mercoledì 16 aprile 2014

Analogie Esoteriche tra Pasqua Ebraica e Cristiana




Sebirblu, 16 aprile 2014

Gentili Lettori, mi accingo ad esporre, almeno a quella parte di voi che sente la necessità di un più profondo alimento spirituale, i punti esoterici e le relative affinità tra la Pasqua ebraica e quella cristiana.

Non vuol essere una mera speculazione intellettuale perché se la vostra evoluzione animica vi permette di arrivare alla fine del testo che ho scritto, allora vi accorgerete che è assolutamente sostanziale e scevro da qualsiasi influenza chiesastica.

Tale Conoscenza infatti, essendo di carattere superiore in quanto ultrafànica (significato QUI), trascende il pensiero umano e si lascia raggiungere soltanto dallo Spirito svincolato dalla Ragione che ne tarperebbe il volo.

Questo è il mio dono pasquale unito al più fervido augurio che possa veramente giungere al centro del vostro cuore e germogliare...




Rapporto tra Pasqua ebraica e Pasqua cristiana

La perfezione della Legge di Dio si manifesta sempre con uno strabiliante collegamento tra il vecchio e il nuovo. Sembra un merletto di inestimabile valore tessuto dalla mano sapiente dell'Eterno: lo Spirito Santo.

C’è un filo conduttore che lega la Pasqua ebraica a quella cristiana e non è a caso che la morte e la Risurrezione di Cristo coincidano e si sovrappongano.

Il termine "Pasqua" deriva dal latino Pàsha e questo dall'ebraico Pésah. Significa "Passaggio". Entrambe le ricorrenze sono caratterizzate dunque da una transizione:

La prima, quella ebraica, dalla schiavitù degli egiziani alla libertà fisica ad opera di Mosé, dopo quattrocento anni di prigionia.




La seconda, quella cristiana, dalla schiavitù di Satana alla libertà dello Spirito dopo la rivolta iniziale (QUI) riscattata per noi dal Cristo con la Sua immolazione personale.




Egli ci ha riaperto la Porta dei Cieli, ossia la possibilità fino ad allora preclusa (anche i migliori dovevano attendere nel Limbo) di iniziare, seppur faticosamente, il cammino inverso per ritornare di nuovo all'Origine.

Ora, vediamone le analogie.

La Pasqua ebraica o Festa degli azzimi. La commemorazione israelita prevede che si debbano mangiare in questo giorno oltre all'agnello sacrificale, pane azzimo ed erbe amare:

1) L'agnello è il simbolo dell'innocenza e della mansuetudine, e per questo motivo viene offerto a Dio come rito di ringraziamento.

2) Il pane azzimo, cioè non lievitato, è l’emblema della fretta, per il poco tempo a disposizione nella notte dell'ultima piaga, prima della partenza verso la Terra promessa.

3) Le erbe amare, per ricordare l'angoscia del momento (la morte di tutti i primogeniti egiziani) in cui le tenebre e la durezza dei cuori hanno prevalso su tutto.

Adesso l'analisi comparativa:

Sorprende la correlazione dell'Agnello non più animale (Materia-Immanenza) ma uomo e che Uomo! Dio stesso (Spirito-Trascendenza).




In Isaia 53,7 troviamo: "Maltrattato, si lasciò umiliare e non aprì la sua bocca; era come agnello condotto al macello, come pecora muta di fronte ai suoi tosatori..."

Nel Vangelo di Giovanni 1,29 il Battista indica Gesù come "l'Agnello di Dio che prende su di Sé le colpe del mondo".

In Apocalisse 14,1 "Ed ecco l'Agnello ritto sul monte Sion", viene raffigurato trionfante e vittorioso.

La similitudine del pane ci porta invece ad una riflessione.

In Gv. 6,32 leggiamo "In Verità, in Verità vi dico: Mosé non vi diede il pane venuto dal Cielo, ma il Padre mio vi dà il Vero Pane del Cielo…"

e nel vers. 35 "Io sono il Pane della Vita: chi viene a Me non avrà più fame e chi crede in Me non avrà più sete".

Il pane fornito da Mosé (Es. 16,13-16) è la manna nel deserto che non vivifica e non dà la salute dello Spirito, ma alimenta solo il corpo così come il pane azzimo che rappresentando la Legge Mosaica (o del Taglione) è privo di lievito, cioè d'Amore, che solo il Cristo ha portato sulla Terra.

Infine le erbe amare. Come non compararle, anche in questo caso, con l'oscurità e il dolore della crocifissione, con la morte dell'Unigenito, con il vino misto a fiele e con la spugna impregnata d'aceto posta in cima ad una canna? (Mt. 27,34-48).

Da questi tre esempi emerge che tutti i fatti del Vecchio Testamento, concernenti la Pasqua e non solo, portano di continuo ad una visione limitata e cadùca che si riferisce soltanto al vivere umano e alle necessità contingenti.

L'innesto del Nuovo ci proietta invece nell'Infinito e nella Realtà dello Spirito, dandoci quella certezza, attraverso il Cristo, che la nostra fatica nel tempo non è fine a se stessa, ma trampolino di lancio per la Vita Vera che ci aspetta e che nessuno più ci potrà togliere.


L'Ultima Cena di Walter Rane

Quella sera del giovedì precedente la Sua cattura, Egli, prendendo il pane, benedicendolo e spezzandolo, lo porse agli Apostoli più vicini (in modo che a loro volta lo distribuissero agli altri come sostanza basilare del vivere, cioè l'Amore) e disse:

"Prendete: questo è il Mio Corpo". (Vale a dire che chiunque si cibi di Me, cioè del Mio Esempio ed insegnamento e lo metta in pratica, potrà ritornare alla Casa dell'Altissimo da cui è partito).

Poi prese la coppa del vino, fece la preghiera di ringraziamento, la diede come per il pane ai discepoli più prossimi, che la passarono, e tutti ne bevvero. E aggiunse:

"Questo è il Mio Sangue offerto per tutti gli uomini. Con questo Sangue Dio conferma la Sua Nuova Alleanza".

Analizziamone quindi il sigificato esoterico:

Il pane è l'alimento fondamentale della vita, senza il quale si muore!
Il vino è l'essenza della vite come il sangue lo è per il corpo umano, senza il quale si muore!

