lunedì 31 agosto 2015

L'Economist sul 2015: Simboli e Fosche Profezie!




Sebirblu, 31 agosto 2015

Sebbene manchino ancora 4 mesi alla fine del 2015, penso che molti di voi, gentili Lettori, non abbiano visto, né valutato la copertina dell'Economist (prestigiosa rivista britannica) apparsa sul settimanale all'inizio di quest'anno.

Presentandosi in edizione speciale con il titolo "Il Mondo nel 2015", si è mostrata ricca di simbolismo criptico e di sconcertanti quanto oscure predizioni.




Eccone il testo tradotto.

"Normalmente non dedico un intero articolo all'analisi di una copertina ma, in questo caso, non riguarda un contenuto qualsiasi.

Si tratta dell'Economist ed è correlato direttamente all'Élite mondiale, perché in parte è di proprietà della famiglia Rothschild, i banchieri inglesi, e del suo redattore capo John Micklethwait, che ha partecipato più volte alle Conferenze del Bilderberg.

Come risaputo, sono delle riunioni esclusive in cui le figure più potenti del mondo, appartenenti alla politica, all'alta finanza e ai media, discutono dei destini planetari. Il risultato di questi incontri è totalmente segreto.

È quindi corretto dire che chi lavora al "The Economist" conosce cose che la maggior parte di noi ignora. Per questo motivo, la "previsione per il 2015" presentata in copertina è piuttosto sconcertante.

La pagina tetra e sinistra mostra personalità politiche, personaggi di fantasia e icone della cultura pop che sicuramente incuriosiscono. Tuttavia, ciò che emerge di più è costituito da molteplici disegni estremamente simbolici i quali alludono ad elementi importanti e al calendario dell'Élite.




A prima vista, notiamo dei personaggi politici come Obama e Putin e dei riferimenti alla coppa di Rugby o al nuovo film dell'Uomo Ragno. Ma un esame più attento rivela una pletora di concetti notevoli. Eccone alcuni.


IL GLOBO A DUE FACCE




Un emisfero guarda in modo stoico l'Occidente, mentre il lato opposto appare furioso. Rappresenta forse un confronto tra l'Est e l'Ovest? La copertina presenta alcune altre immagini che si riferiscono al "Risveglio dell'Oriente".

Ciò che inquieta maggiormente, tuttavia, è che appena sotto quel globo arrabbiato vi siano raffigurati un fungo atomico (la tipica nube prodotta da una deflagrazione nucleare) e il lancio di un satellite spia nello spazio.


Sorveglianza Hi-tech e guerra nucleare. Il "The Economist" non è molto ottimista!

IL COLORE DEI VOLTI

Date un'occhiata più da vicino ai volti delle personalità presenti sulla copertina. Alcuni sono a colori ed altri sono in bianco e nero. Perché?




Tra i visi in bianco e nero vi sono Putin, la Merkel, Obama, Hillary Clinton, David Cameron, Hollande e Renzi.

Tra quelli a colori vediamo David Blaine (il moderno "Houdini" mago e illusionista USA; ndt), un giovane con in mano uno striscione recante la scritta "Singapore" (città-ospite dei Giochi del Mare 2015) e un altro ragazzo che indossa un dispositivo da realtà virtuale.

Una rapida stesura di questi dati rivela che le persone in bianco e nero sembrano far parte dell'Élite (compreso l'uomo dell'ISIS che probabilmente lavora per loro) mentre quelle a colori sono "estranee". È così che l'Oligarchia percepisce il mondo?


IL PIFFERAIO MAGICO




La presenza del Pifferaio Magico sulla copertina di questo 2015 è decisamente inquietante. Si tratta di una leggenda tedesca riguardante un uomo che utilizzava il suo flauto fatato per portar via i bambini dalla città di Hamelin, e che poi non si rivedevano più. (E questa purtroppo è una realtà in aumento; ndt).


Illustrazione di Robert Browning "The Pied Piper of Hamelin"

Si dice che questa figura folcloristica, risalente al Medioevo, rappresenti la morte massiva per peste e catastrofi, o un intenso movimento di immigrazione. (Cfr. QUI; ndt). È inoltre il perfetto emblema di come i giovani d'oggi vengano "attirati" ed ingannati dalla "musica" dei mass media. 


IL RAGAZZO SPROVVEDUTO




Proprio sotto il Pifferaio Magico si vede un piccolo ragazzo con uno sguardo stupefatto. Sta osservando un gioco chiamato "Panic".

Le parole "Federal Reserve" e "Chi" (forse le prime lettere di "China") sono in alto, mentre gli scritti "sis!" (che probabilmente sta per "Isis!" o "crisi!") e "luce verde!" sono in basso.

Questo ragazzino guarda attonito lo svolgersi dell'azione allo stesso modo in cui le masse ignare vengono a conoscenza, impotenti, dei fatti tramite i mass media.

L'obiettivo finale è quello di provocare panico in tutto il mondo attraverso le crisi generate indiscriminatamente da coloro che controllano il sistema. Ricordiamoci che tutto ciò si trova sulla copertina di una rivista di proprietà Rothschild.


CROP-O-DUST




Di fronte a Putin vi è un piccolo elicottero su cui è scritto "Crop-O-Dust". Sembra far riferimento al processo di irrorazione delle colture con insetticidi in polvere o fungicidi da un aereo.

