mercoledì 15 aprile 2020

Un Insider rivela il Piano diabolico dell'Élite


Uno dei murales all'aeroporto di Denver in Colorado, roccaforte dell'Élite (la Cabala sionista-massonica).

Sebirblu, 15 aprile 2020

In questi giorni di segregazione domestica per la pandemia, dando una scorsa agli articoli passati ne ho ritrovato uno a cui non pensavo più, ma che oggi è attualissimo, perché il suo contenuto si sta realizzando in parte sotto i nostri occhi, purtroppo.

Si tratta di un diabolico piano per il dominio del mondo (la Missione Anglosassone) concepito dalla Massoneria deviata e portato alla luce dieci anni fa.

Nel 2013 pubblicai questo articolo e, siccome nel frattempo si sono concretizzati diversi (mis)fatti come il coronavirus (ved. QUI, QUI e QUIannunciati quali eventi futuri, ho deciso di riproporlo per la sua importanza al fine di contribuire ad una maggiore presa di coscienza generale.

La situazione su questo pianeta è molto più drammatica di quanto non si pensi ed è indispensabile raggiungere "la massa critica" (documentarsi QUI) per contrastare con l'AMORE VERO, il Male che vuole distruggere e soggiogare l'intera Umanità.

Tutti in questo momento siamo chiamati a "risvegliarci" dal torpore millenario per dare il nostro doveroso contributo al definitivo annientamento di questo manipolo di esaltati ed arroganti signori dell'Oscurità. (Cfr. QUI, QUI, QUI, QUI QUI).

La motivazione principale allo scritto che segue viene dall'aver scoperto nel sito di Project Camelot, un'intervista condotta nel 2010 ad una persona che ha dovuto, per ovvi motivi, restare nell'anonimato.

La sua deposizione, solo tramite audio, è stata pubblicata su un video ora scomparso dal web ma, tempestivamente trascritta e tradotta in italiano (ved. QUI) che, pur se corposa, consiglio di leggere senz'altro.

Per motivi di spazio, pubblico di seguito solo l'introduzione di Bill Ryan e il sommario dei contenuti indirizzandovi QUI, per la lettura completa del rapporto e QUI, per la suddetta intervista dettagliata.

Aggiungo pure due suoi video sottotitolati di recente in italiano da "Natus est IT".






La Missione Anglo-Sassone:
"La Terza Guerra Mondiale e l'eredità del Nuovo Mondo"

Gli storici dicono a noi che la "Missione Anglo-Sassone" si riferisce alla diffusione del Cristianesimo nell'ottavo secolo. Ma più di mille anni dopo, c'è ora un'altra accezione ancor più sinistra a questa frase.

Abbiamo ricevuto, di recente, undici pagine di informazioni da un insider che era presente di persona ad un meeting dei vertici della Massoneria nella City di Londra nel 2005. Quello di cui è stato discusso è agghiacciante.

Io (Bill Ryan) ho condotto un'intervista alla nostra fonte informativa, un cittadino inglese la cui identità è stata verificata con ogni dettaglio noto e ribadito.

Quest'uomo, come tanti altri che abbiamo contattato, non può più accordarsi con la sua coscienza nel mantenere queste informazioni segrete.

Ecco la sintesi di ciò che egli riporta:

C'è un progetto per una Terza Guerra Mondiale, che sarà nucleare e biologica. Egli crede che ci sia una tabella di marcia per iniziarla nei prossimi 18- 24 mesi.

La strategia prevede che l'inizio sia un attacco di Israele verso l'Iran. Questo paese e la Cina verranno provocati affinché diano una risposta nucleare. Dopo un breve scambio atomico ci sarà un "cessate il fuoco".

Il mondo sarà in preda alla paura e al caos che saranno stati creati appositamente.




Le condizioni di estrema tensione saranno usate per giustificare stretti controlli sociali e militari in tutto l'Occidente. I piani sono già in atto per questo.

Durante la pausa nucleare, è in programma un rilascio nascosto di armi biologiche. Queste saranno inizialmente dirette ai Cinesi (basate sullo studio del loro DNA; ndr). Come ci ha detto il nostro personaggio, "La Cina prenderà un raffreddore" (cinica battuta che ha causato le risate degli astanti; ndr).

L'offensiva biologica si spargerà anche oltre, in Occidente. Le infrastrutture saranno criticamente indebolite.

Questo è inteso soltanto come avvio. Dopo di ciò, faranno scattare una guerra totale nucleare: la vera guerra, con morti e distruzione ovunque. L'insider ci dice che, con questi mezzi, hanno previsto un calo della popolazione terrestre del 50%. Ha sentito affermare questa percentuale nell'incontro.