Dunque ne deriva che: senza il Pane-Cristo-Amore si muore nello Spirito!
E senza il Vino-Sangue-Ardore di Fede si cammina al buio, verso la morte!




"Il sangue vi servirà da segnale sulle case dove sarete; quando Io vedrò il sangue, passerò oltre, e non vi sarà piaga su di voi per distruggervi..." Es. 12,13

Che questa "Comun(e)unione" - la Fraternità - sia finalmente, non un evento occasionale tramandatoci dal Rito, ma una necessità assoluta!

Solo alimentandoci dell'Esempio sublime ricevuto dal Cristo, noi potremo sperare come gli Ebrei, nella notte in cui segnarono con il sangue dell'agnello gli stipiti delle porte, di essere preservati dalla furia satanica che imperversa nel mondo.

L'Apocalisse di Giovanni (Par. 7) parla chiaro quando si riferisce ai Segnati, i 144.000, numero che non va preso alla lettera ma simbolicamente (dalla somma delle cifre risulta un 9 ossia 3 x 3 che significa potenza triplicata).

Inoltre lo stesso numero equivale al 12 x 12 che rappresenta nella sua radice le dodici tribù d'Israele moltiplicatesi per tutto il Pianeta e rappresentanti l'intera Umanità.

Non dimentichiamo il ceppo "Abramo" identico per le tre più grandi religioni monoteiste del mondo: ebraismo, cristianesimo ed islamismo.

Quel Segno sulla fronte è proprio il Sangue dell'Agnello, il simbolo della Croce, l'Acqua e il Fuoco, la Materia e lo Spirito che, incrociandosi, danno origine alla Salvezza per sublimazione. Non evapora forse l'acqua quando incontra il fuoco?




Non si trasforma forse l'Uomo-Immanenza quando lo Spirito-Trascendenza pone il suo dominio sulle passioni?

Cerchiamo dunque di non essere miopi ed impariamo a valutare meglio la sostanza delle cose affinché, fatti adulti, con la maturità dello Spirito, possiamo davvero determinare il nostro futuro.

Infatti: Il Cristo si alzò ed esclamò a voce alta: "Se uno ha sete si avvicini a Me e chi ha fede in Me beva! Come dice la Scrittura: "Da Lui sgorgheranno fiumi d'acqua viva". Gv. 7,37-38.

Poiché: "Se rimanete ben radicati nella Mia Parola, siete veramente Miei discepoli. Così conoscerete la Verità, e la Verità vi renderà Liberi." Gv. 8,31-32.

Certo! In modo che ne ne derivi la presa di coscienza del SÉ superiore che, SOLO, in quanto SAPIENZA-LUCE, può dare il discernimento così auspicato per vedere chiaro e distinguere tutto ciò che si manifesta intorno a noi!

Ci troviamo all'ultima tappa del PROGETTO DIVINO pensato per riportare a Casa tutte le Anime disperse nel tempo per evolversi dopo la Caduta.

I primi 4.000 anni, corrispondono all'epoca dei profeti; i 2.000 successivi riguardano l'era Cristica e gli ultimi 1.000, nei quali siamo da poco entrati, sono caratterizzati dal Risveglio interiore dello Spirito.

Si possono sintetizzare dunque: nell'intervento della POTENZA-PADRE come prima fase, dell'AMORE-FIGLIO come seconda, e della SAPIENZA-SPIRITO SANTO come terza. In conclusione, DIO, che vanamente gli uomini stolti cercano di scrollarsi di dosso!

Sebirblu.blogspot.it

sabato 12 aprile 2014

Yellowstone: "Il Piattino Caldo" Dono della Cabala



Caldera dello Yellowstone
(dai turisti piccolissimi se ne può immaginare la vastità!)

Sebirblu, 12 aprile 2014

Da un po' di tempo, gentili Lettori, sto focalizzando la mia attenzione su tutto ciò che concerne il super-vulcano statunitense Yellowstone ed ora ho deciso di rendervi partecipi di tutte le strane "coincidenze" e "anomalie" che lo riguardano.

In un articolo del 5 febbraio 2014 (QUI) si riporta questo:

"Un attacco terroristico sembra essere stato perpetrato, per molte ore fra ieri ed oggi, contro il Parco Nazionale dello Yellowstone e specificamente diretto al super-vulcano situato sotto l'omonimo lago.

I sismometri dello Yellowstone hanno registrato vibrazioni cronometrate con precisione, che non possono prodursi naturalmente, essendo incentrate sulla caldera (bocca) del super-vulcano attraverso alcuni mezzi esterni.

Qualsiasi dispositivo sia stato utilizzato è riuscito a raggiungere la risonanza delle vibrazioni sotterranee all'interno dell'enorme conca la quale è peggiorata di ora in ora.

L'unico scopo di questo tentativo può essere stato SOLO quello di destabilizzare l'interno del vulcano con l'intenzione di provocare un'eruzione catastrofica. Il senso comune dice che una simile iniziativa può essere intrapresa soltanto da uno stato-nazione.

Se essa non venisse bloccata, una devastante esplosione potrebbe essere indotta spazzando via l'intero quadrante nord-occidentale degli Stati Uniti e uccidendo milioni di persone in un atto di terrorismo grazie all'uso di un'arma a risonanza energetica.

Secondo i dati restituiti dai sismografi del Parco Nazionale dello Yellowstone, ieri 4 febbraio 2014 alle 8:30 am dell'ora locale, qualcuno ha cominciato ad utilizzare la tecnologia artificiale contro la caldera del super-vulcano.

Tale azione ha creato, come sopraddetto, delle forti scariche vibrazionali in sequenza cronometrica, inesistenti in natura, verso il sottosuolo del grande Lago Yellowstone.




Quattro ore più tardi, alle 12:30, la risonanza si è ripetuta con impulsi sincroni, tutti perfettamente a tempo e distanziati, ricominciando a colpire il sottosuolo.

Tre ore dopo, verso le 15:30, le vibrazioni sono riprese ancora ad intervalli precisi mostrando un notevole effetto che è peggiorato ad ogni ora successiva sempre più.

I grafici (che ora sono scomparsi; ndt) hanno chiaramente evidenziato l'arresto improvviso di questa attività non appena passata la mezzanotte. È avvenuto come se qualcuno avesse «girato un interruttore» e le frequenze si fossero fermate. 