Esattamente sotto il velivolo c'è un bimbo che sta mangiando... e proprio da un pacchetto di noodles pesantemente lavorato. Sta ingurgitando il veleno diffuso dal velivolo? Allarmante!




LA  CINA




Un orso panda indossa una bandiera cinese, mentre flette i muscoli... Un modo piuttosto chiaro per mostrare come la Cina stia guadagnando potere.

Accanto ad esso c'è un lottatore di sumo che solleva un'enorme batteria in cui le polarità (+ e -) sono chiaramente indicate. Sta alludendo ad un cambio di polarità tra le potenze mondiali da Ovest ad Est?


IL  FANTASMA




Emerge un fantasma dietro la gamba di Obama con una rivista dal titolo "Holiday". Perché questo spettro, che rappresenta una persona defunta, starebbe pianificando una vacanza!?

Significa forse che le masse saranno talmente impoverite da poter pensare alle ferie soltanto una volta decedute? Oppure ci si vuol riferire alle innumerevoli persone che sono morte mentre viaggiavano in questi ultimi mesi? È sconcertante!


LA TARTARUGA




In piedi di fronte a tutto il resto, guardandoci fissi vi è una tartaruga con delle linee che ne circondano il guscio. Cosa rappresenta? Ci sarà un grande aumento delle tartarughe nel 2015? Probabilmente no.

Una tartaruga arrabbiata è il simbolo della Fabian Society, un'organizzazione estremamente potente che sta lavorando da oltre un secolo per la formazione di un unico governo mondiale.


Il motto della Fabian Society è: "Quando colpisco, colpisco duro".

La filosofia dietro il socialismo Fabian è fondamentalmente il modello di ciò che oggi chiamiamo il Nuovo Ordine Mondiale.

La Fabian Society è un gruppo molto antico che ebbe origine in Inghilterra nel 1884, con lo scopo di formare un singolo stato socialista planetario. Il loro nome deriva da quello del generale romano Fabio, il quale pianificò attentamente le strategie per portare lentamente i suoi nemici alla sconfitta.

Il "Socialismo Fabiano" utilizza un progressivo cambiamento in un lasso di tempo molto lungo in modo da trasformare lentamente uno stato, piuttosto che utilizzare una rivoluzione violenta. Si tratta essenzialmente di socialismo occulto.

Il loro emblema d'origine era uno scudo con un lupo travestito da agnello tenente una bandiera con le lettere F.S. Oggi, il simbolo internazionale della Fabian Society è una tartaruga, con il seguente motto: "Quando colpisco, colpisco duro." 

Questa compagnia era solita auspicare apertamente una società scientificamente programmata e l'eugenetica supportata per mezzo della sterilizzazione. Il lupo travestito da agnello, come logo originario, non penso fosse il modo migliore per nasconderlo alle masse.


Logo originario della Fabian Society

Portare avanti un sistema globale attraverso piccoli ed impercettibili cambiamenti graduali è esattamente ciò che l'Élite sta facendo. Questo è il motivo per cui c'è una tartaruga arrabbiata proprio in primo piano, e con il caos dietro ad essa, su questa pubblicazione collegata al Bilderberg.


11.3   e   11.5




La  parte  in  basso  a  destra  della  copertina  presenta alcuni simboli più criptici.  C'è un mucchio di terriccio al suolo nella parte sottostante il quadro di Leonardo "La Belle Ferronière". (Che, secondo me, riporta alle sue profezie e al come ogni cosa, storicamente importante, possa finire in polvere. Ndt).

In più, ci sono due frecce in cui leggiamo 11.5 e 11.3. Si tratta di date da ricordare? In altre parole, la presenza di queste cifre è un po' intrigante, soprattutto considerando il fatto che chi ha composto la copertina non ha voluto far capire alla gente di cosa si stesse realmente parlando.

In piedi di fronte alla sabbia o terriccio vi è il personaggio di "Alice nel paese delle Meraviglie", che sta guardando in alto verso lo Stregatto.




Questo gatto enigmatico è conosciuto per la sua capacità di sparire del tutto lasciando visibile solo il suo inquietante sorriso. (Un tale esperimento è stato compiuto nella fisica quantistica recentemente, cfr. QUI; ndt).

Abbiamo quindi ancora un richiamo ad un mondo ignoto, fantastico, ma anche ingannevole, percepito da Alice che rappresenta le masse.

Insieme all'inserimento piuttosto inutile di David Blaine – il mago – (a meno che non venga evidenziata, con la sua presenza, la capacità raggirante dell'Élite; ndt) la copertina mescola eventi realistici del mondo ad immagini illusorie.

Altri simboli notevoli raffigurati sono: un salvadanaio volante che esce dalle tasche di James Cameron; un'indossatrice che porta una creazione di Alexander McQueen (stilista preferito dall'Élite che morì suicida in circostanze strane; cfr. QUI) e un ufficiale asiatico con maschera per proteggersi da una malattia mortale.

[Ed ancora, in basso, dietro le gambe del primo ministro indiano, si scorge una Land-Rover guidata dalla regina Elisabetta; auto da lei preferita ma la cui produzione termina proprio quest'anno. Cfr. QUI.