Codesto terribile scenario è stato pianificato da generazioni. I primi due conflitti mondiali erano una parte di tale atto per questa apocalisse finale, tanto quanto la centralizzazione delle risorse economiche che sono precipitate con l'altrettanto ben programmato collasso finanziario dell'ottobre 2008.

Come se questo non fosse sufficiente, egli pensa che il tutto si svolgerebbe sullo sfondo di un prossimo "evento geofisico" (una cometa o un asteroide? Nibiru? Spostamento dei Poli?; ndr), dello stesso tipo che i nostri antenati hanno affrontato circa 11.500 anni fa.




Se questo evento succedesse, non necessariamente fra poco, ma ad un certo punto della prossima decade, distruggerebbe la nostra civiltà così come la conosciamo, oscurando persino gli effetti di una conflagrazione atomica.

Ho posto a lui la domanda: Se ci aspettiamo una catastrofe, perché iniziare la Terza Guerra Mondiale? La sua risposta, secondo il mio parere, è stata molto sensata. Il vero obiettivo, ha spiegato, è di inquadrare il Pianeta post-catastrofe.

Per assicurarsi che questo "Nuovo Mondo" [notare il termine] sia quello che vogliono i 'controllori', devono essere edificate strutture di sorveglianza assoluta adatte per il momento in cui avverrà il cataclisma, perché la gente le richiederà e le accetterà. (Ved. QUI, QUI e QUI).

[In questo video della RAI (Report) ci si può fare un'idea della "schiavitù" nella quale potremmo entrare con la scusa di proteggere la nostra salute. Ndr].




La legge marziale, nei paesi appositamente scelti prima del disastro, assicurerà alle persone "giuste" la sopravvivenza e la prosperità in un mondo post-rovina, per l'inizio del prossimo ciclo di 11.500 anni.

Quello che potrebbe essere sul punto di accadere qui è un disegno su scala globale, in atto da diverse generazioni, che concerne addirittura la decisione di chi erediterà la Terra.

Perciò chi sono le persone "idonee"? I bianchi Caucasici. Questo potrebbe essere il motivo del nome dato al progetto "La Missione Anglo-Sassone".

E quindi, ecco la giustificazione al programmato genocidio dei Cinesi, in modo che la Nuova Terra venga ereditata da "noi" e non da "loro".




La nostra fonte non era informata sul destino dei paesi del secondo e terzo mondo, quelli del Sud America, Africa ed Asia.

Ma egli presume che questi saranno lasciati alla loro sorte dato che, con tutta probabilità, non sopravviveranno molto bene o forse per niente. I governi militari tirannici dell'Occidente bianco saranno gli eredi.

Questo è un piano così malvagio, così razzista, così diabolico, di tale grandezza da sfidare persino il buon senso.

Ma si posiziona sulla falsariga di quello che parecchi commentatori, ricercatori e informatori stanno segnalando da ormai diversi anni. (Per esempio, David Icke di cui parla Bill Ryan nella sua relazione; ndr).

Personalmente ritengo che questo sia lo scenario più chiaro che abbia sentito finora del perché il mondo si trovi in simili condizioni, e come mai i segreti siano protetti con tanta forza: potrebbe trattarsi semplicemente di supremazia razziale. Il Quarto Reich è vivo e vegeto.

Incredibilmente, il nostro informatore non è pessimista. Ha sottolineato, come facciamo noi e molti altri indagatori e osservatori, che la coscienza si sta svegliando rapidamente in tutto il pianeta e che QUESTI EVENTI PROGRAMMATI NON SONO INEVITABILI!

(Ecco perché, cari Amici e Operatori di Luce, dobbiamo potenziare sempre più la nostra Emanazione d'Amore! Ndr).

Se mai ci fosse una valida ragione per lavorare tutti insieme  onde aumentare la consapevolezza generale, adesso l’abbiamo trovata. Rappresentiamo il potenziale magnifico  di  un'umanità  coesa  che non  conosce  distinzioni  etniche  o  limiti.




A prescindere dallo svolgersi o meno del disastro planetario che in molti, incluso noi, pensano non si verificherà, dobbiamo co-creare il nostro futuro, rivendicare il nostro potere, e fare tutto il possibile per avvertire la gente dei pericoli che ci circondano...

Solo in questo modo saremo più forti uniti, per il bene dei nostri posteri e per il patrimonio di tutti gli Esseri viventi del Pianeta Terra.

Relazione e cura di: Sebirblu.blogspot.it

Nessun commento:

Posta un commento