Mentre i terremoti e i tremori possono durare pochi minuti, con scosse di assestamento al seguito per ore o giorni, quelli di cui stiamo parlando sono stati improvvisi e sorprendenti.

Normalmente, i fenomeni spontanei non sono mai meticolosamente cronometrati, a tempi regolari e continuativi per più di sedici ore ininterrottamente.

Ecco perché tutto ciò non è normale e siccome la profondità del sismografo è a circa 2400 piedi sottoterra (intorno ai 720 metri; ndt), nessuno strumento meccanico in quella posizione potrebbe rilevare un eventuale errore.

Appare dunque chiaro che qualcuno sta tentando di provocare un'eruzione del super-vulcano e adesso che l'esperimento tramite la risonanza al suolo ha dato l'esito che si voleva, potrebbe anche protrarsi scatenando su tutti noi, a volontà, effetti terribili e mortali.

Nel frattempo, a corollario di tutto ciò, il 10 gennaio 2014 la FEMA (Federal Emergency Management Agency) ha visitato il sito web «fedbizopps.gov» per l'acquisisizione di 1000 ospedali-tenda in tutti gli Stati Uniti e 40 cassonetti da cantiere.

Ha cercato anche degli imprenditori che potessero assicurare lo smaltimento rapido, con preavviso da 24 a 48 ore, di una grande quantità di materiale medico a rischio biologico. (Vedere QUI)

Viene da pensare che se lo Yellowstone scoppiasse, causerebbe sicuramente centinaia di migliaia di cadaveri e allora ce ne sarebbe la necessità...




La stessa FEMA ha pure fatto richiesta di 100.000 camicie e pantaloni sia per l'inverno che per l'estate. Non ce ne sarebbe bisogno per una pandemia di influenza, ma per un'eruzione vulcanica, sì.

Dalla fornitura di numerosissime unità abitative prefabbricate con beni e servizi ad una massiccia varietà di elementi necessari ad un'emergenza di questo tipo, per esempio le bevande, la lista è lunga.

Un altro brutto dettaglio è che la FEMA sta sollecitando le imprese a fornire un supporto operativo con pullman per l'evacuazione generale della popolazione americana in caso d'urgenza per disastro naturale.

L'invito è apparso su «fedbizopps.gov» in ottobre, ma è stato recentemente rivisitato dopo che le società interessate hanno cominciato a porre domande sul contratto relativo.

Qualunque cosa essa stia approntando, gli elementi che si riferiscono a determinati quantitativi di materiale indicano l'inadeguatezza a garantire la sopravvivenza alla maggior parte della popolazione."

In un altro articolo (QUI) del 30 settembre 2013 dal titolo "Preparativi della FEMA. Sacchi e bare per defunti inviati a Portorico. Dobbiamo aspettarci delle catastrofi?" c'è scritto:

"Ci sono voci che si riferiscono ad un ipotetico tsunami che potrebbe colpire la Costa Orientale statunitense ma, riflettendo meglio, perché portare un simile carico in un'isola che in pratica sarebbe spazzata via?

Quindi, è più facile pensare che il tutto sia stato spedito là a motivo di eventuali corpi rigettati sulla riva.

Altre dicerie parlano di virus. Ma allora, perché inviare soltanto sacchi e bare?

Sicuramente, se Portorico fosse in procinto d'esser colpito da una piaga, anche gli antibiotici ed altro che la FEMA sta spostando sarebbero arrivati lì. Invece stanno giungendo alla Regione 3. (Nella cartina è segnata in rosso).




Ampia è la speculazione che qualcosa di GRANDE stia per accadere in quella zona. Certo, è un'ipotesi; resta però il fatto che quell'area possa rivelarsi un luogo sicuro per accogliere rifugiati.


Area distruttiva di un'eventuale eruzione dello Yellowstone

Le considerazioni sopra espresse su Portorico, come bersaglio dell'ondata di tsunami, valgono anche per la Regione 3 che pure ne sarebbe esposta. Perché quindi portarvi carichi di forniture?

Certamente, nessuno vorrebbe ritrovarsi in un altro uragano simile a Katrina e quindi, quale posto migliore per stoccare rifornimenti a pro di un'emergenza nazionale se non un territorio di cui sia ha la certezza che non sarà toccato?

Esso risulterebbe inoltre (guarda caso) facilmente accessibile ai fini della distribuzione per le zone colpite. Se si è a conoscenza che una bomba nucleare stia per giungere, non si pongono le riserve in soffitta o in cortile ma nel sottosuolo.

Ecco perché si pensa che non stia per succedere nulla sia a Portorico che nella Regione 3 della FEMA, dove stanno appunto arrivando le forniture.

Ma allora cosa starebbe per accadere? Dopo aver a lungo pensato, l'unica possibilità molto reale sarebbe l'attesa eruzione del super-vulcano Yellowstone.

Se ciò dovesse verificarsi, i 2/3 degli Stati Uniti sarebbero inservibili con una terra incolta e coperta di cenere, simile ad un deserto buio. Le aree più sicure?... Sono sulla costa orientale, proprio dove si trova la Regione 3.

Secondo il raggio di distruzione (qui sotto nell'immagine), l'isola di Portorico non sarebbe toccata, ma migliaia di corpi si riverserebbero sulle sue spiagge.




Queste merci stanno confluendo ora in entrambi i luoghi suddetti.




L'analisi potrebbe essere sbagliata ma, in questo caso, si accolgono con favore altre spiegazioni sul perché queste forniture vengano inviate contemporaneamente."

In quest'altra relazione del 1 aprile 2014 proveniente dal Sud-Africa dal titolo «L'ANC (African National Congress) rifiuta 100 miliardi di dollari nel timore di troppi "bianchi"», viene svelata una singolare offerta inoltrata al Presidente Zuma che è descritta così:

"Il governo ANC ha ricevuto una richiesta dagli Stati Uniti per entrare a far parte di un piano di gestione delle catastrofi americane ed ottenere in cambio 100 miliardi di dollari nell'arco di una decade, ovvero 10 miliardi di dollari l'anno (corrispondenti a 100 Rand locali) che è stata respinta.

Il progetto concerneva la costruzione di alloggi temporanei per milioni di americani in Africa del Sud se la caldera del supervulcano Yellowstone in Wyoming presto o tardi fosse esplosa.