Insomma, a voler ben vedere ci sono altri dettagli da scoprire e da decodificare, come il mondo a forma di pallone da rugby.....  forse per poterselo giocare meglio?  O Winston Churcill che sul guanto della mano destra mostra l'immagine di un incappucciato del Klu Klux Klan! Cfr. QUI; Ndt.]

Certo che questo (ultimo scorcio) di 2015 sembra davvero "fantastico"! 

CONCLUSIONE

L'Economist non è un giornaletto che pubblica aleatorie ed eccentriche previsioni sul 2015 per vendere una manciata di copie in più. È connesso direttamente a coloro che danno forma alle politiche globali e che ne garantiscono l'attuazione.

La rivista è in parte di proprietà dei Rothschild, la nota famiglia inglese di banchieri, e il suo editore partecipa regolarmente alle riunioni del Bilderberg. Vale a dire che il "The Economist" è collegato a coloro che hanno i mezzi e il potere per formulare "predizioni" della realtà.

La sua copertina riflette essenzialmente il programma globale dell'Élite ed è disseminata di simboli occulti che sembrano inseriti proprio per "coloro che sanno".

E le masse, come Alice, guarderanno lo Stregatto scomparire, rimanendo confuse dalle illusioni, mentre il lupo travestito da agnello colpirà… e colpirà duro."

Post Scriptum di Sebirblu

Ma noi sappiamo che l'alba di un Nuovo Mondo sta per sorgere ed annienterà definitivamente ogni trama oscura che questi "signori" pretendono ancora di attuare...


giovedì 27 agosto 2015

Corey Goode riferisce: la Cabala chiede l'amnistia




Sebirblu, 27 agosto 2015

Gentili Lettori, sebbene un po' riluttante all'inizio, ho deciso di riportarvi le ultime notizie riguardanti i signori Oscuri che governano questo pianeta, perché provenienti da persone sostenute sia da David Wilcock che dal dottor Michael Salla, entrambi sufficientemente attendibili.

Per quanto sembri uno scenario da "Guerre Stellari", forse dovremmo abituarci a simili cose (fantascienza per l'uomo comune) o perlomeno tenere la mente aperta a qualsiasi evenienza, dal momento che ci sono state nascoste troppe cose nel corso dei millenni.

Questo non vuol dire accogliere ciecamente quello che ci viene detto, ma esercitare prudentemente il senso critico e il discernimento collegati con l'Alto sentire dello Spirito che, senza alcun dubbio, ci guiderà sul Sentiero giusto, qualsiasi cosa avvenga.




Corey Goode riferisce: la Cabala chiede l'amnistia

In un recente rapporto, riguardante una serie di riunioni occulte che hanno coinvolto delegati di diversi programmi spaziali segreti, Corey Goode riferisce di uno scambio informativo avvenuto con il tenente colonnello Gonzales [nome non reale] su un incontro che concerne il leader del gruppo extraterrestre draconiano chiamato "Federation Alliance".

Secondo Gonzales, il capo dei Draco ha domandato che la quarantena in atto sul sistema solare venga interrotta in modo che le sue forze vengano rilasciate, ed ha anche chiesto l'amnistia per le Élite terrestri che hanno servito la sua fazione fino ad ora.

L'inadempimento di tali richieste, a detta del leader, porterà ad una guerra globale.

Mentre lo scenario sopra descritto sembra essere uscito da una puntata di Star Wars, le informazioni rivelate da Goode sono state apprese da lui stesso in una serie di riunioni molto riservate sul programma spaziale a cui ha partecipato.

La  più  recente  è  durata  dal 5 al 9 Giugno  ed  è  stata seguita da un giro di ispezione del pianeta Marte il 20 Giugno. Incredibile come le affermazioni di Goode siano supportate da un imponente compagine di prove circostanziali!

La prima cosa da considerare dell'ultimo rapporto di Goode è ciò che sappiamo del tenente colonnello Gonzales, il militare che lo ha informato.

Lui dice che il graduato è un ufficiale dotato del lascia-passare altamente classificato "Solar Warden" che ha ricevuto l'incarico, come delegato, per un Consiglio composto da un'alleanza di Programmi Spaziali Segreti (PSS).




Il compito di Gonzales è quello di rappresentare gli interessi dell'Alleanza PSS in incontri con altri programmi spaziali e/o alleanze extraterrestri.

Per quanto riguarda Goode, egli è stato nominato all'inizio del 2015 per essere il rappresentante di un gruppo, appena arrivato, di visitatori extraterrestri ossia l'«Alleanza degli Esseri delle Sfere» (cfr QUI; ndr).

Gonzales finora ha scelto di rimanere anonimo, ma il rapporto di Goode del 22 Giugno sulla sua partecipazione al giro di ispezione di Marte e questo più recente incontro con il responsabile della Federazione Draconiana, suggerisce che in futuro tutto questo sia destinato a cambiare.

Finora, abbiamo solo la parola di Goode che Gonzales sia reale e che lui stesso sia chi dice di essere. David Wilcock ha più informazioni da condividere sull'identità di Gonzales e probabilmente lo farà nei futuri aggiornamenti nel suo sito web.

Nel briefing avuto con Goode, Gonzales spiega come sia stato condotto ad incontrare il leader della Federazione Draconiana: un Draco Bianco Reale alto 3 metri e mezzo.

