lunedì 29 novembre 2021

L' Anticristo è alle Porte della nostra Civiltà...




Sebirblu, 28 novembre 2021

Nell'accelerazione degli eventi che da quasi due anni sconvolgono l'umanità, costringendola a chiudersi in sé stessa e a subire pesantissime conseguenze di carattere sanitario, sociale e politico, vi è soprattutto l'aspetto spirituale, non considerato per nulla dai più, ma assolutamente primario.

Come denunciato, e oserei dire "urlato", nell'arco di un lustro dal coraggioso Don Alessandro M. Minutella, il "Leone" di Maria, seguito a distanza da Mons. Carlo Maria Viganò (ved. QUI), siamo giunti ormai agli ultimi passi decisivi per l'ingresso trionfale del «Figlio di Lucifero» nella storia umana.

Non ci si crede? Bene! È proprio questa posizione apatica, stolta e ignorante da almeno tre generazioni che ha contribuito a formare il terreno ideale per la sua comparsa! Il progetto infernale pianificato dall'Élite satanista ai danni dell'intera umanità non poteva però concludersi senza l'usurpazione del Trono di Pietro da parte del Falso Profeta (Bergoglio), precursore dell'Anticristo.

Da quel nefasto 13 marzo 2013 (ved. QUI e QUI) è iniziato il conto alla rovescia per l'«Abisso», sull'orlo del quale ci troviamo adesso. Sono trascorsi otto anni e nove mesi con il prossimo dicembre, e tutti hanno fretta...

L'Élite morde il freno, sa benissimo di avere le ore contate e ha paura del "Risveglio" sempre più esponenziale delle masse che vorrebbe a tutti i costi eliminare asservendo il rimanente, come robot a sua disposizione...

Gli incontri avvenuti nella capitale fra Schwab, Draghi, Mattarella, Macron e Bergoglio non promettono nulla di buono, e perché dovrebbero, dal momento che costoro sono soltanto "pedine" del "Potere Occulto" che domina il mondo?

Quello stesso "Potere", rappresentato proprio dalla "Bestia della Terra", il "Falso profeta", che ha le corna d'agnello e parla come un Dragone (Ap. 13,11), il quale lo scorso 4 aprile ha scritto una lettera al FMI e alla Banca Mondiale, a dir poco scandalosa (ved. QUI e QUI), auspicando una "governance globale" dopo la crisi creata intorno al coronavirus.

Lo stesso "Potere" a cui danno terribilmente fastidio le innumerevoli profezie, private e non, che hanno preannunciato questi tempi apocalittici, prevedendo con un impressionante anticipo quello che sarebbe avvenuto in Vaticano con l'«esproprio» diabolico del Soglio di Pietro (ved. QUI, QUI, QUI QUI, ma anche QUI e QUI di JNSR) ad opera di una cricca di cardinali massoni (ved. QUI, QUI, QUI e QUI).

Tanto fastidio che parecchie di esse, tra le più credibili, predicenti una futura pandemia e una pericolosa campagna inoculatoria di massa, sono state fatte "sparire" dalla rete, come ad esempio quelle di JNSR, sia in francese che in italiano, della quale ho scritto molti articoli fondamentali per una maggiore conoscenza sostanziale inerente al nostro tempo e voluta dal Cielo.

Per questo motivo, pubblico di seguito un  ulteriore messaggio, trasmesso da Nostro Signore Gesù a questa mistica francese, sull'Anticristo e la condizione disastrosa in cui si trova ora l'intera umanità. (Cfr. QUI, QUI e QUI).

Lo riporto tale e quale è stato esposto

 


L'Anticristo

GESÙ: Dio è Amore. Con voi tutti Io cammino verso la Meta fissata da sempre dal Padre Onnipotente. 

Il Mio Santo Cuore è all'opera in questo Mondo, che non sa più dove va. Ma Io, come la sentinella nella notte oscura, veglio fino all'aurora. Veglierò su ognuno di voi. L'Aurora porterà il Nuovo Giorno, in cui ciascuna cosa sarà chiara, perché immersa nella Mia Luce risplendente. 

