedere, e più significative di una lotta fra armate, comunque potenti, disposte l'una contro l'altra sul piano materiale.

Perciò vi dico che quanto avviene nell'invisibile, cioè sopra, si riflette anche sotto, a livello fisico. E considerando ciò, rispondo con un sicuro SÌ: questa è la fase iniziale della guerra di Armageddon che si mostra all'ombra del Reale, perché quello che accade nei Cieli assume sulla Terra la forma di uno scontro fra uomini.

Quindi, per rispondere alla vostra domanda, quello che vedete ora davanti a voi è il riflesso fisico di un'aspra contesa spirituale iniziata nel momento della comparsa del Cristo come Gesù di Nazareth e proseguita, senza soste, anche dopo la Sua Ascensione al Cielo. (cfr. QUI).

Egli disse infatti: «Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; non sono venuto a portare pace, ma una spada.» (Mt. 10,34).

Tuttavia, sebbene sia confermato che l'allineamento delle forze antagoniste in quel luogo del Medio Oriente si siano riunite anche in altra dimensione intorno alle pianure di Megiddo, controparte fisica del conflitto celeste, voglio accuratamente sottolineare che questa è solo la manifestazione più piccola di tale guerra.

Un'offensiva molto maggiore sta infuriando, molto più pericolosa, ed è quella dell'uomo contro il pianeta che lo ospita, la Madre. Assai più grave è l'uso della volontà umana per imporsi sulla natura e manipolarla per i suoi scopi (come QUI), invece che armonizzarsi con le forze della crescita, espressione sublime di Colui che Vive.




Di gran lunga più grave dello spiegamento dei cannoni e dei carri armati è l'alterazione della coscienza individuale dell'essere che tenta di manomettere il mondo che lo circonda, ritenendo di poter controllare il proprio destino meglio di quanto potrebbe fare il suo Signore, il suo Dio.

E quando, per la sua personale indole egoistica, egli cerca di controllare il tempo, il clima e gli equilibri naturali (come QUI), alterando la superficie del pianeta e i suoi frutti, sino ad essere coinvolto nello scontro con le Forze dei Cieli, allora l'umanità non è più un ospite sulla Madre Terra, ma un parassita nel suo corpo.

Questa è una guerra molto più grande di quella combattuta da despoti meschini o da un'incerta alleanza di nazioni ipocrite. (Cfr. QUI).

Perciò il combattimento con missili e cannoni è soltanto un piccola parte, anche se in realtà è uno squillo di tromba annunciante l'avvio di un'azione orchestrata (cfr. QUI) come Armagheddon a livello fisico.

Un grande Maestro disse: "Quello che osservate nel mondo è simile al movimento delle foglie sugli alberi... ma quello che non vedete è il vento che le muove."

Di conseguenza, quando guardate un campo di battaglia, è come se scorgeste lo spostamento delle foglie, perché la vera lotta è nell'invisibile... ossia in una dimensione  più  sottile,  in Cielo,  come  dentro di voi,  fra di voi  e  intorno a voi...

Così vedrete quelli che vengono chiamati fenomeni stellari, come se le stelle fossero cadute, la Luna si mostrasse "coperta di sangue", e la Terra apparisse rinnovata avvolta da un mantello luminoso, splendente per riunirsi al Sole.

Queste cose possono risultare difficili da realizzare, da comprendere, e possono persino essere spaventose se approfondite le loro implicazioni.

Ma avverrà che come risultato della guerra ora cominciata, alla quale se ne aggiungeranno altre, il pianeta diventerà così destabilizzato che in pratica ogni montagna, ogni valle ed ogni mare saranno letteralmente sconvolti nella loro struttura geografica. I terremoti, profetizzati sin dal principio del tempo, cambieranno  la  morfologia  della  Terra.

Tutto questo non è altro che l'inizio dei dolori per la nascita di un nuovo Eden sull'intero pianeta, e allora voi saprete che l'umanità non vi sarebbe mai comparsa se tale mondo non fosse stato in grado di soddisfare ogni sua necessità di sopravvivenza.


"Ritorno all'Eden" di Dale Terbush

E così esso sarà rinnovellato ancora, quando ogni cosa falsa e manipolata verrà distrutta e l'uomo vivrà nell'armonia senza più l'incubo di guerre micidiali e conflitti orrendi.

Ma prima, purtroppo, l'Anticristo che è l'assoluta incarnazione delle Tenebre apparirà come angelo di luce (II Corinti 11,14) e molti, fra voi, saranno confusi perché si mostrerà come unico "salvatore" in grado di mettere ordine e pace, là dove tutti gli altri avranno fallito.

Non lasciatevi perciò sedurre da tale fin troppo ovvia figura maligna, perché dietro la sua smodata ambizione, rivestita di umiltà fittizia ed indulgente bonomìa, si nasconde un pericolo mortale per l'intero genere umano. (Cfr. QUI, QUI e QUI).

Ricordatevi sempre che egli è molto più intelligente di voi!»

Brano tratto dal libro di Tom Kay: "Quando passa la Cometa".

Post Scriptum

E a proposito di scontro fra Luce e Buio, espongo le notizie dell'ultimo minuto sulla vergognosa e continua persecuzione contro Don Minutella, messa in atto da questa Neo-Chiesa modernista e rinnegata.

(I post che lo riguardano sono QUI QUI, ma consiglio di leggere anche QUI, per confrontare ciò che scrive un altro sacerdote sul baratro in cui è piombata la Chiesa oggi. Per ulteriori approfondimenti, cliccare sulle Etichette 'Bergoglio' e 'Profezie').

Ecco i tre ultimi video di questo coraggioso ex-parroco, mentre gli altri si possono trovare su "Radio Domina Nostra".









Relazione, adattamento e cura: Sebirblu.blogspot.it