Dopo essere stato accompagnato in un edificio situato da qualche parte nel sud-ovest americano da una sonda spaziale segreta, il colonnello afferma di essere stato accolto da una figura molto affabile:

Egli e la sua squadra di sicurezza hanno camminato attraverso un corridoio che sembrava vuoto e tranquillo. Arrivati in fondo, hanno incontrato una persona assai familiare che doveva aver visto il suo sguardo e la bocca aperta.

Questo individuo si è presentato con un forte accento, gli occhi cadenti e i ricci capelli bianchi.

Gonzales ha precisato che questo personaggio ha creato tanti gruppi di riflessione, organizzazioni mondiali e consigliato più presidenti degli Stati Uniti di quanto chiunque potesse immaginare. È anche molto noto come sostenitore del Nuovo Ordine Mondiale e dei Programmi di spopolamento.

La descrizione di Goode avvalora la quasi certezza che si tratti del dottor Henry Kissinger, una figura chiave nei progetti altamente secretati relativi agli extraterrestri.



Più recentemente, Kissinger ha partecipato anche alla riunione del Gruppo Bilderberg, tenutasi solo due giorni dopo che Goode e Gonzales si erano incontrati con le circa 200 persone dell'Élite planetaria terrestre, che avevano offerto un programma di divulgazione limitata con inizio al mese di Novembre 2015.

A questa semi-disclosure sarebbe dovuta seguire una moratoria della durata di 50 anni per l'Oligarchia coinvolta nei crimini contro l'Umanità.

A Gonzales, è stato detto dai tre presidenti (umani) del Comitato dei 200, che la riunione non sarebbe stata una trattativa, ma l'opportunità di ascoltare il leader della Federazione Draconiana, almeno in questo sistema solare.

Dopo essere stato condotto da una Guardia d'Onore draconiana, il colonnello si è incontrato con il Draco Bianco Reale. Dietro di lui si trovava una schiera di ET di tipo insettoide.

Il leader ha formulato una serie di richieste che avrebbero avuto delle gravi conseguenze se non fossero state soddisfatte, aggiungendo pure che la mancata capitolazione da parte delle Alleanze dei PSS (Programmi Spaziali Segreti) e/o degli Esseri delle Sfere, sarebbe stato considerato un atto di guerra contro l'intera Federazione Draco e i loro Signori.

Ecco la descrizione delle pretese, punteggiate da minacce, del leader draconiano che Gonzales avrebbe poi dovuto riportare alle due Alleanze.

La prima richiesta era che a tutti i Draco della Federazione sarebbe dovuto essere concesso di attraversare la barriera con l'obbiettivo di lasciare il sistema solare.

La seconda, pretendeva che ai loro alleati umani (l'Élite; ndr), fosse offerta la grazia. In cambio di tutto ciò, il Draco Reale aveva promesso che da parte loro, in futuro, non ci sarebbe stata nessuna rappresaglia in un sistema solare controllato dagli Esseri umani.

Se tali domande non avessero avuto seguito, le forze Draco sarebbero state pronte per una battaglia "Fine dei Tempi".




Il leader ha dichiarato infatti, senza mezzi termini, che loro hanno il potere di scatenare grandi calamità e la guerra sulla superficie del pianeta e che sono determinati a farlo.

Ha precisato inoltre che l'Alleanza delle Sfere non aveva alcuna possibilità contro il vero potere dei loro "Signori" extra-dimensionali che in questo periodo sono presenti e risoluti a dare battaglia accanto alla Federazione Draco, com'era stato profetizzato, riguardo al loro impero, milioni di anni fa.

Qui, Gonzales era rimasto molto sorpreso nell'apprendere che i Draco Bianchi Reali non si trovavano all'apice del comando della Federazione Draco. Sopra di loro c'erano delle entità extra-dimensionali (ED) a cui attribuire la creazione dell'Intelligenza Artificiale, come rivelato a Goode.

Il leader si era vantato non solo che questi ED fossero i creatori responsabili degli esseri chiamati ET (i piccoli Grigi? Ndr), e che in effetti sono dei robot biologici [o macchine intelligenti], ma soprattutto che fossero loro alleati, nonché conquistatori di intere galassie.

Gonzales ha riportato che il vanto e le minacce sono proseguite per un po' di tempo prima che il leader Draco lasciasse riposare la mente e si voltasse per portarsi fuori dalla stanza con la sua Guardia d'Onore rettile e la delegazione insettoide.

Goode ha continuato a riferire ulteriori dettagli dell'incontro informativo avuto con il colonnello riguardante la prova che i guerrieri draconiani fossero stati infettati da naniti intelligenti [IA].

Questo suggerisce che la Federazione Draco aveva ceduto alla forza dell'intelligenza artificiale che stava minacciando altre civiltà extraterrestri umane.

Il briefing descritto da Corey Goode, contiene informazioni che molti, purtroppo, bolleranno subito come fantascienza.


Corey Goode

Per quella parte di Umanità incline a questo, egli preannuncia che ci sarà presto un rilascio di documenti ufficiali e testimonianze che confermerà parecchie delle sue rivelazioni.