I paesi che parteciperanno a tale piano sono il Brasile, l'Argentina e l'Australia.

Un portavoce del Ministero degli Affari Esteri, il Dott. Sipho Matwetwe, ha detto che il Sud Africa non prenderà parte al programma perché c'è il rischio che milioni di americani bianchi, in una situazione di emergenza per il paese, possano essere inviati e minacciare la cultura e l'identità nazionale.

Gli scienziati statunitensi da anni studiano la caldera nel Parco Nazionale dello Yellowstone. Un super-vulcano è cento volte più potente di uno normale e non è giusto lasciare che milioni di persone muoiano; sarebbe una macchia per l'intera civiltà.

Se lo Yellowstone dovesse esplodere, tutto il Nord America e l'intera Terra entrerebbero per alcuni anni in un «inverno vulcanico».

I medesimi scienziati hanno identificato il Sud Africa come posto ideale in cui le persone potrebbero sopravvivere al clima che la grande eruzione provocherebbe.




Anche se i Ministeri sudafricani degli Affari Esteri, della Scienza e della Tecnologia sono stati ampiamente informati dagli USA, così come sono state offerte grandi quantità di denaro per edificare alloggi temporanei nel Karoo e nel Kalahari, il Governo ha deciso di respingere la proposta.

I miliardi sarebbero stati erogati a partire dal 2014 e frazionati in 10 anni come pagamento al Sud Africa dopo che il progetto fosse stato riveduto.

Il Dott. Sipho Mathetwe ha aggiunto che «Il nostro governo ha simpatia per la sfida americana allo Yellowstone, ma pure noi abbiamo le nostre in Sudafrica.

Ci sono 200 milioni di bianchi in America, e se troppi di loro venissero qui sarebbe un grosso problema, anche se ci fossero sufficienti abitazioni e infrastrutture disponibili.

Si destabilizzerebbe il paese e potrebbe ritornare l'Apartheid. Il Sud Africa non è in vendita.»

L'Ambasciatore statunitense a Pretoria non si è reso disponibile per un commento."

Ma cosa comporterebbe un'eruzione dello Yellowstone? Così titola «infowars.com», il sito di Alex Jones nell'articolo di Michael Snyder del 1° aprile 2014 che scrive:

"Domenica (30 marzo), il peggior terremoto in circa 30 anni ha scosso il super-vulcano.

Nell'insieme, ci sono stati almeno 25 terremoti significativi al Parco Nazionale dello Yellowstone dal giovedì precedente, ma è quest'ultimo di magnitudo 4.8 che rende molti osservatori estremamente preoccupati.




Potrebbe un così elevato scuotimento essere un segno che l'immensa caldera stia cominciando a ruggire alla vita dopo tutto questo tempo? 

E se lo facesse scoppiare, che significato avrebbe per il resto del paese? Come si vedrà in seguito, un risveglio improvviso sarebbe assolutamente catastrofico.

Si è valutato che una tale eruzione potrebbe depositare una coltre profonda 10 piedi di cenere (circa 3 metri e mezzo) fino a 1000 miglia di distanza (circa 1610 chilometri) e far diventare inabitabile gran parte della Nazione per gli anni a venire.

In sostanza metterebbe letteralmente in ginocchio gli Stati Uniti.

Un comunicato di un'Università dello Utah ha precisato che la zona del terremoto presenta un «innalzamento del terreno» sin dal mese di agosto e che «la sismicità nell'intera regione è rimasta piuttosto alta per diversi mesi».

C'è da aggiungere, aprendo una parentesi su un'altra notizia, che ora il super-vulcano sta rilasciando elio. Questo gas nobile è infatti considerato uno degli indicatori geochimici più precisi per segnalare in anticipo quando un'eruzione potrebbe avvenire.

Ma continuando con lo scritto pubblicato da «infowars», in molti hanno visto, e per questo si sono avute parecchie segnalazioni, che intorno alla zona in questione moltissimi animali hanno cominciato ad avere strani comportamenti prima di quest'ultima forte scossa di fine marzo.

Il video a seguire, che riguarda i bisonti in fuga e che ha fatto ormai il giro del web, lo dimostra.




Ma c'è pure un altro filmato, molto più recente, che mette in evidenza come anche le antilocapre si allontanino in massa dalla zona che sentono ostile e minacciosa. (Tenerissimo l'ultimo giovane animale che sembra non farcela, ma... soprattutto, non viene lasciato indietro dal resto del branco!)




È risaputo che tutte queste creature sono dotate di una sensibilità particolare e che spesso, per il loro comportamento, mettono in guardia l'uomo. Speriamo che questo non sia il caso! Comunque il pericolo rappresentato dallo Yellowstone non deve essere sottovalutato.

Tra l'altro, gli scienziati ultimamente hanno scoperto che è molto più grande di quanto in precedenza non si fosse analizzato.

Verso la fine dell'anno scorso, un nuovo studio sull'enorme super-vulcano ha individuato che la camera magmatica sotterranea si estende di ben due volte e mezzo in più della passata valutazione. Una caverna di 90 km per 30, capace di contenere 300 miliardi di chilometri cubici di roccia fusa.

Se il gigante addormentato si dovesse svegliare, il deflusso di lava, cenere e fumo devasterebbero gli Stati Uniti e influenzerebbero il mondo intero. Una sua eruzione totale sarebbe diversa da qualsiasi altra cosa mai vista prima da nessuno di noi."

E qui l'autore dell'articolo fa una lunga lista delle conseguenze tragiche che un evento simile causerebbe, ma non voglio attardarmi su questo perché il mio compito non è quello di incutere paura ma di informare soltanto.

E a proposito di questo, pare che dopo l'ultima grande scossa del 30 marzo, i dirigenti USA abbiano deciso di non diffondere più notizie sullo Yellowstone... mah... che siano diventati così «solleciti» per non creare panico?...

"Di conseguenza, scrive sempre il giornalista, non dovreste aspettare che il governo vi avvisi della potenziale minaccia eruttiva del super-vulcano se non all'ultimo momento. In linea generale, esso è molto più preoccupato di «mantenere la gente calma» piuttosto che dirci la verità."