La notte sarà ancora tanto lunga e incerta: e il manto, celante la Luce che deve disperdere questa 'Notte d'Esilio' in cui gli uomini sono alla ricerca della loro vera Terra, sarà spesso. Gli uomini malvagi impediscono alla Mia Luce di brillare. Essi vogliono far durare le tenebre, ma non possono più nascondere la Mia Verità.

Oggi le tenebre sono dappertutto, come se dovessero sempre esistere, prendendo possesso di tutti i luoghi. Io so che è molto difficile farvi un'idea di tutto quello che si nasconde attualmente dietro le false apparenze di santità e di pietà fervente. Non sono affatto vere. Certi luoghi sono infestati come l'antro stesso, dove abita il Male. (Cfr. QUI, QUI, QUI e QUI; ndr).

Io conosco, uno per uno, quelli che vi sono già e coloro che vi si sono appena insediati, travestiti da agnelli. Sanno che presto li smaschererò. Sanno che non ne hanno ancora per molto di spadroneggiare nel Nome di Dio, sulle Sue faccende e sui Suoi figli.

Colui che li denuncerà è grande ai Miei occhi, poiché nel Mio Cuore Io conosco bene il suo Sacrificio e so che egli è con Me in questa purezza per liberare infine il Mondo, cominciando da ciò che è alla base di questa orribile corruzione.

Non ingannatevi, non giudicate alcuno, perché Io non sono venuto per giudicare, ma per salvare ancora una volta. E se 'colui' che Mi sfigura così, si pente davanti al Mio Sacro Cuore e alla Mia Santa Croce, Io lo libererò dal suo male e dalla sua pena, perché nessuno conosce meglio di lui il Mio Amore infinito e sa di aver meritato già mille volte la morte, se la Mia Misericordia non avesse placato la Mia Santa Giustizia. In questo specchio in cui si vede, egli attende il Mio Giudizio e continua ad agire, spinto dal Male, a cui si è incatenato volontariamente.

Io posso liberarlo da questa condizione funesta, ma oggi egli non lo vuole ed è ancora assai lontano dal volerlo. Continua a farMi soffrire, non nel Mio Corpo di Gloria, 'carne' tre volte Santa, ma nel Mio Spirito, che è pieno di sofferenza. Il Mio Cuore è triste da morire e la Mia Anima piange, come nel giardino degli Ulivi, perché sono in attesa dei traditori.




Sono numerosi coloro che verranno per distruggere ancora più profondamente la Mia Chiesa Santa. Essa sarà come una madre, a cui vengono tolti i suoi piccoli. Diventerà come un bambino che ha appena perso coloro che gli hanno dato la vita:
  • perché sarà colpita in ciò che ha di più sacro in lei, in ciò che essa custodisce nel suo seno con Amore e Rispetto, con Fede e con Forza;

  • perché si arriverà a violare il suo Tabernacolo, dove Io sono Vivente.  Si arriverà a gettare a terra la Mia Vita!

Si profanerà tutto ciò che la Mia Chiesa custodisce di sacro e di benedetto, tutte le ricchezze spirituali che essa conserva da secoli, dalla sua origine.

Ecco perché Io soffrirò.

Ecco ciò che sarà la Mia seconda Morte.

Ecco come si compiranno le Scritture:
la profanazione del Luogo Santo,
la terribile Abominazione.

In Verità, Io ve lo dico, mai la Chiesa ha conosciuto simile insulto e, questo, sarà talmente esteso e così ripetuto, che anche i Santi del Cielo non potranno calmare la giusta Collera di Dio: essi resteranno in ginocchio davanti al Suo Trono, per tutta la durata di questa Purificazione terribile.

Allora 'colui' che ha potuto suscitare una così tremenda abiezione, non potrà più restare nell'ombra. Uscirà allo scoperto per finire quello che i suoi servi hanno cominciato.

Egli è l'orrore personificato, colui che nessuno ancora ha potuto superare da secoli e secoli: nessuno di quelli che sono stati degli Anticristi prima di lui, perché lui medesimo è L'ANTICRISTO, il Nemico di Dio, il figlio della perdizione, per il quale l'orrore non ha più nome, poiché ne è il totale emblema.