Come accennato in precedenza, vi è già un'impressionante mole di prove indiziarie a sostegno; per questo le testimonianze di Goode devono essere prese sul serio.

La minaccia rappresentata dall'intelligenza artificiale è relativamente lontana, quindi le questioni più immediate da risolvere, sollevate nella conferenza, sono che le forze Draco siano autorizzate a lasciare il sistema solare e che ai loro ex servitori umani, il Comitato dei 200 ed altre Élite globali, venga data l'amnistia.

La popolazione terrestre quindi deve decidere se vuole perseguire quelli che hanno commesso delle atrocità contro di essa nei programmi spaziali segreti e progetti riservati, o concedere l'amnistia e scongiurare così un conflitto mondiale.

Per fortuna, esistono degli antefatti nella recente storia umana in cui i cambiamenti di regime sono stati raggiunti pacificamente senza che alcuna nazione sia stata dilaniata dalla guerra.

Questi precedenti offrono un esempio da seguire per le Élite globali coinvolte in nefandezze contro l'Umanità, che possono tranquillamente farsi da parte senza che tutto precipiti in uno scontro planetario extraterrestre.

Nei casi del Sud Africa, nel periodo dell'apartheid, e delle nazioni sudamericane durante le dittature militari, si è concessa l'amnistia ai governanti nazionali che hanno lasciato il potere e permesso la rivelazione della verità.

Questo modello di "giustizia riparatoria" è molto diverso da quello di "giustizia punitiva" utilizzato nelle democrazie occidentali.

Il sistema "riparatorio" può risultare una valida soluzione per la Cabala, responsabile di infiniti misfatti contro i popoli della Terra nei programmi spaziali segreti, onde evitare una devastante guerra mondiale.

© Michael E. Salla, Ph.D. Copyright Notice

Relazione, adattamento e cura di: Sebirblu.blogspot.it

Fonte: filosofiaelogos.it/News

Fonte d'origine: exopolitics.org

lunedì 24 agosto 2015

De Rouvroy: L'Imminente Riconnessione Galattica




L'Imminente Riconnessione Galattica 

Il passaggio alla quarta o alla quinta dimensione (4D e 5D) sarà, per la nostra Umanità, l'occasione di grandi riunioni con la nostra Famiglia galattica originale. Si tratterà infatti di ricongiungimenti e non di una prima presa di contatto.

Esseri della Comunità Galattica sono già venuti più volte sul nostro Pianeta al fine di trasmetterci una parte della loro Scienza. Purtroppo queste conoscenze,  sino ad oggi, sono sempre state requisite e sottratte dall'Élite che continua a controllare il genere umano.

Ma ormai, niente potrà più impedirci di riappropriarci di ciò che i Galattici chiamano "Il Nostro Regno" che è anche la nostra patria comune d'Origine.

L'elevazione progressiva della nostra Coscienza dallo stato di egoismo a quello della compassione (4D), all'Amore incondizionato (5D), è la leva che utilizzeranno le nostre Guide della Grande Comunità per condurre la loro Missione d'assistenza fino al suo termine.

Il programma che hanno messo a punto funziona come un meccanismo ad orologeria in cui il movimento di ciascuna rotellina influisce e determina quello dell'insieme. E questa volta, tutto è orchestrato in maniera tale che nulla può essere vanificato.

La Terra non è soltanto un pianeta fisico. È un grande Essere che vive e vibra simultaneamente su molteplici bande di frequenza dove la 3D occupa un posto, sommato tutto, molto limitato. Questi livelli vibratori si sovrappongono un po' come gli strati di un  millefoglie.

Le dimensioni non si limitano a cinque, né a dieci o dodici. Ne esistono in realtà migliaia, per non dire miriadi. (Esistono infatti innumerevoli sotto-piani diversi; ndt).



Josephine Wall - Multidimensionalità

Spesso d'altronde, ci capita di percepire a nostra insaputa dei messaggi e delle informazioni provenienti da livelli molto al di là della quinta dimensione.

Questa costituisce, tuttavia, la soglia a partire dalla quale l'energia si esprime in modo non lineare: non esistono più passato, né presente, né futuro, ma semplicemente delle espressioni multidimensionali dell'Unità Primordiale.

È impossibile per Anime incarnate in 3D accedere direttamente a tale Unità, sarebbero istantaneamente disintegrate. 

Mentre al contrario, gli abitanti dei mondi di Luce sono in grado di adattarsi alla nostra densità e alla nostra banda di frequenza. (Condensando le loro energie; ndt).

Quando questo si produce, ne rimaniamo "scossi"! L'Amore che questi Esseri ci portano può rivelarsi un po' destabilizzante! Il caso si verifica specialmente in presenza di Entità di livello Angelico.

Quando la loro energia ci tocca, accarezzandoci, la soavità è così dolce, così squisita e coinvolgente che ci si sente come aspirati da una sorta di "ebbrezza da altitudine", da cui è estremamente difficile ritrarsi.

Siamo a nostra insaputa guidati dalla nostra nascita (Cfr. QUI; ndt) non soltanto dai membri della nostra Famiglia galattica, ma da una vera Squadra Celeste di Gerarchie di Luce. 




Per comunicare con noi, questi Esseri meravigliosi attendono semplicemente che noi lo si decida. Ci è sufficiente in genere domandare la loro assistenza o chiedere l'aiuto del nostro Angelo custode perché questo si produca effettivamente.