"Gli Illuminati, come si dice QUI, stanno mettendo in atto il «Progetto Rewilding» che prevede, dopo l'eliminazione dei 2/3 dell'Umanità, di ridisegnare la mappa per ogni nazione della Terra indicante dove l'uomo sarà autorizzato a vivere nell'ultima fase del Nuovo Ordine Mondiale.

Un esempio ne è la carta geografica degli Stati Uniti che riproduce esattamente tale scenario.



Come si può vedere, il territorio è stato diviso in tre settori:

Le «Zone di natura selvaggia» (Core Reserves), destinate solo all'habitat delle piante e degli animali. Ogni attività antropica vi deve essere interdetta.

Le «Zone cuscinetto» (Buffer Zones) confinanti con quelle menzionate sopra. Rigorosamente controllate e limitate, con accessi consentiti solo da esseri umani preposti. Non vi sono ammesse case o agglomerati urbani, né attività organizzate come il lavoro.

Sapendo come funziona un governo dittatoriale, ogni individuo che vorrà entrare in queste aree sarà obbligato a presentare dei permessi speciali. E, ovviamente, le forze paramilitari le pattuglieranno per far applicare tale disposizione.

Le «Zone di Cooperazione» (Zones of Cooperation), unici spazi dove sarà concesso alla gente di vivere e presumibilmente di lavorare. Saranno allestite dal Nuovo Ordine Mondiale che con il suo progetto spazzerà via ogni vivente e qualsiasi edificazione umana.

Ciò fa parte del programma di Protezione della Biodiversità creato dalle Nazioni Unite nel 1972. Esso contempla di predisporre enormi regioni del mondo dove gli esseri umani non potranno risiedere per vivere, lavorare o ricrearsi.

Anche se questo disegno concerne la totalità della Terra e dunque concepito a livello globale, esamineremo solo l'ambito degli Stati Uniti.

(L'intero piano è stato pubblicato in una relazione dal titolo «Il nostro Quartiere Planetario - Rapporto della Commissione sulla Governance Mondiale» - Oxford University Press, ISBN 0 -19-827997-3, di 410 pagine. È possibile ordinarlo in qualsiasi libreria usando il numero di ISBN dato.)

Il termine "Re-Wilding" significa riportare allo stato brado, primitivo.


 Le Georgia Guidestones sono l'emblema del pensiero di decimazione planetaria degli Illuminati.

In altre parole, la Cabala ha intenzione di «fare piazza pulita» di tutte le testimonianze di attività umana, ossia abitazioni, aziende, strutture, intere città, permettendo all'ambiente di ritornare al suo stato naturale, com'era prima che il «Cattivo Uomo Bianco» predasse le terre degli Indiani d'America.

Utilizzando una direttiva presidenziale, normalmente esercitata attraverso vari organismi del Governo Federale, il progetto "Rewilding" sarà realizzato dichiarando immense distese nazionali completamente off limits agli umani.

Tali estensioni verrebbero chiamate «riserve», comprendenti aree selvagge a riforestazione spontanea e parchi nazionali, mentre le limitate «Zone cuscinetto» senza agricoltura, consentirebbero bivacchi temporanei solo in caso di incendi boschivi.

Il numero del 25 giugno 1993 della rivista Science, riporta che il piano prevede il 23,4% del territorio da rendersi incolto (senza intervento umano) e il 26, 2% in corridoi e zone tampone per uso umano molto limitato.

(Da Marilyn Brannan, "Rapporto speciale: Il Progetto Wildlands lancia la sua guerra contro l'Umanità", p.2)

Si tratta del 50% dell'America!

Questi provvedimenti di "Rewilding" (raggruppati in blocchi; ndt) riguardano gli stati: Oregon, Washington, Idaho, Utah, Montana, Wyoming, Colorado, New Mexico, Arizona.

Wisconsin, Michigan.

Maine, New Hampshire, Vermont, Massachusetts, Connecticut, New York.

Parti della Virginia, West Virginia, Carolina, Tennessee e Georgia seguendo i principali sistemi fluviali.

Alcune regioni della Florida.

Ricordate, il 50% degli Stati Uniti sta per essere vietato a noi uomini disgustosi e non graditi!!

Come si può vedere dalla cartina, il blocco "Rewilding" dell'Oregon, Washington, Idaho, Utah, Montana, Wyoming, Colorado, New Mexico e Arizona rientra nella previsione di «ripulitura» dalla presenza umana, un piano plausibilmente reso concreto da una massiccia eruzione del super-vulcano Yellowstone!




Anche se questa possibilità potrebbe sembrare troppo grande per essere vera, vi invitiamo a prendere in considerazione tutti i fatti, compresa la realtà che le enormi deformazioni del terreno diventano "indicatori affidabili" di una probabile esplosione.

Che strana combinazione! In questo momento della storia della Terra, si verificano troppi «casi» che coincidono con il desiderio degli Illuminati-Sionisti di produrre l'Anticristo.

Proprio ora che il mondo ha un microchip impiantabile sotto la pelle! (Il Marchio della Bestia senza il quale non si può né vendere, né comprare... Ap. 13,17).

Proprio ora che l'economia del Pianeta sta inabissandosi per lasciare il posto ad un Nuovo Ordine Mondiale e ad una moneta unica!

Proprio ora che il Messaggio Cristico, quello autentico però, e non imbastardito dal Potere Temporale che ha coadiuvato ad affossarlo e a demistificarlo, si è allontanato dal cuore degli uomini provocando un'apostasia e un disinteresse senza precedenti!"

Questi e tanti altri sono i fatti che aprono la strada alla corrente devastatrice e diabolica dei nemici di Dio, vale a dire i nemici dell'Amore e della Fraternità tra i popoli.

Concludendo... penso che se le cose sono veramente così, quale «delizioso piattino caldo, caldo» tenta di servirci la Cabala!...

Non resta che continuare a dedicarci al nostro miglioramento interiore affinché, in qualunque modo vadano le cose su questo mondo, almeno ci trovino preparati a trascendere lo sfacelo in cui siamo immersi e a raggiungere velocemente l'alba tersa e cristallina di una nuova e più elevata dimensione.




Relazione, adattamento e cura di Sebirblu.blogspot.it

            jackiedruga.blogspot.it
            praag.co.za
            infowars.com
            beforeitsnews.com
            cuttingedge.org/news

lunedì 7 aprile 2014

M. Mathieu: Monito Siriano d'Allerta e di Speranza




False Informazioni

Vedo un Essere bellissimo e molto alto. Non scorgo i dettagli del suo viso ma solamente il suo profilo. 