Egli sarà come un re in mezzo a questo popolo di demoni e suo padre, il diavolo, non potrà dire che non l'ha generato. Egli non lo supera, ma gli è simile in tutto.



Figlia Mia, Io non posso fermarMi qui, perché non dovete rimanere su una simile descrizione, senza conoscere il seguito.

Resterò per un Tempo nel silenzio, come ti ho già detto, poiché 'colui' che doveva venire prima di Me, secondo le Scritture, sarà lì a sconvolgere tutto. In seguito romperò il Mio silenzio, perché il Mondo Mi chiamerà per essere salvato. Nota fin dove dovrete andare per sapere che il Male esiste e che gli uomini non Mi hanno creduto, ancora una volta. 

Figlia Mia, Io te l'ho detto, ti avvertirò a poco a poco di ciò che deve succedervi per permettervi di comprendere meglio quello che dovete fare per attraversare questi tempi. Quando il Male raggiungerà il suo culmine, quando il Culto sparirà per un tempo, riunitevi in piccoli cenacoli, pregate uniti, perché Dio venga presto a liberarvi. Dio vincerà, ma con voi.

Pregate e vegliate: l'Ora è vicina.

Dio viene ad aiutarvi.

Vieni, Signore GESÙ! Amen.

Maranatha!

Io ti ho parlato di ciò che accadrà presto. Vi chiedo di prepararvi con Fede per resistere a questo tremendo confronto con il Male, che si scatenerà ovunque:
  • ci sono le vostre preghiere ed il vostro Amore per Dio e per i vostri fratelli;

  • invocate i Nomi benedetti: "GESÙ, MARIA, Giuseppe, siate il nostro rifugio in questa tempesta!";

  • invocate i Santi Nomi del Padre, del Figlio e dello Spirito, segnandovi ogni volta;

  • invocate il Nome di MARIA, Regina e Vergine, terrore dei demoni:

"Salvaci! Allontana da noi il Male!";

  • invocate il Nome di San Michele Arcangelo:

"Difendici da tutti gli attacchi del Maligno!";

  • portate lo scapolare di Nostra Signora del Monte Carmelo e la Croce di San Benedetto;

  • recitate senza sosta e dappertutto delle Ave Maria;

le vostre armi siano il Santo Rosario e la Santa Croce

  • portate su di voi la medaglia miracolosa; baciatela spesso;

  • recitate, senza dimenticare un solo giorno, la preghiera quotidiana di Dozulé. (Ved. QUIQUI; ndr).



È tempo di dire: "O Croce che salvi, salvaci!".

  • Raccogliete tutte le Sacre Ostie che saranno rimaste abbandonate e davvero in pericolo, prima che subiscano la profanazione. Nascondetele devotamente. L'Altissimo vi ricompenserà. Dio sarà accolto come il Bambino del Presepe, Santo Innocente, protetto come fu da GIUSEPPE e da MARIA.

Il Padre ve lo permette, per un tempo, questo Tempo di tormenti.

  • In seguito farò scendere il Fuoco dal Cielo per bruciare ogni impurità.

  • Colui che porta nel suo Cuore il Nome del Salvatore GESÙ-CRISTO, sarà salvato.

  • Io salverò anche coloro che vengono ancora e per la prima volta a pentirsi dei peccati, anche con quelli più inconfessabili, ai piedi della Croce Gloriosa. Questa Croce, che l'uomo non avrà eretto, ma che Dio Onnipotente eleverà davanti a voi nel momento in cui tutto sembrerà precipitare verso il nulla, vi attirerà e vi salverà. Dio vuole riunire tutti coloro che Lo amano in Verità con coloro che Lui ama, e li renderà perfetti nella Verità della Sua Santissima Croce.

Il Santo dei Santi vi salverà.

Amen.

+ + +


Relazione, adattamento e cura di Sebirblu.blogspot.it

Messaggio tratto dal 4° vol. di "Testimoni della Croce" di JNSR - Ed. Segno.

Nessun commento:

Posta un commento