Qualsiasi  espressione  esistenziale  si  manifesta  su  una  gamma  elettromagnetica ed ha necessità di un'onda per esprimersi. È interamente composta da energie che circolano su quella fascia vibratoria.

Consiste in una combinazione alchemica di differenti vibrazioni, di diverse frequenze che spetta a noi decodificare al fine di poterne prendere i comandi.

La vibrazione più elevata è quella dell'Amore incondizionato, e per questo è anche quella del Mondo degli Arcangeli con cui possiamo connetterci attraverso le nostre preghiere e meditazioni.

Noi attiriamo per risonanza tutto ciò che corrisponde alla nostra emanazione, e vibriamo secondo la Legge di azione-reazione.

Una calamita attrae non il suo contrario, ma il suo complemento. È l'illusione della separatività. L'emisfero destro del nostro cerebro non è l'opposto del sinistro, ma il suo complementare; senza l'altra parte non siamo completi.

L'alto non esiste che in rapporto al basso così come il caldo non esiste che in rapporto al freddo. Anche le tenebre non sono che assenza di luce.




Le religioni sono solo dei riti. Esse non ci insegnano nulla, se non a pregare un Dio esterno o a credere in un'illusione basata su idee assurde. La prova ne è che gli umani continuano ad abbattere agnelli e a massacrarsi tra loro nel nome di Dio.

Dall'Origine, noi siamo tutti delle Emanazioni dell'Assoluto e abbiamo accettato liberamente la nostra sorte condensandoci nella materia. (Cfr. QUI e QUI; ndt). Ora dobbiamo ritornare all'Unità di coscienza frantumando la dualità che ne è seguita.

È  questo  il  cambiamento  di  dimensione.  In realtà,  il  nuovo  paradigma  è  già  lì, dietro al velo opaco che abbiamo costruito nella nostra densità. Ci troviamo in piena trasformazione alchemica, quella in cui ci apriremo ad una visione più ampia della consapevolezza, assisa su una nuova concezione cosmica.

La Terra è un pianeta sperimentale. Noi siamo limitati dal nostro ambiente e obbligati  a  seguirne  le  leggi  fisiche  imposte  dai  quattro  Elementi.

Contrariamente a ciò che supponiamo nella nostra vita quotidiana, non abbiamo ancora la possibilità di scegliere liberamente di andare in tale o tal altro luogo né di incontrare quella o quell'altra persona; qualsiasi esperienza tridimensionale poggia su questa illusione di scelta.

In realtà, non facciamo che attirare le cose o gli esseri di cui abbiamo bisogno per la nostra evoluzione. Nel senso fisico di 3D, siamo noi che ci portiamo da una parte all'altra o facciamo i nostri viaggi.

Sul piano quantico o parallelo, gli oggetti che rispondono alla nostra risonanza si manifestano ai nostri occhi in automatico e le situazioni che corrispondono al nostro stato vibratorio si presentano a noi conseguentemente, all'insaputa della nostra coscienza e senza essere state invitate.




Dato che il caso non esiste, noi non inventiamo mai nulla, perché tutto esiste già simultaneamente in altri piani vibrazionali. Anche i nostri più grandi scienziati non hanno mai creato niente.

Nikola Tesla, il "pioniere" dell'energia libera (cfr. QUI; ndt), non era un inventore, era semplicemente un canale molto brillante. Era stato contattato a più riprese dagli Andromediani e dai Pleiadiani. Ciascuno di noi è portatore e depositario della Conoscenza Universale.

Quando i nostri obbiettivi sono dediti all'interesse collettivo, questa è la prova che siamo stati guidati e ispirati da Esseri che appartengono alle sfere superiori di esistenza, che hanno scelto di servirsi di noi per contribuire alla realizzazione dei progetti che, in realtà, sono i loro e non ancora i nostri.

Gli scrittori non fanno che stilare libri che sono stati dettati loro da individualità che hanno attirato a sé. I grandi compositori non fanno che riscrivere delle musiche che hanno captato nelle dimensioni più sottili.

Beethoven, per esempio, era talvolta avvilito, non a causa della sua sordità ma perché, malgrado il suo genio, sentiva che le sue più grandiose composizioni non erano che delle pallide e insipide imitazioni di ciò che gli era stato dato di percepire nei piani più elevati della coscienza.

Quando gli scienziati presumono di aver realizzato una invenzione importante, depositano a volte un brevetto con lo scopo di proteggere ciò che stimano essere di proprietà loro. 

Veramente, non hanno fatto che scoprire un modello che già esiste dall'eternità fuori dallo spazio-tempo di 3D, nell'ambito della Matrice multidimensionale (si chiama Mondo delle Idee; ndt).



Adam Scott Miller

Questo, perché quello che accade a livello quantico, si traduce a livello energetico. È per questa ragione che i più grandi Maestri spirituali non esitano ad affermare che "Tutto ciò che è immaginario è reale".

La nostra immaginazione è un'enorme riserva energetica dove noi captiamo delle informazioni adeguate alla nostra frequenza. Non inventiamo mai nulla, il nostro mentale si limita ad esprimere dei fattori tratti dalla nostra memoria cellulare (DNA).