Mi dice:

"Figli della Terra, siate vigili! Numerose false informazioni vi saranno date, allora abbiate il discernimento!

Esse vi potranno arrivare in diversi modi. Ci saranno coloro che si faranno passare per vostri fratelli galattici ed anche persone che diffonderanno in una maniera o in un'altra notizie non vere.

Certi piani dell'invisibile ambiscono tanto "improvvisare burle" in questo periodo molto particolare, siate accorti al fine di non rimanere beffati."

L'Essere che mi parla viene da Sirio. Riprende:

"Figli della Terra, tenete bene a mente che quando sarà arrivato il tempo in cui manifesteremo la nostra presenza dinnanzi al vostro mondo, nulla né nessuno potrà opporvisi!

Per adesso, il momento non è ancora totalmente giunto. Agiremo in modo tale che il dubbio non potrà più esistere! Dunque, in quell'attimo voi saprete che sarà tutto vero!

Prima di allora, ci saranno altre comunicazioni false, finti clamori. Non rallegratevi prima che quell'istante sia venuto!

Si sta apprestando tutto nelle nostre navi, ogni cosa viene posizionata per l'esecuzione del piano che è stato da noi previsto per la Terra.




Abbiamo già evitato molte sofferenze ed alcune guerre e continueremo a farlo. Con la vostra visione limitata, non potete rendervi conto della nostra azione.

Voi parlate di diplomazia tra gli stati. Chi ispira di volta in volta i governanti o i governi? Non ci sono soltanto coloro che chiamate Grigi o Rettiliani a farlo!

Ciò che può verificarsi in un senso può accadere anche nell'altro, e all'epoca attuale l'influenza della Luce è importantissima per il vostro mondo.

Siate certi che il piano si concluderà! Ciò che vi richiediamo e che Io vi domando con insistenza, è di prepararvi bene per questa Trasformazione, poiché tutto sarà in rapporto alla vostra frequenza vibratoria.

Potrete passare in un ambiente superiore soltanto dal momento in cui essa avrà raggiunto un certo livello. Non voglio dire che non l'abbiate conseguita, ma che ora sono sufficienti talmente poche cose perché siate pronti!

Affermarvi che l'avete conquistata vi frenerebbe e questo non sarebbe giusto. È più esatto precisare che vi è necessario un altro po' di lavoro per acquisire tale frequenza vibratoria."

E continua:

"Molte congetture sono state fatte sull'aereo scomparso. Non ne aggiungerei altre poiché questo per noi non ha alcuna importanza. Ne ha soltanto la sofferenza delle famiglie. Nella globalità delle cose tutto ciò non ha rilievo né realtà per noi."

Aggiunge ancora:

"Si sono già avuti dei contatti, e ce ne saranno sempre di più con i responsabili che guidano i grandi paesi della Terra.

Questi approcci hanno lo scopo di far deviare tutti i progetti di guerra di certi dirigenti"

Mi mostra qualcosa di particolare; non so se è vero o simbolico. Vedo un capo di governo strattonato fra due energie che non arriva a comprendere e ad assumere una posizione.

"Ognuno di essi obbedisce ad «istanze» superiori, ma non sempre positive, e sono lungi dall'esserlo!




Noi, vostri Fratelli galattici, facciamo un lavoro considerevole, fisicamente o in spirito, per aumentare la loro frequenza vibratoria affinché non compiano troppe sciocchezze attraverso decisioni e comportamenti.

Esiste una lotta tra il Buio e la Luce; i governi e i governanti si trovano nel bel mezzo di questo combattimento.

La Luce ha istituito dei punti molto precisi; li ha ancorati bene alla densità oscura della vostra Terra ed ora niente e nessuno la spegnerà. Presto, inonderà questo mondo!

Come vi hanno già detto le Entità luminose, questa sarà una tale Luce che potrà accecare coloro che non saranno pronti!"

L'Essere di Sirio mi dice ancora questo:

"Per migliaia d'anni siamo stati presenti su questo Pianeta. Abbiamo lavorato insieme agli uomini, poi si sono avute delle guerre, delle incomprensioni ed una diminuzione assai forte della frequenza vibratoria dell'Umanità.

Per questo, abbiamo deciso di ripartire, lasciando molti punti di riferimento compreso alcuni di noi a vegliare sulle genti della Terra.

Numerosi secoli sono trascorsi e adesso noi ritorniamo; riprenderemo il contatto con la moltitudine delle popolazioni umane perché la quarantena è ormai terminata da un anno terrestre.

Tutto sta per innestarsi con grande rapidità, e per taluni con molta durezza, allora predisponetevi! Preparatevi al meglio e ignorate il peggio, perché quando vi preparate al meglio non percepite più il peggio!

Sappiate, Fratelli della Terra, che ora noi saremo lì per sostenervi, per guidarvi; sappiate che tutti i lucchetti salteranno, che qualsiasi cosa sia stata nascosta da migliaia d'anni sarà portata alla luce.

Sappiate che quello che abbiamo installato nelle piramidi del mondo intero sarà scoperto, riattivato e risulterà prezioso per la novella Umanità.




Voi andate verso questo nuovo modo di essere, verso la rinascita di voi stessi, ma il contributo da pagare è l'Amore, ancora e sempre l'Amore!

Tale prezzo è anche il vostro investimento in questa mutazione necessaria, e quelli che non avranno «investito» su loro stessi non potranno passare nella dimensione più alta.

Ed è proprio in tale piano superiore che vi attendiamo! È là che vi ritroveremo!

Ci sono ancora alcuni passi da fare, forse grandi, ma il traguardo è vicino! Potete raggiungerlo dentro di voi e se lo farete avrete meno insofferenza.

Non siate impazienti, perché se non siete pronti non serve a nulla voler andare troppo veloci! Operate ancora e ancora sulla vostra crescita, sulla bellezza del vostro Essere.

Certo, all'epoca attuale vivete dei momenti difficili perché non siete a sufficienza radicati su una vibrazione, su un aspetto dimensionale.

Siete un po' divisi tra le frequenze inferiori e superiori della terza e della quinta dimensione che vivete di continuo.