Un individuo risvegliato, vale a dire consapevole della Sua Divinità non sente mai la necessità di giustificarsi, perché Egli È, molto semplicemente. Ha raggiunto il Punto Zero. Il suo Cammino Interiore gli ha permesso di rivestire il suo abito di Luce.

Quando abbiamo l'impressione che degli amici si allontanino da noi, ignoriamo che in realtà, siamo noi che ci allontaniamo da loro, poiché i nostri campi energetici hanno cessato di essere compatibili. Non siamo più "sulla stessa lunghezza d'onda", come si dice spesso.

Ci è indispensabile passare oltre. Non dobbiamo in alcun modo colpevolizzarci, perché sentiamo tutti la necessità di incontrare persone diverse e di sperimentare differenti situazioni per poter continuare ad evolverci. Le separazioni e i divorzi sono talvolta delle benedizioni.

Siamo liberi di attrarre verso di noi colui o colei con i quali potremo vivere in armonia. Abbiamo tutti diritto alla felicità, e se noi siamo incarnati, è per provare che questo è possibile, anche nella terza dimensione.

Il nostro corpo fisico deriva dai nostri genitori umani. In ciascuna incarnazione, noi indossiamo un abito terreno diverso. Ma nella nostra Essenza originaria (Lo Spirito o Monade; ndt) siamo e rimaniamo sempre delle Scintille Divine.

Tutte le conoscenze scientifiche, metafisiche, alchemiche e teurgiche attualmente disponibili sul nostro Pianeta furono importate già da altri sistemi solari della nostra galassia da Esseri Cosmici di cui noi siamo tutti eredi e depositari.




La Terra riunisce tutti i tipi di specie animali e vegetali provenienti da altri sistemi. I gatti, i cavalli, gli elefanti e i cetacei  derivano dalla costellazione di Sirio. Anche altre numerose varietà di fiori e piante sono state portate da Venere (da cui provengono pure le api; ndt) e da Aldebaran.

Le dodici tribù d'Israele menzionate nella bibbia simboleggiano l'Adam Kadmon, l'Uomo cosmico originario che fu un tempo formato ad immagine dei nostri Genitori galattici a partire dagli archetipi delle dodici costellazioni zodiacali che essi avevano importato e poi trasferito, per partenogenesi (vale a dire con la potenza del pensiero; ndt), alle dodici eliche (di allora) del nostro DNA.

Una volta che queste verranno riattivate, permetteranno ai Terrestri di ascendere e ritornare alla loro iniziale Patria Celeste.

Siamo dunque lontani dall'essere delle piccole creature apparse "per caso" nel bel mezzo del vuoto siderale e abbandonate al loro triste destino in un universo ostile, ma dei re e delle regine in esilio che si apprestano a ritrovare la loro Famiglia cosmica.

Le Piramidi Egizie furono edificate dai Kadistu di Orione (gli Architetti Pianificatori) in collaborazione con gli Andromediani e i Centauriani. La teoria di Robert Bauval conosciuta sotto il nome di "Correlazione di Orione" continua ad essere messa all'indice dai sostenitori dell'egittologia tradizionale.

Esiste pertanto una vera connessione cosmica fra le tre più grandi piramidi di Gizah: Cheope, Chefren e Micerino, e le tre stelle della Cintura d'Orione: Mintaka (Delta d'Orione), Al Nilam (Epsilon d'Orione) e Al Nitak (Zeta d'Orione). Per convincersene è sufficiente paragonare la carta del cielo a quella del delta del Nilo.




I cosiddetti "condotti di aerazione" della camera dei Re nella piramide di Cheope furono in realtà costruiti in modo da essere orientati verso le stelle circumpolari per ciò che concerne il condotto nord, e verso quelle della Cintura di Orione nel momento del suo passaggio al meridiano, per ciò che riguarda il condotto sud.

L'apertura a nord era destinata a favorire la trasmigrazione dell'anima dei faraoni verso le immutabili stelle circumpolari, mentre quella a sud era uno "stargate" interdimensionale con destinazione Orione.

Malgrado gli sforzi delle nostre Guide, noi siamo stati progressivamente trasformati in schiavi a causa della paura e della diffidenza che le sette religiose e politiche, agli ordini di Belial (demone; ndt), sono riuscite ad instillare nelle nostre coscienze, con lo scopo di distruggere il nostro libero arbitrio ed appropriarsi della nostra volontà.

È per questo che il termine "extraterrestre" continua ancora oggi a fare paura alla maggioranza di noi, ma non più per molto tempo; i giorni di dominio di questa governance  abbietta  sono  ormai  contati.

Alcuni tra noi, specialmente gli eredi delle grandi famiglie, discendenti aristocratici dell'Antico Regime, sono molto orgogliosi di poter esibire il loro albero genealogico, mentre non raggiungono nemmeno la longevità di un cedro o di un olivo.

Essi fanno gli spacconi e si pavoneggiano delle armi gentilizie che ornano i loro blasoni grotteschi. Ma non sono che foglie morte che penzolano miseramente alla estremità dei rami delle loro illusioni!

I nostri più lontani antenati conoscevano perfettamente le loro origini galattiche. Sapevano che apparteniamo tutti ad un lignaggio vivente e indistruttibile. Presto potremo ritornare alla nostra Famiglia di Luce, alla nostra grande Famiglia Cosmica.

E coloro che continuano ad aggrapparsi ai loro privilegi non avranno altra soluzione che di rinunciarvi definitivamente o di emigrare verso sistemi planetari dove le loro condizioni di vita diventeranno estremamente difficili.

Fintanto che rifiuteremo di ridiventare bambini nel nostro cuore ("In verità vi dico: chi non riceverà il Regno di Dio come un fanciullo non vi entrerà" - Lc. 18,17 - ndt), non riusciremo a comprendere che la dolce e armoniosa vibrazione dell'Amore Universale è il nostro più prezioso patrimonio comune.



Simon Dewey

È  inciso  per  sempre  nella  nostra  memoria  collettiva  che  tutti  siamo  nati  per  un atto d'Amore, che tutti siamo stati emessi dal medesimo Padre Celeste e che, per conseguenza, tutti siamo fratelli e sorelle. 

Allora perché, una volta adulti, cominciamo a lasciarci andare a tristi pensieri e non osiamo più sognare un mondo migliore?

La felicità è la chiave evolutiva della nostra razza umana. Ascendere, entrare nella quarta e nella quinta dimensione è avere accesso ad essa. Questo è possibile ed è raggiungibile ORA!

Quando ci svegliamo alle nostre origini galattiche, attiriamo a noi dei nuovi amici, ma ne perdiamo anche altri, diventati inutili alla nostra evoluzione.

Niente di cui sentirsi in colpa! Questi antichi amici sono soltanto dei vecchi specchi che non hanno più nulla da proiettarci! La cosa più importante è di continuare ad amarli, pur proseguendo sulla nostra via. L'Umanità  necessita del  nostro coraggio.

Accettando  di  evolverci,  noi  apriamo   il  cammino di redenzione a tutti coloro che non sono ancora pronti ad impegnarvisi, a coloro che i nostri Genitori galattici continuano a chiamare affettuosamente "leurs enfants terribles" (i loro bambini monelli; ndt).

Così, noi contribuiamo all'avvenimento planetario della Nuova Era della Felicità.



venerdì 21 agosto 2015

Colonne di Luce appaiono in vari luoghi del Mondo!




Sebirblu, 21 agosto 2015

Cari Lettori, non è passato che qualche giorno dalla mia pubblicazione sul risveglio dell'energia delle Piramidi di tutto il globo (QUI) ma gli eventi incalzano, e vi segnalo uno strano fenomeno su scala planetaria che si manifesta reiteratamente nelle più diverse parti della Terra.




Colonne di Luce appaiono in vari luoghi del Mondo!

Corey/GoodETxSG (informatore di D. Wilcock), 19 agosto 2015

"Mantenete i vostri occhi aperti. Il fenomeno dei pilastri di luce si presenta di nuovo. Non c'è bisogno d'aver paura.

Questo sembra collegato al cambiamento di risonanza della Terra e all'aiuto offertovi affinché si compia la Transizione in un piano dimensionale più elevato in modo meno traumatico (terremoti, inversione dei poli magnetici etc.).

Gli scontri dell'ombra tra le fazioni della Cabala si sono accentuati, così come i conflitti dei gruppi dell'Alleanza Terrestre contro di essa, ad opera di coloro che vi si sono infiltrati. La lotta riguarda il sistema finanziario.

Ci sono parecchie cose che stanno accadendo in Asia, molte di più di quanto sia stato raccontato e si è avuta una maggiore distruzione da quando certi avvenimenti sono stati riferiti.

C'è stato un forte utilizzo di tecnologia HAARP che, come risaputo, può causare mutazioni drastiche del clima e movimenti tellurici.

Inoltre, sono state usate alcune armi provenienti da basi spaziali che questi gruppi controllano, ossia armamenti dall'orbita bassa della Terra, dal tempo della Difesa Strategica "Star Wars". (Vedere QUI; ndt).

Considerate che, nel caso costoro tentassero di attuare le loro minacce volendo apportare guerre e ostilità al pianeta, l'Alleanza delle Sfere (leggere QUI; ndt) innescherebbe un contrattacco pacifico che cambierebbe totalmente le armoniche terrestri.

I Draco Reali e i presidenti del Comitato dei 200 fanno di tutto per concretizzare le pesanti intimidazioni dopo che la loro domanda di clemenza (per se stessi e per la Cabala che essi governano; ndt) è stata rigettata.

Questi gruppi sono talmente reazionari al presente, che non realizzano quanto in questo modo accelerano la propria esposizione e la loro fine con ognuna delle azioni che compiono.

Ho un incontro previsto per domani mattina (molto presto come al solito) in cui riceverò delle informazioni più dettagliate sui recenti avvenimenti.

Grazie."

Da una pubblicazione di Corey su Facebook: (www.facebook.com/BlueAvians)


Liguria - Italia (webcam)

Florida - Stati Uniti

Texas - Stati Uniti

Giappone

Messico

Località sconosciuta

Località sconosciuta

Località sconosciuta

Località sconosciuta

Ecco un ultimo video recentissimo, ripreso in prossimità del famoso Golden Gate Bridge di San Francisco in California (Stati Uniti).




Traduzione: Sebirblu.blogspot.it