Poco a poco, abbandonerete il piano vibratorio di terza dimensione per stabilirvi definitivamente in quello di quinta.

Io, vostro amico di Sirio, vi dico, ed è la verità: abbiate ancora un po' di pazienza, abbiate fiducia, tutto arriva!

Soprattutto, non dimenticate che siete voi il vostro proprio maestro, il vostro artigiano, che siete sempre voi a dover produrre e gestire il singolo cambiamento.

L'Universo vi soccorre, noi vi aiutiamo, le parti superiori di voi stessi vi danno aiuto ma è necessario anche riconoscerlo e accettarlo!




Prima di lasciarvi, aggiungo ancora questo: noi, abitanti di Sirio, delle Pleiadi, di Orione, di altri pianeti e sistemi solari, siamo venuti frequentemente su questo mondo.

Abbiamo compiuto scambi con gli umani, specialmente con gli Atlantidei, con gli abitanti del continente Mu (o Lemuria; ndt) ed altri popoli. Adesso noi ritorniamo, siatene certi!

Non attendeteci (senza fare niente; ndt), perché questo frenerebbe la vostra evoluzione! Sappiate semplicemente che noi riveniamo e che vi soccorreremo. Se però non aiutate voi stessi, non potremo fare nulla per voi.

Malgrado tutto, la vita si trasformerà su questo Pianeta. Non siate tra quelli che resteranno nella vecchia frequenza! È ovvio che costoro ripartiranno su mondi di terza dimensione e lasceranno il loro corpo sulla Terra.

Ma questo non è affatto importante, mentre invece lo è il lavoro spirituale che dovete compiere, quello di aprire la vostra coscienza e rischiararla completamente!

Vi aiuteremo, vi aiuterò e i miei fratelli galattici vi aiuteranno pure!"



giovedì 3 aprile 2014

M. Mathieu - I viaggi astrali spontanei e indotti




I Viaggi Astrali

"È molto importante parlarvi di questo argomento.

Quando gli uomini si trovano sulla Terra hanno solo un desiderio, quello di conoscere gli altri piani o acquisire le facoltà e i modi possibili che permettano loro di visitare altre dimensioni, quelle probabilmente da dove giungono.

Sovente questo anelito è un richiamo profondo delle dimore, dei luoghi da cui provengono.

Vi diciamo che la grande Saggezza delle Gerarchie, di coloro che vi guidano e la vostra scelta d'Anima vogliono che chiudiate al meglio le porte che vi impediscono di essere su due livelli: il piano della sperimentazione attraverso la materia e quello dello Spirito.

Indubbiamente, avete la possibilità, nonostante questa chiusura, di accedere ad altri piani di coscienza, e quando lo fate, parimenti al nostro canale, come per ogni insegnamento che ricevete nel corso dei sogni, non presenta alcun pericolo per voi.

Tale contatto avviene senza alcuna conseguenza profonda nella vostra vita quotidiana. Il vero viaggio astrale, vale a dire l'uscita della coscienza fuori dal corpo, è assai spesso molto destabilizzante. Per questo, vorremmo aprire una grande parentesi.

Gli Esseri che hanno la capacità di compiere tali esperienze non hanno talvolta alcuna cognizione della spiritualità. Infatti, non è necessario fare un cammino mistico per effettuarle.

Non sono che la conseguenza di una cattiva chiusura, o di un suo punto debole, durante l'incarnazione dell'Anima sulla Terra.

Il neofita che si dedica a questi viaggi senza alcuna preparazione seria dello Spirito e soprattutto senza padronanza di se stesso, della propria vita, delle sue paure, può andare incontro a grossi problemi che non saprà poi come gestire.




Dunque, noi sconsigliamo a coloro che lo fanno per semplice curiosità o per desiderio di qualcosa di strabiliante, di attuarli volontariamente.

In risposta ad un giovane uomo che ha posto questa domanda, diremo così: «Nessun insegnamento verrà impartito attraverso un viaggio astrale provocato.»

Certo, andrete su altri piani! In tutta coscienza potrete descrivere ciò che accade su altri mondi, ma questo non produrrà alcuno sviluppo spirituale rilevante, alcuna evoluzione.

Procurerà soltanto, a coloro che lo praticano, un'abitudine e un disinteresse alla vita in terza dimensione. Dunque, su questo livello, la prova sarà completamente falsata.

Al contrario, tutti i viaggi astrali che effettuate la notte durante il sonno, mentre il vostro corpo si rigenera e si riposa, sono essenziali. Anzi, diremmo pure che sono assolutamente necessari!

Nel momento di tali uscite, venite profondamente indottrinati, ma questo insegnamento vi viene dato man mano che ne avete bisogno.

Le soluzioni si presentano a voi in modo spontaneo! Davanti ad un problema o ad un altro, tutto sembra facile, avete l'impressione di sapere, di avere la risposta in voi o di trovarla all'istante!

Puntualmente questo può essere un aiuto delle vostre Guide, ma spesso corrisponde  ad  un  insegnamento  ricevuto  durante  il  sonno.

Nel corso del riposo notturno, svolgete dei compiti straordinari! Voi operate davvero su altri piani! Ve lo abbiamo già detto e ve lo ripetiamo perché è molto importante!


Mario Duguay

Qualche volta, al fine che possiate continuare ad agire nella materia e sperimentare la vita su questo mondo, in accordo con voi stessi e con i vostri insegnanti, vi rimane solo un vago ricordo di ciò che avete fatto, vissuto e provato mentre fisicamente dormivate.

La coscienza umana ha migliaia di possibilità, così vi diciamo che ognuno tenta in diverse maniere di farle riaffiorare, e non le ritrova che in parte o per nulla.

Quando avrete raggiunto un certo grado di Saggezza, di comprensione, di padronanza e d'Amore, le vostre facoltà saranno ben oltre ciò che potete immaginare.

Per esempio, attuerete dei viaggi astrali unicamente destinati a recare aiuto a tale o tal altra persona. Mai vi servireste delle capacità del vostro Spirito per la vostra propria soddisfazione o curiosità!

Invece, le utilizzerete sempre per aderire o far applicare il Piano Divino, sia nel caso soccorriate una persona a voi cara o un gruppo di individui, come intervenendo per operare sul vostro Pianeta.

I Grandi Iniziati che hanno totalmente compreso e integrato certe peculiarità spirituali, se ne servono con moderazione, con rispetto, con una consapevolezza molto elevata del pericolo che ciò potrebbe rappresentare se questo immenso potenziale venisse utilizzato senza discernimento e con ignoranza!

Vorremmo anche dirvi che più avanzerete, meno quesiti porrete perché ne sarete a conoscenza nell'intimo di voi stessi! 

Adesso, più domandate e meno ottenete perché la vostra Anima sa che non siete ancora pronti a ricevere, sia nel campo delle facoltà psichiche quanto di quelle spirituali.

Ciò che occorre assolutamente fare, è abbandonarvi alla corrente della vita! Non provate mai ad andare più veloci o più lontano di quanto le vostre capacità vi permettono!


Gilbert Williams

Certo, ogni giorno dovete aprirvi maggiormente, però è necessario innanzitutto operare su questo mondo!

Se aveste l'opportunità (e la possiede un numero enorme di Esseri umani) di fare un viaggio astrale così facilmente come lo desiderate, ad ogni problema lascereste questo piano e sareste troppo fuori equilibrio per mancanza di maturità e saggezza.

Non vivreste più sul livello di terza dimensione, atto a sperimentare, ma sareste in permanenza a cavallo tra molteplici realtà.

Di sicuro questo non è per nulla evolutivo! Al contrario, frenereste in modo considerevole tutto quanto potrebbe aiutarvi nell'evoluzione attraverso le prove che affrontate sul pianeta Terra.

Esistono migliaia di pratiche magiche che permettono di accedere ad altri piani. Certamente potreste avere molti risultati esplorandoli, ma lascereste indietro la vostra evoluzione perché siete del tutto prigionieri delle esperienze terrene.

Dimentichereste di mettere alla prova voi stessi nella quotidianità della vita con ciò che rappresenta in termini di investimento personale, di comprensione, di pace e d'Amore.

L'ammaestramento che vi doniamo da tanti anni è sempre stato orientato nella medesima direzione!

Esso ha voluto farvi prendere coscienza di tutte le capacità che sono in voi (non quelle magiche, ma quelle sublimate dell'Essere umano) e possiamo ancora assicurarvi che più avanzerete, più vi saranno dati nuovi strumenti poiché saprete come utilizzarli.

Li userete per il vostro bene maggiore e per quello degli altri che vi circondano.

Vorremmo dire a tutti coloro che si dedicano alla pratica dei viaggi astrali di essere vigili! Desideriamo comunicare loro che sono venuti sulla Terra per sperimentare la vita in terza dimensione, che ritroveranno le facoltà dello Spirito quando avranno lasciato il piano della materia, il livello terrestre!

Che pongano attenzione e siano prudenti, senza mai affrettare e forzare le cose!

Se queste uscite dal corpo si presentano spontaneamente a voi, non dovete averne paura e potete compierle così come arrivano. È la vostra Anima che vuole semplicemente farvi vivere un'esperienza!


Gilbert Williams

Vi chiediamo soltanto di non cadere nella trappola della facilità e del meraviglioso! Non dimenticatevi che siete Esseri di Luce giunti per mettervi alla prova nella densità della materia.

Per fare questo vi occorrono gli strumenti adeguati! Anche per testare lo Spirito avete a disposizione i mezzi relativi.

Domanda: sul piano evolutivo, cosa possono apportare le uscite astrali?

A chi non ha ancora la coscienza sveglia a livello spirituale e le compie senza provocarle, può arrecare una grande apertura di Spirito e fargli comprendere che la vita non è solo quella che si percepisce con i sensi di terza dimensione.

Tuttavia, sebbene ciò contribuisce ad aprire la consapevolezza spirituale del neofita, può anche abituarlo allo «straordinario» e a quel «nuovo potere» che scopre in lui! 

(Stuzzicandogli l'orgoglio che invece bisogna assolutamente eliminare per acquisire l'umiltà; ndt).

Forse incontrerà le sue Guide o degli Esseri luminosi che potrebbero condurlo verso gli Annali Akashici, se questa è la scelta o la missione della sua vita!

In quel momento, egli potrà riceverne un certo beneficio spirituale, ma questo rappresenta solo una piccola parte di persone che si spostano nei diversi piani.

Mentre, per essere chiari, i viaggi astrali indotti non portano decisamente a nulla, perché non è in tal modo che vi evolverete!

Non è questo che vi è domandato!

Quello che giova realmente all'evoluzione, sul piano spirituale, è il lavoro di ogni giorno, la presa di coscienza quotidiana in rapporto a come siete, a ciò che pensate, al modo in cui agite, ma soprattutto al modo in cui amate!


John Pitre

Il maggior apporto sul piano evolutivo lo avrete dalla vera consapevolezza di voi stessi (come Entità divine; ndt), dall'aver imparato a conoscere il perché della vita e a percepire bene tutto ciò che vi circonda!

Tutto quanto siete venuti ad apprendere è quello che dovrete restituire! Non è con le pratiche di viaggio astrale o altre che compirete veramente la trasmutazione della vostra Anima, che perseguirete davvero un'opera molto coerente nell'esperienza di questa incarnazione.

È necessario sappiate che quando non avrete più questo involucro fisico, possiederete tutte le facoltà! Sono le peculiarità stesse dell'Anima!

Potrete operare in piena coscienza su altri piani, vale a dire proiettarvi su altre dimensioni per recare aiuto o per uscire da un problema personale. Potrete soccorrere persone lontane recandovi consapevolmente verso di esse!

La proiezione di coscienza non è assolutamente pericolosa né nefasta!

Ciascuno di voi la può attuare e mettere in pratica durante una meditazione, o attraverso un lavoro personale dello Spirito, ma anche ovviamente tramite i sogni lucidi (da svegli, ad occhi aperti; ndt). Tale tecnica non è dannosa a nessun livello!

In questo modo, potrete agire in tutta sicurezza ovunque! Siate certi che nel corso di una simile traslazione di coscienza non attirerete per nulla «inquilini» indesiderabili nel vostro corpo fisico!"

(Ovviamente, se la nostra vibrazione è elevata e in Amore, in quanto là dove esiste un'alta frequenza, quella più bassa non può interferire mai; ndt).